In Anti & Politica, Scienza e Tecnologia

DI REDAZIONE

Il Movimento Libertario ha aderito all’appello “Non distruggete la ricerca”, per salvare i campi dove si svolge la sperimentazione sui kiwi biotech dell’Università della Tuscia.
Spiega Giorgio Fidenato: “La libertà di ricerca e la libertà di semina sono due principi su cui chi crede veramente al libero mercato non può derogare. Certo, noi aupichiamo che la libertà di ricerca sia frutto dell’impegno di più attori che investono proprie risorse nelle biotecnologie, ma difendere il caso ‘Tuscia’ è fondamentale per combattere l’oscurantismo ed il parassitismo di associazioni e persone come Mario Capanna e la sua associazione (foraggiata coi soldi dei contribuenti). La distruzione di quei campi è un atto di inciviltà, degna dei peggiori luddisiti collettivisti ed ignoranti. Statalisti allo stato puro”.
Il Movimento Libertario, del resto sta sostenendo la battaglia di Giorgio Fidenato e la sua libertà di imprenditore di seminare mais biotech approvato nei cataloghi dell’Unione Europea. Una battaglia che gli stessi parassiti che han chiesto la fine dei campi sperimentali della Tuscia hanno osteggiato, anche con l’uso della violenza.
Per aderire all’appello dell’Anbi (Associazione nazionale biotecnologi italiani) è sufficiente collegarsi al seguente sito internet: http://appelloperlaricerca.wordpress.com/
Recent Posts
Showing 4 comments
  • Dexter
    Rispondi

    Ottimo. Io sto seguendo questa vicenda da tempo, ma purtroppo per ora sembra che abbiano vinto i talebani con a capo Mario Capanna, noto neo-luddista.
    Kiwi, ciliegi e ulivi che resistono ai funghi, questa la meravigliosa ricerca che si stava facendo. Piante che hanno messo molti anni a crescere (ulivi) che dovranno essere tagliate, assurdo.
    La storia si ripete, l’inquisizione è tra noi ed i suoi sacerdoti hanno ampio spazio nei media.

  • serpe
    Rispondi

    IL MOVIMENTO LIBERTARIO HA ADERITO ALL’APELLO PER DIFENDERE LA RICERCA.
    Io direi: Il movimento libertario è un insieme disomogeneo di teste di cazzo.
    Oppure il Movimento Libertario è una grandissima presa per il culo.
    Il “movimento libertario” la deve smettere di tenere il piede in due staffe. Ci sono due possibilità:
    1) Questo sistema di cose ti piace e di conseguenza te ne stai zitto e la smetti di protestare;
    2) Questo sistema di cose non ti piace e allora non sostieni un bel niente di quello che fa.
    Questa posizione metà distruttrice e metà conservatrice del movimento libertario è una grandissima presa di culo e solo chi ha voglia di farsi prendere per il culo l’accetta.

    • domenico
      Rispondi

      Fare le persone sempre contrariate come fai tu, qualsiasi cosa gli altri abbiano da dire, questo è da teste di cazzo!

  • Lorenzo
    Rispondi

    Se distruggi i campi ogm per coerenza dovresti distruggere anche i campi di tabacco e i vigneti, dato che fumo e alcool sono veramente pericolosi per la salute.
    Invece no, anzi molti di loro sono addirittura favorevoli alla liberalizzazione della cannabis!
    Questa incoerenza dimostra tutta la loro ignoranza.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search