In Anti & Politica, Economia, Libertarismo

FIDENATODI GIORGIO FIDENATO

Spett.le  Presidenza del Consiglio dei Ministri,  Palazzo Chigi, Piazza Colonna, 37, 00187 ROMA (ufficiocontenzioso@mailbox.governo.it)

Spett.le INPS, Piazzetta del Portello, 8, 33170 PORDENONE (direzione.provinciale.pordenone@postacert.inps.gov.it)

Spett.le Agenzia delle Entrate, Via Giardini Cattaneo, 3, 33170 PORDENONE (dp.pordenone@pce.agenziaentrate.it)

Oggetto: funzione di sostituto d’imposta; richiesta rimborso spese sostenute per anni 2005, 2006, 2007, 2008 e 2009.

Il sottoscritto dott. Giorgio Fidenato, nella sua veste di presidente dell’Associazione Agricoltori Federati di Pordenone,

considerato che:

  • fino al 31/12/2008 ha svolto la funzione del sostituto d’imposta in favore dei propri ex dipendenti;
  • per svolgere detta funzione era costretto a farsi assistere da un consulente del lavoro e, di conseguenza, a sopportare un determinato costo;
  • è opinione del Presidente che la norma che istituisce l’obbligatorietà della funzione del sostituto d’imposta, che obbliga il datore di lavoro a svolgere un lavoro a favore dei suoi propri dipendenti, contrasti con l’art. 23 della nostra costituzione;
  • l’Associazione non ha mai sottoscritto alcun contratto con i propri dipendenti nel quale accettava la prestazione, a loro favore, di raccogliere parte delle loro retribuzioni per provvedere a pagare le loro tasse e i loro contributi previdenziali;
  • l’Associazione non ha mai sottoscritto alcun contratto con lo Stato italiano nel quale accettava la prestazione, a suo favore, di versare nelle casse dei vari Enti (Erario, Enti locali, Enti Regionali, INPS, INAIL, ecc. …) le somme raccolte dalle retribuzioni dovute ai dipendenti per le prestazioni da loro effettuate a favore dell’Associazione stessa;

visto che:

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

  • per l’attività di sostituto d’imposta l’associazione ha sostenuto le seguenti spese:
    • per anno 2005 → € 4.085,00 (v. fatt. n°590 del 29/12/2005 – all. 1);
    • per anno 2006-I sem. → € 1.003,86 (v. fatt. n°265 del 12/07/2006 – all.1);
    • per anno 2006-IIsem. → € 1.101,50 (v. fatt. n°561 del 28/12/2006 – all.1);
    • per anno 2007-I sem. → €    954,72 (v. fatt. n°275 del 27/07/2007 – all.1);
    • per anno 2007-IIsem. → € 1.120,80 (v. fatt. n°578 del 31/12/2007 – all.1);
    • per anno 2008-Isem. → € 1.011,00 (v. fatt. n°253 del 09/07/2008 – all.1);
    • per anno 2008-IIsem. → € 1.498,75 (v. fatt. n°472 del 31/12/2008 – all.1);
    • per anno 2009 → €    330,00 (v. fatt. n°485 del 30/12/2009 – all.1);

per un totale di € 10.105,63,

chiede

che venga rimborsata all’Associazione la somma di € 10.105,63, maggiorata degli interessi che matureranno dalla richiesta all’effettivo pagamento, corrispondenti alle somme spese dalla stessa per la consulenza professionale, come da fatture allegate, per svolgere la imposta funzione del sostituto d’imposta negli anni 2005, 2006, 2007, 2008 e 2009.

Ci si riserva di proporre ulteriori richieste per rimborsare, dopo attenta valutazione, altri aspetti legati alla funzione del sostituto d’imposta.

Distinti saluti.

Pordenone, 2 novembre 2014

Recent Posts
Showing 16 comments
  • Guglielmo Piombini
    Rispondi

    Non c’è dubbio, ha ragione il Times. Con questa iniziativa Giorgio Fidenato è l’uomo dell’anno! :)

  • Fabio Colasanti
    Rispondi

    grande Giorgio, hai tutta la mia ammirazione.

    • Marco
      Rispondi

      Sig. Piombini, c’è scritto Time, non Times.

    • Marco
      Rispondi

      …e oltre all’ammirazione, anche una bella pannocchia nel sedere a lei e a tutti noi, sig. Colasanti…

  • Marco
    Rispondi

    Presto, un monumento in ogni dove a questo benemerito per i piccioni e già che ci siamo, una marca di rotoli di carta igienica a sette strati con la sua effigie.
    Sig. Fidenato, lei non ha risposto sulla questione delle sementi Pioneer 4111 sparse un po’ dappertutto…e i centri sociali?

    —————————————————————————————————————
    Affanculo gli U2, Bill Gates, il Ministro dell’Agricoltura USA e anche il Time.

    • Marco
      Rispondi

      Sig. Fidenato, sappiamo tutto su di lei e guarda caso, c’è una piccola azienda agricola di Mereto affiliata alla Pioneer-Du Pont. Per caso, state momentaneamente facendo cartello come per esempio le banche o le assicurazioni? E i “Centri sociali”, cosa dicono? Li avete contattati? Bello boicottare le nuove tencnologie a impatto zero per l’ambiente con l’aiuto del soliti utili idioti come Renzo Riva, vero?
      Applausi…

  • Marco
    Rispondi

    Sig. Fidenato: dato che lei e Futuragra (Futurama e/o Futurgrama) lamentate prebende, diteci con quali sovvenzioni avete fatto pubblicità sulle reti televisive e sui quotidiani locali ( del gruppo Espresso e Caltagirone) per anni con un battage pubblicitario senza eguali.
    Ah, ma si, lei e i suoi compari avevate programmato tutto: povero sig. Facco (a meno che abbia un tornaconto, vero sig. Facco?)
    Strano però che da qualche mese non si senta più parlare delle sue battaglie del grano, pardon, del mais, sig. Fidenato…

    • leonardofaccoeditore
      Rispondi

      Povero coglione nazi-comunista!!!

  • Marco
    Rispondi

    Sig. Facco, lei non sa quanto a noi poveri giovani friulani schifi scrivere su questo blog.
    Nazi-comunista sarà lei, comunque (Com’è povero il suo vocabolario..)
    Ah, ci saluti i centri social che tanto vi hanno aiutato, il Re Giorgio Fidenato e, essendo lei un analfabeta di ritorno, torni a scuola (ah, dica al suo amico Re Giorgio di salutarci gli “Academi”)
    Fun Cool to you

  • Marco
    Rispondi

    Abbiamo dimenticato il coglione ma glielo lasciamo a lei…

  • Marco
    Rispondi

    Ah, Re Giorgio Fidenato II, ci spieghi come mai negli USA bastano trenta euro per fare un pieno di benzina, mentre qui con le accise imposte da tempi immemorabili (praticamente dai tempi della guerra d’Abissinia (Ma forse anche prima), i prezzi per fare un pieno sono proibitivi.
    Questo stato farlocco è già da tempo fallito. Potremmo dargli il colpo di grazia ma a lei sta bene così, vero?
    Sig. Facco, se mai un domani il nostro Friuli dovesse raggiungere l’indipendenza, lei sarà persona NON desiderata, al pari di un terrorista islamico.
    Anzi, accoglieremo Lei e il suo amico Fidenato con i forconi, se volesse solo varcare il suolo friulano.
    MANDI.
    Ah, si: salutateci i cessi sociali

  • Marco
    Rispondi

    P.S.: non cerchi di hackerare questo portatile, siamo minorenni e sa, il reato di pedofilia…
    Già lo avete fatto con un altro strumentino appartenente ad una tredicenne: fate un po’ voi.
    Siete sotto tiro, coglioni.

  • Silvia
    Rispondi

    https://biodiversitafvg.wordpress.com/page/4/

    Eppure noi non riusciamo a capire come abbia fatto un gruppo di centri sociali a distruggere un campo vicino a quello di fidenato…ma neanche i bambini delle scuole d’infanzia…

  • Marco
    Rispondi

    https://biodiversitafvg.wordpress.com/2014/07/10/fidenato-sostenuto-dai-fascisti-del-terzo-millennio-di-casa-pound-minacciato-un-attivista-del-coordinamento-tutela-biodiversita/comment-page-1/

    Ecco, oltre agli attivisti dei cessi sociali che distruggono un campo vicino a quello di fidenato (che neanche i bimbi dell’asilo), ci tocca sorbirci anche questi.
    Ma quante risorse dispone Fururagra eh, Re GiorgioII…

  • Marco
    Rispondi

    E, per finire:

    http://www.info-action.net/index.php?option=com_content&view=article&id=2453:ogm-fidenato-e-casapound-a-libro-paga-della-monsanto&catid=122:no-ogm

    Noi giovani Friulani non vogliamo né centri sociali, né affiliati a Casa Pound o Nazionalisti Friulani tra i piedi.
    Non vogliamo che questi ultimi vengano a fare volantinaggi davanti alle nostre scuole: CHIARO???????
    I problemi nel nostro Friuli ci sono e tanti ma sapremo come affrontarli, non certo con le ideologie obsolete che certi nostalgici di dx-sx ci offrono.
    Fuori dalle balle!
    Ci consideriamo liberi ed indipendenti da qualsiasi ideologia.
    Capito, sigg. fascio-comunisti Facco e Re Giorgio II?

  • Marco
    Rispondi

    On. Salvini: questo vale anche per lei: non si appoggi a Casa Pound. Già in Friuli molti esponenti del suo partito si sono dimostrati arraffatori di poltrone e vitalizi…
    Spezzeremo nuovamente le reni alla Grecia?
    Guardi che in quel povero, bellissimo Paese con i nazionalisti di Alba Dorata sta succedendo la stessa cosa come qui in Friuli: volantinaggio da parte di Casa Pound e NF davanti alle scuole pubbliche.
    Uomo avvisato…

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search