In Ambientalismo, Anti & Politica, Scienza e Tecnologia

DI REDAZIONE

Ricordate il provvedimento col quale il Corpo Forestale dello Stato italiano mi diede una multa da 16.000 euro, perché a suo dire non avevo dimostrato la tracciabilità del seme del MAIS OGM usato nella semina del 2013, nonostante avessi spiegato nella memoria difensiva che tutto era regolare?

Ebbene, il Tribunale di Pordenone, a cui avevo fatto ricorso, mi ha dato ragione ed ha annullato la multa. Ne avevamo dato notizia a Maggio, da ieri conosciamo anche la sentenza (che pubblichiamo QUI: sentenza-giorgio-16000).

ECCOVI ANCHE L’ARTICOLO DEL MESSAGGERO DI OGGI

fidenato

 

Articoli recenti
Commenti
  • Spago
    Rispondi

    Grande Giorgio!

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca