In Ambientalismo, Scienza e Tecnologia

fide5LETTI PER VOI

Giorgio Fidenato, protagonista della prima semina transgenica italiana a Vivaro, ad aprile potrebbe cominciare a coltivare mais Ogm anche in Val Tramontina. Piero Crozzoli, del Circolo della libertà Bettino Craxi, metterà a disposizione del coltivatore, anche a titolo gratuito, alcuni lotti di terreno a Tramonti di Sopra e Tramonti di Sotto (l’assemblea civica di quest’ultimo municipio ha deliberato contro il biotech). A inizio 2014, saranno definiti i dettagli dell’operazione.

«Ho colto al volo la proposta di Crozzoli – ha spiegato Fidenato – e sono pronto a sbarcare in Val Tramontina. A febbraio andranno programmati gli acquisti dei semi, così da essere pronti per la coltivazione ad aprile». Che Fidenato non avesse intenzione di fermare la propria attività, nonché battaglia, è cosa nota, tant’è che a settembre aveva pure chiamato a raccolta duemila agricoltori nel Nord Italia, per una semina di massa. L’agricoltore sta ricevendo proposte da vari comuni della regione per effettuare coltivazioni Ogm: quella avanzata da Crozzoli non rappresenta un caso isolato, ma è comunque destinata a fare discutere.

Diversi residenti in valle non hanno accolto la notizia di buon grado. Al di là della contrarietà, però, le amministrazioni municipali non potranno impedire a Fidenato di coltivare. Il consiglio comunale di Tramonti di Sotto ha detto no agli Ogm, con un ordine del giorno, ma questo atto non ha valore a livello giuridico: spetta agli enti superiori disciplinare la materia.

«Fidenato venga pure in valle a coltivare – ha affermato il sindaco Giampaolo Bidoli –. Non spetta a noi vietare la semina, nonostante la nostra contrarietà al biotech». L’assemblea civica di Tramonti di Sopra, invece, ha preferito non esprimersi al riguardo. «Affronteremo la discussione in consiglio – ha detto il primo cittadino Antonino Titolo –. Non abbiamo ancora preso posizione in merito». Tanti sostengono che la proposta avanzata da Crozzoli a Fidenato vada letta come una provocazione, ma il leader del Cdl Craxi ha subito smentito. «Nessuna provocazione: gli Ogm rappresentano il futuro – ha precisato –. Inoltre, sono noti i vantaggi delle colture transgeniche dal punto di vista ambientale, sanitario ed economico».

Il fronte del no agli Ogm è comunque più forte a Tramonti di Sotto, dove l’esecutivo sta pensando pure di concedere la cittadinanza onoraria a Vandana Shiva, attivista e ambientalista indiana, famosa per la battaglia contro le colture transgeniche.

di Giulia Sacchi – Tratto da http://messaggeroveneto.gelocal.it

Post suggeriti
Mostrati 12 commenti
  • lorenzo s.
    Rispondi

    Per quali tipi di aziende agricole sono redditizi gli ogm: solo per quelle grandi o anche per i coltivatori diretti?
    In generale un agricoltore di quanto può aumentare la redditività della sua azienda passando agli Ogm?

  • Giorgio Fidenato
    Rispondi

    Per tutte. Riesce ad ottenere un prodotto più sano senza dover ricorre ad un insetticida. Quindi seminate, gente, seminate!!!!

    • lorenzo s.
      Rispondi

      Magari organizzando una grigliata di pannocchie sia convenzionali che ogm per dimostrare che non c’è differenza dal punto di vista organolettico. O forse son più buone quelle ogm!

      • FrancescoPD
        Rispondi

        mi sembra ovvio che siano più buone le OGM,… visto che non sono già state assaggiate dai vermi (piralide)…!

  • Liberty Defined
    Rispondi

    Non sono un agricoltore e non so nulla di colture transgeniche, ma chiunque sia così determinato e genuino nella difesa della libertà non può che avere tutto il mio rispetto e il mio supporto.

  • Albert Nextein
    Rispondi

    Entro quando si può seminare in pianura padana?

  • Francesco
    Rispondi

    Qui viene parlato di vantaggi dal punto di vista anche ambientale. Ma quali?? chi studia e ha studiato un minimo di ecologia sa perfettamente che un’agricoltura intensiva è estremamente dannosa per l’ambiente. Inoltre, sempre l’agricoltura intensiva, riduce drasticamente la biodiversità…elemento indispensabile alla vita di qualunque essere vivente! Molte testimonianze parlano di perdite nel lungo periodo utilizzando gli ogm.
    Credo e sono sicuro che ancora vengano utilizzati solo grazie alla gigantesca falla informativa in materia, oltre ai grandissimi interessi economici dietro agli ogm!

    • leonardofaccoeditore
      Rispondi

      La falla informativa esiste, è quella che avete voi però. SAPETE RACCONTARE SOLO BALLE, SIETE COME GOEBBELS, RACCONTATE SOLO BUGIE E PRETENDETE DIVENTINO VERITA’!

  • Fidenato Giorgio
    Rispondi

    Fino al 31 maggio 2014 è sempre un bel seminare.

    • Albert Nextein
      Rispondi

      In emilia qualcuno già semina Ogm , che ti risulti?

      • Fidenato Giorgio
        Rispondi

        Penso di si. Non li conosco direttamente, ma penso di si.
        In Veneto, Lombardia, Piemonte, Toscana li conosco direttamente.

  • enrico d.
    Rispondi

    w il biologico
    w gli ogm
    w la libertà di seminare

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca