In Ambientalismo, Anti & Politica, Scienza e Tecnologia

GIORGIODI REDAZIONE

La battaglia di Giorgio Fidenato, leader di Futuragra, continua. Come aveva anticipato, infatti, la sua azione di protesta contro la decisione della Regione di vietare le coltivazioni geneticamente modificate non si ferma. Dopo i campi di VivaroMereto e Colloredo, dove il mais Mon810 è stato estirpato per ordine della Procura della Repubblica, Fidenato ha nuovamente seminato in un appezzamento a Fanna.

L’agricoltore ha puntualmente segnalato l’operazione al Corpo forestale regionale, che nei giorni scorsi ha constatato la presenza della varietà Ogm. Ma, per il momento, preferisce mantenere il massimo riserbo sull’esatta ubicazione del campo, per evitare azioni di protesta dei comitati ambientalisti e anti-Ogm.

TRATTO DA IL FRIULI

Recent Posts
Showing 5 comments
  • Renzo Riva
    Rispondi

    Giorgio è un gandiano.
    Io invece un seguace di Monsieur Guillotin.
    .
    La ghigliottina fu inventata ad Halifax (Yorkshire) in Inghilterra più o meno nel 1286 quando si hanno notizie delle prime esecuzioni.
    Aveva una lama orizzontale
    .
    Il dr. Guillotin si limitò a modificare lo strumento introducendo una lama diagonale.
    iIl dr. Guillotin morì nel 1814 a causa di una cisti e non a causa della ghigliottina.
    .
    http://it.wikipedia.org/wiki/Ghigliottina#La_messa_in_opera
    .
    Peccato che ci andò di mezzo anche la grande testa del chimico, biologo, filosofo ed economista francese Antoine-Laurent de Lavoisier.
    La furia della rivoluzione è cieca e quando accade è meglio non farsi trovare.
    .

  • Renzo Riva
    Rispondi

    Ho dimenticato di scrivere:
    La furia della rivoluzione è cieca e quando accade è meglio non farsi trovare a meno che tu non sia a manovrare la lama.
    Quanto lavoro ci sarebbe da fare in italiozia!

  • Franco Maria Nardelli
    Rispondi

    Non sapevo della brutta fine di Lavoisier. Temo che oggi parecchi politici puntino a raccogliere i consensi degli “arrabbiati” (cioè dei cretini). Unica difesa: buon senso, e insistere sul valore del confronto.

  • CARLO BUTTI
    Rispondi

    Né la Rivoluzione Francese né la ghigliottina possono essere modelli da seguire per un libertario. Apprezzo grandemente il “gandhismo” di Fidenato, al quale vanno tutta la mia simpatia e la mia solidarietà.

  • claudio
    Rispondi

    son tutti Guillotin con la testa degli altri, purtroppo, Giorgio, in questo momento oltre al mio apoggio morale altro non posso darti…

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search