Article written by

3 Responses

  1. Carmelo Miragliotta (genteproduttiva)
    Carmelo Miragliotta (genteproduttiva) 13 luglio 2011 at 12:09 | | Reply

    Voglio intervenire solo a proposito del debito pubblico e relativi interessi che, visto l’entità, costringerebbero gli italiani a sacrifici e declino senza possibilità di venirne fuori.
    Il debito pubblico (non importa qui come è stato creato e chi sono i creditori) ammonta a circa 1.800 miliardi di euro. Supponiamo che gli interessi siano in una misura che va dal 2 al 5 per cento (quest’ultimo nel peggiore dei casi).
    2% su 1800 miliardi darebbe 36 miliardi all’anno d’interesse
    5% (solo in ipotesi) su 1800 miliardi darebbe 92 miliardi all’anno.
    Le entrate fiscali, quelle evidenti, (perchè molte altre sono subdole) dello STATO sprecone e pappone ammontano ad oltre 750 miliardi all’anno e quindi gli interessi sul debito pubblico inciderebbero sulle entrate per il 5% circa nel caso migliore e del 10% circa nel caso peggiore. E tutto il resto di cui è piena la mangiatoia ???
    Siamo sicuri che l’origine di tutti i nostri mali stia nel debito pubblico e nei relativi interessi o non sono questi la foglia di fico dietro cui nascondere sperperi, furti, incompetenze, agi e privilegi ???

  2. Leonardo Facco
    Leonardo Facco 13 luglio 2011 at 12:42 | | Reply

    Nel complesso, quindi, le entrate tributarie del bilancio dello Stato e degli enti territoriali, inclusi gli incassi erariali dei ruoli e l’effetto nettizzante delle poste correttive evidenziano un incremento pari a 6.572 milioni di euro (+1,6 per cento), attestandosi a 429.788 milioni di euro per il 2010 contro i 423.216 milioni di euro per il 2009.

  3. A invocare la patrimoniale sono sempre i parassiti | LegnoStorto

    […] come la sua, né hanno beneficiato in passato di privilegi più o meno parassitari. Movimento Libertario 13 luglio […]

Please comment with your real name using good manners.

Leave a Reply

© 2013 MovimentoLibertario.com