In Anti & Politica, Esteri, Scienza e Tecnologia

Capolinea. Quello che stiamo vedendo con i nostri occhi forse nemmeno l oavremmo immaginato mentre fantasticavamo sul mondo surreale di Winston Smith. Questo articolo vi darà l’idea di quello che sto cercando di comunicarvi. La folla che muggiva per le intercettazioni “stranamente” è sopita, è bastato affibiare a tale iniziativa la parolina magica “evasione” per far calare un silenzio tombale sulla popolazione. La cosa diventa più raccapricciante e grottesca se la voce a favore di maggiori controlli si leva dall’Inghilterra. Quante prove servono ancora affinché si comprenda come la democrazia non sia altro che l’ennesimo escamotage per prendere al lazzo quante più mucche possibile affinché giustificahino l’esistenza di un apparato oligarchico parassitario e terroristico di violenza sulla popolazione? La sola speranza ora è che il governo si ingozzi di questi dati e ne rimanga soffocato.
____________________________________________________

DI GARY NORTH*

Alla fine di questa relazione, vorrei fornire un link ad un articolo che ho pubblicato sulle contromisure che potete adottare per impedire alle compagnie di raccolta di dati sul Web di raccogliere dati dalle vostre attività informatiche.

Non potete fermarle del tutto. Troppi dati fluiscono dalle vostre transazioni finanziarie. L’FBI ed altre agenzie di intelligence stanno ora acquistando dati da imprese private. In effetti, essi stanno ricorrendo a fornitori esterni per la raccolta dati.

IL VOSTRO EX-DIRITTO ALLA PRIVACY

Sappiamo che la privacy non è più un diritto. La Corte Suprema nel 1973 legalizzò l’aborto in base al presupposto diritto Costituzionale alla privacy. Ma l’invasione della privacy da parte del Grande Fratello è così onnicomprensiva oggi che qualunque diritto alla privacy esistesse nel 1973 viene a mancare oggi.

Il governo federale è in grado di monitorare tutti i nostri trasferimenti di denaro connessi alle banche. Sono digitali, e le cifre sono facili da rintracciare. Solo quando tiriamo fuori il denaro da uno sportello ATM il governo cessa di essere in grado di seguire il denaro. Ecco perché i governi nazionali di tutto il mondo limitano la grandezza denominativa delle banconote, nonostante l’inflazione dei prezzi. Vogliono rendere meno conveniente usare i soldi di carta. La cartamoneta non lascia una traccia cartacea. Il denaro digitale si. Il professor Joseph Salerno della Pace University ha identificato questa motivazione.

Nonostante questa enorme svalutazione, la Federal Reserve si è sempre rifiutata di emettere banconote di taglio più grande. Ciò ha reso le operazioni in contanti di grandi dimensioni estremamente scomode e ha costretto il popolo Americano a fare un uso molto superiore dei metodi di pagamento elettronici. Ovviamente, questo è proprio l’intento del governo degli Stati Uniti. Lo scopo della sua attuale violazione della vecchie leggi in materia di privacy finanziaria è quello di rendere più agevole il controllo degli affari economici e di abrogare la sfera finanziaria privata dei suoi cittadini, apparentemente per garantire loro la sicurezza dai signori della droga Colombiani, da Al Qaeda, dalle frodi fiscali e da altri infami criminali dal colletto bianco.

Non vi è alcun modo per nascondere il denaro digitale. Ci sono pochi modi per nascondere le informazioni digitali del tutto. L’Americano medio non si preoccupa di cercare di nasconderle.

Il ricchissimo usa il sistema legale per proteggere i propri interessi. Rende così difficile ai governi interferire con le proprie attività, che i burocrati preferiscono afferrare il frutto più in basso: le piccole imprese, i contribuenti del ceto medio, ed obiettivi simili che offrono ai burocrati un alto tasso di convinzione/raccolta per ogni indagine. I burocrati vogliono gli scalpi. Quelli della classe media faranno al caso loro.

LE CIFRE SONO FACILI DA RACCOGLIERE

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

La legge economica della domanda è questa: “Quando il prezzo di qualcosa cala, ne sarà richiesto di più.” Ciò include sicuramente i dati digitalizzati. Il costo per raccogliere dati, da parte di imprese e governi, è in esponenziale diminuzione. La domanda è per ulteriori dati. Questo è mammona in azione: il dio del “di più.”

Recentemente, l’Amministrazione Obama ha autorizzato un cambiamento delle regole. Consente ora al National Counterterrorism Center di conservare le informazioni sugli Americani per cinque anni. Il limite precedente era di sei mesi. L’organizzazione è stata fondata nel 2004 per coordinare le informazioni dalle varie agenzie di intelligence: CIA, FBI, Pentagono e NSA.

News Hour della PBS ha girato un segmento su questo cambiamento amministrativo. Ha rilevato quanto segue: “Poco chiaro è il tipo di informazioni sugli Americani che vengono raccolte, conservate ed analizzate, e in che misura siano coinvolti i dati commerciali, come i dati sui viaggi, le transazioni con carta di credito, e le telefonate.” Ogni volta che ci cose sono poco chiare è perché i burocrati del governo preferiscono in questo modo. Hanno meno restrizioni scritte sulle loro attività.

LA SPARATORIA DI FT. HOOD

La giustificazione di questa espansione è stata l’incapacità del governo ad identificare gli omicidi di massa di Ft. Hood nel 2009 con un ufficiale Musulmano dell’Esercito. Possiamo capire quanto fosse difficile. Come ha detto il Segretario alla Difesa Gates, l’esercito non ha dato sufficiente attenzione al problema della “violenza sul posto di lavoro.”

La Relazione Indipendente del Dipartimento della Difesa collegata a Fort Hood, ordinata dal Segretario alla Difesa Robert Gates, è di portata limitata. Nonostante il titolo della relazione – Protecting the Force: Lessons from Fort Hood – c’è solo una singola pagina dedicata al capitolo intitolato “Vigilanza del Presunto Colpevole.” Molto più spazio viene dato alle politiche militari del personale (11 pagine), alla forza di protezione (sei pagine) ed alla risposta d’emergenza alla sparatoria (12 pagine).

L’articolo di Wikipedia sulla sparatoria di Ft. Hood offre questa sintesi. Il tiratore era in contatto con Anwar al-Awlaki, che è stato ucciso da un drone Statunitense nel 2011.

Hasan ha espresso ammirazione per gli insegnamenti di Anwar al-Awlaki, imam della moschea di Dar al-Hijrah tra il 2000 e il 2002. Dato che Al-Awlaki era sotto sorveglianza, Hasan venne indagato dall’FBI dopo che le agenzie d’intelligence avevano intercettato 18 e-mail tra di loro tra il Dicembre 2008 ed il Giugno 2009. In una, Hasan ha scritto: “Non vedo l’ora di unirmi a voi” nell’aldilà. . . .

I dipendenti dell’esercito vennero informati dei contatti, ma non era percepita alcuna minaccia; le e-mail vennero giudicate coerenti con la ricerca sulla salute mentale dei Musulmani nelle forze armate. Venne istituita una task force contro il terrorismo operativa sotto l’FBI, e le informazioni vennero vagliate da uno dei suoi dipendenti al Defense Criminal Investigative Service, che concluse che non c’erano informazioni sufficienti per un’indagine più ampia. Nonostante due investigatori di due task force congiunte del Dipartimento della Difesa avessero visionato le comunicazioni di Hasan, i superiori presso il Dipartimento della Difesa dichiararono che non vennero notificate prima dell’incidente di tali indagini.

Quindi, a causa di Ft. Hood, il governo ha aperto la porta a cinque anni di archiviazione dei dati di tutti gli Americani. In altre parole, non c’erano dati sufficienti a disposizione della comunità dell’intelligence per identificare un problema incombente. La soluzione? Monitorare tutti più da vicino.

La frase “comunità dell’intelligence” è un ossimoro. E’ paragonabile a “giustizia militare.” A proposito, il tiratore è ancora vivo. Non è stato ancora processato. Il 2 Febbraio 2012 un giudice militare ha stabilito che Hasan sarà processato il 12 Giugno 2012. Il ritardo nel processo è “puramente una questione di necessità di tempo per preparare le preparazioni preliminari al processo.” Nel frattempo, Hasan continua a ricevere stipendi e le spese mediche sono a carico dell’esercito.

INTERCETTAZIONE ILLEGALE

James Bamford scrisse un libro definitivo sulla National Security Agency. E’ stato intervistato dalla PBS. Ha detto le seguenti cose sul progetto di estendere il periodo di memorizzazione dei dati a cinque anni. Ha sottolineato che questo è stato tentato prima,The Total Information Program, il famigerato TIA.

C’era una volta un’organizzazione che se ne uscì con questa idea di raccogliere ogni informazione, mettendole tutte insieme. E nella maggior parte dei casi si trattava di informazioni private sui cittadini Statunitensi. E poi in qualche modo, da tutto ciò, sarebbe stata in grado di trovare questi terroristi. Ebbene, la popolazione era indignata per questa idea ed il Congresso ne era oltraggiato, e ben presto si sciolse il programma Total Information Awareness. E più andiamo avanti su questa strada, più continuiamo a tornare su quello stesso concetto.

Ho appena finito una storia di copertina per la rivista Wired di questo mese in cui guardiamo a questo grande centro di raccolta dati che è in costruzione nello Utah per la National Security Agency e per altre agenzie. Sarà di un milione di metri quadrati. Probabilmente conterrà un yottabyte di informazioni, che è quasi indescrivibile in termini di numero di pagine. Penso che siamo nel rango dei quintilioni – 500 quintilioni di pagine di documenti. Si arriverà al punto in cui si dirà che ne sono state raccolte troppe, e l’analisi dovrà andare avanti con le informazioni che avrà.

Per vostra informazione, un yottabyte è un quadrilione di gigabyte.

Il portavoce del governo ha detto che il governo intende essere discreto con quello che raccoglierà. Non raccoglierà tutto.

Bamford ha fornito questa risposta. Ha cominciato con un fatto poco noto: l’FBI compra dati provenienti da imprese private di dati.

Sì, probabilmente è legale farlo, ma abbiamo visto l’amministrazione Bush che per anni ha continuato a condurre una sorveglianza illegale, e poi ha mentito al pubblico su quello che stava succedendo. Il presidente Bush disse che non venivano ordinate intercettazioni senza mandato, quando in realtà c’era una massiccia quantità di intercettazioni senza mandato. Penso che sia un problema la quantità di informazioni che il governo raccoglie. E’ un problema perché incide sulla privacy, sui diritti del cittadino Americano sanciti dal Quarto Emendamento. E penso che il governo si stia ingozzando di informazioni. Penso che sia uno dei problemi. Non è in grado di trovare i terroristi perché ci sono troppe informazioni, non troppo poche informazioni.

Quindi, non solo le agenzie governative che raccolgono i dati. Tutte le imprese private Americane che raccolgono dei dati fanno parte ora di un gioco leale.

DATI, SI; INTELLIGENZA, NO

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

L’entità dei dati và oltre ogni comprensione. Questo è il significato di “comprendere”: trovare il tempo per occuparsi di qualcosa.

I programmi per computer possono accumulare dati. Il governo utilizza molti programmi. Non c’è nessun computer universale o programma all’interno del governo degli Stati Uniti. I dati non sono coordinati.

I programmi non possono pensare. Possono solo rispondere. Il programmatore deve costruire le connessioni. Il programma è sempre limitato dalle capacità di un pugno di programmatori. Troppi programmatori rovinano la zuppa digitale.

Il governo federale si sta ingozzando di dati ora. I decisori hanno la possibilità di proporre alcuni tipi di domande. Ma non possono gestire la quantità di informazioni specifiche che è stata computerizzata.

La capacità del governo di effettuare le connessioni in materia di terroristi è minima. Qualcuno all’interno della burocrazia deve essere disposto a dire: “E’ lui l’uomo.” Deve essere Adrian Monk. Deve mettere insieme i pezzi separati di bit e byte. Questo comporta le seguenti cose:

Incentivo (promozione)
Porre le domande giuste
Trovare i dati corretti
Trarre conclusioni
Mettere la prossima promozione sulla lista
Andare dal proprio superiore
Chi andrà dal suo superiore
Chi andrà dal suo superiore.
Chi deciderà che ci sono troppi rischi

Per quanto riguarda le tasse, l’IRS potrebbe decidere che vale la pena rischiare di perseguire qualcuno. Con l’IRS, si è colpevoli fino a prova contraria. Ma ci vuole ancora tempo e personale per portare il caso ad una conclusione.

Ogni agenzia può creare il caos per un individuo. Ha le risorse. Ma perché preoccuparsi? Chi è questa persona? Un nessuno? Niente promozione qui. Un qualcuno? Ha avvocati che sono più intelligenti degli avvocati del governo. Quindi, ci deve essere qualcuno nel mezzo: vittorie facili.

Il punto è questo: nonostante le enormi quantità di dati, ci vuole ancora la saggezza ed il coraggio dei burocrati per far funzionare il sistema. Entrambe le caratteristiche sono scarse nel governo.

Più sospetti si hanno, maggiore è la dimensione del pagliaio. L’ago può essere facile da individuare, ma non sarà facile farlo condannare.

Ci vogliono risorse burocratiche per ottenere una condanna. Le agenzie hanno giudici di diritto amministrativo, vale a dire i giudici impiegati dalle agenzie. Non sono indipendenti. Ma una decisione di un giudice di diritto amministrativo può essere oggetto di ricorso in un tribunale indipendente.

Più dati hanno le agenzie, più tempo ci vorrà per forzare qualcuno con i soldi veri a fare qualsiasi cosa. Se l’esercito Americano non può portare il tiratore di Ft. Hood a giudizio dopo 18 mesi, si comprende che il sistema si è già inceppato.

CONCLUSIONE

Il rumore è il vostro amico. Più dati raccoglie il governo, più rumore esiste tra voi ed un’agenzia che cerca convinzioni.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Se milioni di altre persone fanno parte del rumore, e voi ve ne chiamate fuori, ciò andrà a vostro vantaggio.

La maggior parte delle persone non si preoccupa di chiamarsi fuori.

Potete consultare gli elenchi dei più grandi siti di raccolta dati. Basta cliccare qui per iniziare.

Per navigare al di fuori della raccolta dei dati di Google, utilizzate questo.

 

* Link all’originale: http://lewrockwell.com/north/north1118.html

Traduzione: Johnny Cloaca

 

 

Recent Posts
Showing 4 comments
  • macioz
    Rispondi

    Fenomenale la vignetta. Non c’è bisogno di altro.
    Mi chiedo, con tutti questi quadrilioni di gigabyte e lo stato a gestirli, quanti Mr. Buttle verranno arrestati per errore al posto di Mr. Tuttle, come nel film Brazil.

    • Fabio
      Rispondi

      film? ma ci siamo già dimenticati la realtà italiana, del caso Tortora, l’allora famosissimo presentatore tv arrestato proprio per questo problema?

      sull’agendina di uno c’era un cognome che somigliava (secondo me, neanche molto) e che per errore dell’investigatore fu frainteso,e quel poveretto finì di vivere!!

  • Drago78
    Rispondi

    Si concordo fenomenale quella vignetta… un giorno arriveremo a questo, telecamere stataliste e governative in casa nostra, anche nella stanza da letto, così le nostre scopate saranno in mondovisione… sono davvero allibito!! Svegliamoci gente!! Questi ci stanno schiavizzando e poco a poco togliendo la libertà personale in nome di lotte farlocche e futili. Riprendiamoci la libertà!! Bravo l’autore dell’articolo e grazi per il consiglio sul motore di ricerca, da oggi ufficialmente smetto di usare google.

  • Alessandro Tesio
    Rispondi

    In America le banche non governano come nel nostro beneamato paese.
    Non solo: le intercettazioni telefoniche in Italia son ben supeiori a quelle dei pari grado nei relativi paesi occidentli.
    La casta dei magistrati è intoccabile e fa il bello e cattivo tempo.
    Il singor Winston è citato in un ‘oper (1984) che criticava in manier aperta il COMUNISMO.
    Non a caso i paesi dove internet è oscurato, la libertà di stampa non esiste e dove si decapitano gli infedeli non sono certo quelli ad occidente…
    Quanto meno negli USA la libera critica esiste ed è più attuabile che da noi. Che purtroppo rimani monopolio del Partito (similmente alla stessa ideologia che ancora oggi deporta e manda a morire migliaia di persone nei famosi Laogai).

    alessandrotesio.blogspot.it/2011/09/1984-di-george-orwell-un-libro-di.html

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search