In Ambientalismo, Anti & Politica, Scienza e Tecnologia

FIDENATO_OGMDI REDAZIONE

UDINE. Il Corpo forestale dello Stato in collaborazione con la Forestale friulana, su delega della Procura della Repubblica di Udine, ha posto oggi sotto sequestro i terreni nel comune di Colloredo di Monte Albano dove sono state piantumate coltivazioni di mais MON 810 transgenico su una superficie di 6.500 metri quadrati.

Successivamente ha distrutto con mezzi meccanici tutte le piante OGM seminate. La distruzione è stata più lunga del previsto perchè i Forestali hanno rinvenuti numerosi chiodi metallici infissi all’interno delle piante che possono danneggiare le macchine operatrici.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

CONTINUA QUI A LEGGERE E GUARDA I VIDEO

Recent Posts
Showing 15 comments
  • Marco
    Rispondi

    Massima solidarietà a Giorgio Fidenato, che sta conducendo una battaglia per la verità scientifica e soprattutto per la libertà, contro quella marmaglia pseudo-ambientalista che non è altro se non la versione contemporanea della Santa Inquisizione, stupidi omuncoli colpevoli di contrastare la ricerca del benessere e del progresso in nome di ideologie nate già morte

  • leonardofaccoeditore
    Rispondi

    Tra quelli in divisa presenti a Colloredo (UD) e Priebke non ci sono differenze.
    Li chiamano servitori dello Stato, esecutori di ordini.

  • Mirko
    Rispondi

    Solidarietà a Giorgio Fidenato. Scommetto che non lo avrebbero trattato così neppure se avesse seminato un campo di mariuana.

  • FrancescoPD
    Rispondi

    … sul rispetto della proprietà privata?? … e della legge secondo te la rispetta lo stato?? Ma se questo stato infame non ha neppure recepito la legge europea, anzi ha legiferato con quella legge del trio lescano del 12/7/2013 contro l’europa, … cosa dobbiano pensare se non che abbiamo a che fare con un fuorilegge kriminale!!
    A propostito questa legge supportata da decine di pareri favorevoli dell’EFSA non la vogliono recepire neanche per idea… mentre le leggi per i busoni ci mettono 24 ore per adottarle….

  • Franco Trinca
    Rispondi

    ORA PENSIAMO SERIAMENTE E UNITARIAMENTE ALLE SORTI DELL’AGRICOLTURA DEL FVG E AL REDDITO DEGLI AGRICOLTORI.

    IL MODELLO DI PRODUZIONE AGRICOLA BASATO SULLA CHIMICA E GLI OGM E’ FALLITO… IN TUTTO IL MONDO!!!
    A dirlo è un voluminoso rapporto scientifico ed economico-sociale dell’ONU http://unctad.org/en/PublicationsLibrary/ditcted2012d3_en.pdf

    Allora chiedo agli agricoltori in difficoltà, ingannati dalle false promesse delle Multinazionali (quelle dell’agrochimica e degli OGM sono le stesse), che già 40 anni fa con la cosiddetta “rivoluzione verde” crearono le premesse di POLITICHE AGRICOLE DISTORTE, che sono la VERA CAUSA dei fallimenti e della disperazione di oggi degli agricoltori… perché non valutate la possibilità della RICONVERSIONE BIOLOGICA DELLE VOSTRE AZIENDE AGRICOLE? Lo sapete che CI SONO FONDI EUROPEI APPOSITAMENTE DESTINATI?
    Scrive ad esempio il Prof. Giuseppe Altieri, Agronomo esperto e docente di Agroecologia: “l’Europa ci mette a disposizione tutti i mezzi finanziari per avviare un programma di riconversione biologica territoriale… Dobbiamo agire sui PSR regionali affinche non seguano le logiche dei venditori di Pesticidi (Consorzi agrari) ma puntino a finanziare la riconversione biologica come previsto dalle norme UE, coprendo tutti i mancati ricavi , i maggiori costi, più un 20% per le spese e oneri della burocrazia, più un 30% in caso di Progetti collettivi d’area, più il rimborso delle spese di certificazione biologica, più l’assistenza tecnica, la formazione (200.000 € annui disponibili per le regioni) più i programmi di innovazione agroecologica…”

