Informazioni sui cookie

GIORGIO FIDENATO PRESENTA UN “RICORSO-BIS” CONTRO IL SOSTITUTO D’IMPOSTA

FIDENATO3di REDAZIONE

Giorgio Fidenato: “Oggi abbiamo depositato questa nuova causa contro Stato italiano. Siccome ritiene che è giusto fare il sostituto d’imposta, d’ora in poi chiediamo di essere rimborsati per le spese sostenute per pagare il consulente del lavoro”.

Giorgio, ci ha mandato per la pubblicazione, sul sito del Movimento Libertario, la nuova causa contro lo Stato italiano. Di seguito, uno stralcio, ma nell’allegato potete trovare, e leggere, l’intero documento.

“La sostituzione a titolo d’acconto viene attuata dal soggetto che eroga redditi di lavoro dipendente, autonomo ed assimilati. In questi casi l’obbligazione del dipendente, autonomo o assimilato, non si estingue come nel caso della ritenuta a titolo d’imposta ma rimane soggetto passivo d’imposta. Tale ritenuta per il soggetto passivo d’imposta possessore di altri redditi rispetto a quelli di lavoro dipendente, autonomo o assimilato, risulta essere appunto, d’acconto, e come tale deducibile dall’imposta dovuta. L’onere del soggetto passivo d’imposta sarà quello di calcolare l’imposta complessiva dovuta al fisco sulla base del proprio reddito complessivo e dedurre l’importo che gli è stato trattenuto e versato. In questo caso come nell’altro sarà incombenza successiva del sostituto quella di certificare, mediante attestazione, la ritenuta effettuata al soggetto nei cui confronti è stata effettuata. Ciò consentirà al soggetto passivo d’imposta, qualora si tratti di ritenuta a titolo d’acconto, di conguagliarla nella propria dichiarazione annuale dei redditi”. 

RICORSO BIS SOSTITUTO D’IMPOSTA REPUBBLICA ITALIANA

E QUI IL

RICORSO-IN-CASSAZIONE – Sost. Imposta 2015

Article written by

6 Responses

  1. eridanio
    eridanio at | | Reply

    Bene! Coriaceo fino al punto che i giudici o dovranno abbozzare o dovranno suicidarsi per la vergogna.

  2. Stefano Nobile
    Stefano Nobile at | | Reply

    è assolutamente giusto fare la supercazzola contro questo Stato super del cazzo.

  3. Alessandro Colla
    Alessandro Colla at | | Reply

    Purtroppo i giudici non abbozzeranno ma soprattutto non si suicideranno.

  4. eridanio
    eridanio at | | Reply

    sarà, caro Colla, :-)
    lasciami almeno sublimare la rabbia con la pace e l’odio col sarcasmo. Lascio il resto all’immaginazione.
    Giorgio oltre ad essere una persona molto concreta …è leggenda vivente. Un’insegna dell’impresa sullo scudo libertario. Comprendimi…. Siamo oltre il mero razionale.
    Cervantes avrebbe materiale fresco. Siamo al punto che il realismo e la razionalità servono a ben poco. Per dimostrare e rendere evidente la stupidità dell’istituzione servono queste tipologie di atti.
    Quanto alla coscienza i giudici ne consegnano tutti i mesi la ricrescita in cambio dell’accredito dello stipendio/pensione, ma chissà, qualcuno potrebbe pure fare il furbo.

  5. Alessandro Colla
    Alessandro Colla at | | Reply

    Giusto il diritto alla sublimazione. Fidenato fa bene comunque, indipendentemente dal risultato immediato. Il mio desiderio di vedere il rimorso di certe persone, specialmente quelle ben inserite nelle Procure della Repubblica, non verrà però soddisfatto. Il Dio che adoriamo sembra dalla loro parte, come lo era nella Germania degli anni trenta. E in quella attuale. Mi si perdoni la blasfemia ma sono troppi i perché senza risposta.

  6. Fabio
    Fabio at | | Reply

    Giorgio è un grande ed ha tutta la mia amirazione !

Please comment with your real name using good manners.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *