In Anti & Politica, Primo Piano

di REDAZIONE

Se il poco lusinghiero apprezzamento del ministro Riccardi sulla politica vi ha fatto sobbalzare sulla sedia, allora vi consigliamo di non leggere il libro di Leonardo Facco Elogio dell’antipolitica (Rubbettino) in uscita in libreria il prossimo 29 marzo. “Ma com’è possibile che un cittadino voglia delegare le sue scelte a un politico che dei mestieri degli altri conosce poco o nulla?”.

La celebre frase di Bruno Leoni fa da leit motiv a questo nuovo sfrontato libro di Leonardo Facco, che non è di certo nuovo a simili provocazioni (ricordiamo a tal proposito l’Elogio dell’evasore fiscale uscito per Aliberti nel 2009) e che non ha paura di urtare la suscettibilità di nessuno.

I politici per Facco sono gli artefici del dissesto del Bel Paese e il recente fallimento della Grecia è la prova lampante di come la politica sia spesso il problema e non la soluzione.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

QUI L’INTERVISTA A LEONARDO FACCO A RADIO IES DEL 7 MAGGIO 2012

[yframe url=’https://www.youtube.com/watch?v=3NZp6K3yklE&feature=youtu.be’]

Recent Posts
Showing 3 comments
  • Rorschach
    Rispondi

    Ma poi, a parte tutto, basta guardarsi il programma del movimento 5 stelle sul sito di Grillo… In pratica si tratta di una linea programmatica che combina ecologismo e socialismo con proposte dipietriste, e qualche sprazzo di Partito dei Pirati. In buona parte roba che non puó in alcun modo essere effettuata senza pesanti interventi statali, il che significa che dal punto di vista pratico il M5S é solo un partito rivale, che spara a zero sulla casta proponendo tuttavia lo stesso metodo e dicendo che loro al contrario sono bravi… Che cosa tutto ció ha a che vedere con l´antipolitica di Giannini, secondo il quale andava semplicemente cancellata qualunque parte dell´apparato burocratico/politico fosse possibile abolire? NULLA.

    • Drago78
      Rispondi

      Concordo… Grillo è un’altro che spaccia per nuovo, quando invece è (in termini automobilistici…) “Un vecchio rottame con contachilometri truccato e lucidato a nuovo” XD. Certo è pur sempre contro la casta, ci mancherebbe e chi non lo sarebbe pur di pigliare voti ed andare al potere?? Pure io andrei contro la casta, assecondando il malcontento generale di turno. Il problema è passare dalle parole ai fatti… Grillo fin’ora promette a destra e a manca, come i nostri politicanti da 45 anni (e si risultati si son visti mi pare… XD), vedremo se mai andrà al governo di sto paese cosa farà di concreto. A parole son tutti bravi. A recitare pure, basta saperci fare e calarsi nella parte (i nostri governanti insegnano o no??) Ho paura che pure lui sia come dice Rorschash, uguale a tutti gli altri né più né meno… appunto. Cmq ripeto staremo a vedere, a casa mia parlano i fatti non le chiacchere. Cmq grande Facco e bell’intervento!! Saluti.

  • bloodycat
    Rispondi

    Libro meraviglioso. Me lo sono bevuto in due giorni godendo come non mi capitava dai tempi in cui leggevo Rothbard e Hayek! Facco andrebbe ricordato insieme a questi giganti del pensiero liberale. Illuminante. Voto 9.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search