    Dovremmo TUTTI INSIEME lottare per BLOCCARE LE IMPORTAZIONI DI MANGIMI OGM voluti dalle multinazionali e che insieme ai mortiferi pesticidi e diserbanti stanno distruggendo l’humus del terreno, nonché la salute degli agricoltori, delle loro famiglie e di tutti i cittadini.
    Dovremmo TUTTI INSIEME chiedere alle Regioni di FINANZIARIE LA RICERCA SCIENTIFICA (pubblica e privata -dei piccoli ricercatori indipendenti e non certo delle Multinazionali-) per PRODURRE SEMENTI SANE E RIGOGLIOSE LOCALI, perfettamente adattate ai climi e agli habitat specifici.
    Insieme ad esperti di economia agricola (anche delle Università del FVG) studiare la redditività attuale degli agricoltori (fallimentare!) e confrontarla con coltivazioni alternative (ad esempio orticoltura specializzata), coinvolgendo anche i consumatori per un Progetto di SOVRANITA’ BIO AGRO-ALIMENTARE legata al territorio, eco sostenibile e salutare.
    Vogliamo ri-partire da qui, UNENDO tutte le forze sane dell’agricoltura e della società?

    • FrancescoPD
      Rispondi

      Caro amico lei ha le idee molto confuse, si faccia aiutare da uno di bravo a rimetterle in ordine.
      Non rappresenta nessun agricoltore e non conosce neanche da che parte si prende in mano una zappa!
      Gli agricoltori sono degli imprenditori (una buona parte) vuoi puntate pure a chi vuole fare il biologico, nessuno ve lo impedisce, chi non vuole essere guidato da Lei sa benissimo cosa vuole senza che sia lei a illuminarli, … figuriamoci, pazzesco!!
      Si legga il resoconto fatto dall’università di perugia dal 2000 al 2012 hanno passato al setaccio “solo” 1800 studi, e l’università statale italiana ha sentenziato che gli OGM sono sicuri,.. e la finisca di propinarci con forza le sue pseudoscienze racattate in internet!!
      Un’ultima cosa ma non meno importante, finitela di imporre la vostra idieologia, un’ideologia che già Lysenko in Russia ha dimostrato quanto sia devastante non solo per l’economia ma anche per le menti delle persone, .. per fortuna non dico molti ma qualcuno di agricoltori con la schiena dritta ancora c’è e non sarà certo Lei a sopprimere il loro spirito imprenditoriale tanto meno la libertà in nome della scoenza di parte.
      Se da oggi in poinon si scandalizzi se milti passeranno all’azione seminando e non denunciando il fatto ad uno stato italiano totalmente fuorilegge (!!!) ma lo faranno in scupolosa osservanza di una legge europea superiore (!!!)
      Non continui a fare lo struzzo (me lo permetta come battuta) ad ignorare che le nostre vite sono corcondate dagli OGM a partire dal 90% del cotone, al 100% dell’insulina e a ormai l80% delle nuove molecole alla base di molte cure farmacologiche biotech,.. se ignora questo, quanto le dovesse succedere qualcosa (cosa che non le auguro) per coerenza non dovrebbe ne usare il cotone tantomeno questi farmaci (!!!) .. se mi riposnde il contrario, palesa tutta la sua incoerenza e tutta la sua malafede sulla questione OGM (!!!)
      In europa sono permessi la commercializzationa OGGI “solo” 73 tratti GMO, .. e nessuno ha mai causato danno a chicchessia… se li guardi bene.
      http://www.isaaa.org/gmapprovaldatabase/approvedeventsin/default.asp?CountryID=EU
      saluti !! da un’agricoltore libero, evoluto,.. e che non si fermerà difronte ai cacciatori di streghe !!!

  • Fabio Colasanti
    Rispondi

    a Trinca, ma cosa diavolo dici?
    vuoi mangiare non ogm? fai pure.
    ma ‘bloccare le importazioni’ vuol dire obbligare chi non è d’accordo con te a seguire per forza le cose (forse cazzate?) che dici.

    ma davvero pensi che uno Stato cui non frega un cazzo dei sudditi in ogni ambito sempre e comunque, ostaggio o in mano a dei nostalgici della mezzadria, stavolta stia facendo l’interesse del popolo?
    ma come si può ancora essere così ciechi?

  • Giulio
    Rispondi

    Ho appreso dello scempio dal tg La7 pochi minuti fa.
    Vedere la forestale distruggere le piante mi ha creato un senso di nausea, di schifo e di ingiustizia. SERVI dello stato nel senso più spregiativo possibile. Queste scene sono identiche a quelle dei nazisti che bruciavano i libri. Siamo sempre il paese di Galileo, da una parte grandi intelligenze e dall’altra le autorità oscurantiste spinte da masse di zoticoni ignoranti.
    Tra 20 anni quelle immagini verranno usate per deridere gli oscurantisti-luddisti e per denunciare ancora una volta, nel corso della storia, cosa sia l’ignoranza, la superstizione ed il fondamentalismo religioso.
    Siamo ancora qui a spargere fitofarmaci (anche quelli biologici sono pericolosi veleni, capito signor Trinca?) quando ci sono tutte le conoscenze e le capacità per risolvere questo problema usando la ragione e l’ingegno umano.
    I genetisti agrari italiani si sono sempre contraddistinti fin dall’inizio del 1900 per le loro scoperte, grazie alle quali hanno apportato migliorie genetiche e creato nuove varietà, rendendo grande l’agricoltura italiana. Oggi tutto questo si vuole fermare, chiudendo le porte alle biotecnologie si regala il monopolio tecnico-scientifico-industriale alle aziende straniere e noi smetteremo di essere un paese agricolo.
    Mi viene in mente la fine della gloriosa Olivetti e l’ascesa delle aziende della Silicon Valley.

    • Fabio Colasanti
      Rispondi

      verissimo Giulio.
      come quando si aveva paura delle diavolerie moderne tipo il frigorifero, o della patata (alimento del diavolo perché cresceva sotto terra).

      e come i vecchi credenti in chiesa spergiuravano sulla verginità della madonna ed obbedivano agli ordini dello Stato dell’epoca (la Chiesa) facendo guerre in nome dei dogmi religiosi, oggi stessi utili idioti appoggiano ed incitano le guerre alla modernità di questo Stato Incivile che abbiamo la sventura di avere sul territorio della nostra società altrimenti civile.

  • hilda
    Rispondi

    era ora.

  • Citizen Kane
    Rispondi

    Quando studiavo per la laurea in biologia negli anni 80, in diversi corsi ci parlarono delle conseguenze delle teorie di Lysenko, un “genetista” sovietico che rifiutava le teorie genetiche di Mendel, le quali si scontravano con le teorie socialiste (tutti gli organismi viventi sono uguali e con le stesse potenzialitá). Egli come direttore dell’istituto di genetica fu incaricato di migliorare la produzione agricola sovietica, rifiutando la genetica mendeliana (gli incroci di varietá, tanto per intenderci).
    Ebbe carta bianca dal 1925 e i risultati si videro: La produzione agricola sovietica rimase di scarsa qualitá ed insufficiente. I meno giovani ricorderanno i telegiornali con i russi in fila fuori dalle panetterie quelle poche volte che c’era il pane.
    Solo con la morte di Stalin fu possibile per gli scienziati criticarlo e appena nel 1965 fu rimosso dall’incarico.
    Allo stesso modo, Immagino che nelle universitá dei paesi in via di sviluppo che ci sorpasseranno, nel 2040 racconteranno di quei ridicoli politici europei che, offuscati da assurde teorie new age, distrussero l’agricoltura, la ricerca e l’economia dei loro paesi.

  • Guglielmo
    Rispondi

    Ascoltate il rappresentante del PD , come per la rovina dell’economia … saranno sicuramente maestri anche nella completa distruzione dell’agricoltura … la loro ignoranza pilotata, va di pari passo con la disonesta’ intellettuale … VERGOGNATEVI a continuare a professare bestialita’ sugli OGM … La malainformazione e le vostre infami calunnie , specialmente su un argomento come questo ,dovrebbero essere penalmente perseguite !

    Consiglio a tutti di ascoltare le parole degli agricoltori , quelli VERI , come la testimonianza nel video e capirete la REALTA’ VERA ! https://www.youtube.com/watch?v=CTGDxs1Osew

    • Guglielmo
      Rispondi

      Per chi non l’avesse capito OGM & MONSANTO sono uno dei tanti fronti del nuovo corso della guerra , assieme alla Geoingeneria !

  • nlibertario
    Rispondi

    A gugliè, non so che lavoro fai ma fidenato è un agricoltore e quindi riguardo a semenze e roba varia ne sà più di te e di me (certo, magari pure tu sei un agricoltore e magari ne capisci qualcosa, se è così allora esponici la tua esperienza invece di video su youtubbe).
    Poi una domanda: coltivare OGM in casa propria non si può, e coltivare marjiuana invece è possibile? No, perchè io dagli anti ogiemmeisti non ho mai sentito una sola parola contro la droga, eppure anche quello è un prodotto chimico. Ma magari tu hai un’opinione diversa in merito, ti ascoltiamo.

    • spago
      Rispondi

      e la marjiuana ogm? ; )

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search