In Anti & Politica, Economia

di REDAZIONE

[yframe url=’https://www.youtube.com/watch?v=unfXMOHzVrY’]

 

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

 

Recent Posts
Showing 32 comments
  • Borderline Keroro
    Rispondi

    Stato Ladro

  • valter bracali
    Rispondi

    E tu oscar che in questi 20 anni hai appoggiato questo non- stato (ristudiati la definizione di stato) ladro e stupido cos’eri inetto o opportunista.E ora hai raggiunto la consapevolezza superando la tua inettitudine o sei ancora nella fase opportunistica.

    • roberto
      Rispondi

      …mi hai strappato le parole di tastiera…;-D. Dov’era ‘sto signore, fino a pochi mesi fa? Su Saturno? Stanno cercando tutti di riposizionarsi: lui, Metalli, Iorio, ma non sanno che la Rete ha memoria lunga?

      • Renzo
        Rispondi

        Eh? Piuttosto dove eravate voi, Giannino sono anni che dice queste cose

    • STE
      Rispondi

      e tu invece in questi 20 anni cosa hai fatto????

    • Antonino Trunfio
      Rispondi

      nel frattempo che Oscar le risponde, lei che mi pare ha già la sua definizione di stato, ce la può fornire ?
      le sarei grato.

      • valter bracali
        Rispondi

        1) La nazione è un entità geografica popolata da una etnia
        2)L’etnia è un insieme di individui che si riconoscono negli stessi principi cultulari e linguistici
        3)Lo stato è l’insieme dei cittidini che popolano la nazione

        Scambiare lo stato ovvero l’insieme dei cittadini per le istituzioni a carattere politico-partitico che lo gestiscono non mi sembra appropriato.

        • valter bracali
          Rispondi

          Mi scuso per gli errori grammaticali su culturali e cittadini ma avevo furia. Comunque il tuo post successivo lo condivido pienamente ecco quello è il non-stato

  • Marcos
    Rispondi

    Ti ammiro Oscar! Sei una persona di tutto rispetto perchè semplicemente racconti la realtà. Grazie per l’unione e la solidarietà che hai con Noi Popolo Italiano.

  • Maurizio
    Rispondi

    Proprio lui parla ha sempre detto che il centro destra capitanato dal mafioso di Arcore era riformista e liberale adesso il leccapiedi si tira indietro

  • Brus
    Rispondi

    Si chiama opportunismo , commedia, recitazione,richiede grandi capacita.

  • carfras
    Rispondi

    ecco un altro “GATTOPARDO”, la vergogna non ha limiti. Hai difeso il centrodestra fino all’altro ieri. Caro Giannino sarai ricordato solo per il tuo “look”, ma non per il tuo pensiero.

    • antonio
      Rispondi

      ma tu sai di chi parli???

  • Gattamelata
    Rispondi

    Giannino, libertario da salotto. Viva Rothbard, viva Hoppe!

  • spago
    Rispondi

    Non capisco i commenti del tipo “Dov’era questo signore?” Il fatto che voi nono lo conosceste o seguiste non significa che lui non c’era o stava zitto.. Oscar Giannino è persona super coerente che ha sempre detto queste cose, ha sempre criticato liberamente tutti quanti ritenesse da criticare, centrodestra e Berlusconi compresi. Non sparate giudizi a caso. Si tratta di una persona di rara intelligenza, coerenza, stile, rispetto e apertura. Poi per carità qualche errore di valutazione l’avrà fatto in vita sua.. ma ce ne fossero un milione di Oscar Giannino!

    • spago
      Rispondi

      Ho sbagliato la consecutio volevo dire: Il fatto che voi non lo conosceste o seguiste non significa che lui non ci fosse o stesse zitto.. scusate!

    • lucalunar
      Rispondi

      Giannino meschino si para il suo secco culino….
      Io lo conosco da anni, e non diceva esattamente le stesse cose di oggi o meglio, quando le accennava , non lo faceva mai quando poteva rivolgersia platee troppo estese (prime serate e programmi o testate di rilievo).
      Timoroso e intellettualmente narciso, ora che le secchiate di merda e puntuali analisi si sprecano,il vate della italica consapevolezza finanziaria si è liberato, novella fenice che risorge dal posacenere .
      Ma che bravino, Giannino.

    • Renzo
      Rispondi

      quoto, gli attacchi a Giannino sono completamente gratuiti

  • fracatz
    Rispondi

    Oscar, ma non ti pare esagerato questo sfogo, in un paese dove anche un venditore di castagne arrosto ha bisogno di pagare un commercialista per gestire i suoi affari?
    L’unica cosa positiva è che tra poco molti parolai e sanguisughe dovranno riconvertirsi a lavori di una qualsiasi utilità per l’incremento del pil

  • alex
    Rispondi

    vabbè dai forse in tempi non così difficili non sentiva l’esigenza di essere così forte ma ora che la situazione è drammatica ed irreversibile uno che su radio24 definisce lo stato ladro, essendo poi cmq appartenente alla nomenclatura e quindi avendo da perdere molto ma molto di più che noi che dal pc ci possiamo permettere sfoghi a salve, beh per me è uno con le palle, non pretendo che sia un santo ma ora dice quello che bisogna dire, prendendo le distanze anche da monti, e ad oggi, con i disastri che quel demonio continua a fare sulla gente, sono ancora in pochi a farlo… w hoppe!

    • STE
      Rispondi

      PER FORTUNA CHE QUALCUNO ADOPERA LA TESTA !!!!

  • Kimera
    Rispondi

    Veramente “questo signore” ha SEMPRE appoggiato la destra (se così vogliamo definirla) di Berlusconi, compresa TUTTE le scelte che ci ha portato alla rovina!
    Spesso era anche ospite nei canali della Merdaset per leccare il deretano al padrone Berlusconi.
    Ma ti rendi conto che “questo signore” ha sempre appoggiato anche il ritorno al nucleare?

    Gli italiani veramente non hanno memoria.
    Se un personaggio da cabaret come questo pagliaccio possa recitare in questo modo senza pudore cavalcando l’onda della rivoluzione come una pecora per salvarsi il culo, allora è quello che ci meritiamo.

  • Marco
    Rispondi

    La condivisione di questo video è bloccata da FB, mi dice che: “Il contenuto che tenti di condividere include un link bloccato per spam o problemi di protezione”. Se critichi lo stato ti bloccano, funziona così?

  • STE
    Rispondi

    ma possibile che avete sempre da ridire qualsiasi cosa uno dice lo spirito di contraddizione italiano non perdona , si può anche sbagliare ;forse, e capire di aver sbagliato , forse, E CAMBIARE OPINIONE

    MA NON ROMPETE I COGLIONI ITALIOTI DEL CAZZO !!!

    • Alberto Clavarino
      Rispondi

      In Italia se sei stato di centrodestra sei comunque colpevole e reprobo, a prescindere da quello che dici. Come se quelli di sinistra potessero vantarsi di una sola cosa sensata detta nella loro vita ! Giannino è stato molto critico con Berlusconi sugli aspetti economici, quando la cosiddetta opposizione lo attaccava solo sulle sue abitudini sessuali. Ed ora va avanti, con le stesse idee di prima, rese più forti dalla drammaticità degli eventi.

  • Antonino Trunfio
    Rispondi

    ORA IO ASCOLTO GIANNINO DA UNA DECINA DI ANNI, E NON VOGLIO PRENDERE LE SUE DIFESE NE ACCUSARLO. MA BENEDETTO IL SIGNORE, DICO A TUTTI VOI :
    1, MA CHE FORSE NON SI PUO’ CAMBIARE OPINIONE NELLA VITA ? E LASCIARE GLI ERRORI DEL PASSATO, FOSSE ANCHE PER TIMORE, OPPORTUNISMO ? O PREFERITE I D’ALEMA, I FINI E I CASINI, I REPUBBLICONES, I CORRIERONES, IMMOBILI COME FOSSILI DI DINOSAURI ?
    2. MA PERCHE’ ANZICHE’ SPUTARSI ADDOSSO, NON PRENDIAMO IL MEGLIO DI QUESTA RIBELLIONE COMUNE CHE SENTIAMO, E LA INDIRIZZIAMO VERSO L’UNIVO COMINE NEMICO CHE ABBIAMO LO STATO PRIMO CRIMINALE IN REGIME DI MONOPOLIO CON TUTTI I SUOI BUROSAURI A PARTIRE DA QUELLA MUMMIA EGIZIA DEL COLLE, IVI COMPRESI QUEI POVERI APPARTENENTI ALLE FORZE DELL’ORDINE CHE COME SCIMMIE, PER DUE SOLDI E UN CALCIO IN CULO CONTINUANO A PARARSI NEL MEZZO E DIFENDONDONO L’INDIFENDIBILE ANCHE PER LORO E LE LORO SVENTURATE FAMIGLIE
    3. QUANDO LA SMETTERERMO DI SCRIVERE, CIANCIARE, SPROLOQUIARA, OFFENDERSI, AMMANSIRSI COME STO FACENDO PURE IO ADESSO, E CON QUALCHE AZIONE PACIFICA FACCIAMO PARLARE IL MONDO INTERO DELL’ITALIA ?

    AMEN

  • Federico
    Rispondi

    Oscar e’ un grande. Non e’ un libertario duro e puro come noi, ma sta facendo un percorso molto interessante, e poi conosce il crony capitalismo italiota come pochi. Forse come nessuno. Se entrasse in politica farebbe il botto. Incrociamo le dita.

  • Luca
    Rispondi

    Giannino non ha mai cambiato bandiera o idee ha sempre professato le stesse cose , semplicemente berlusconi ha ingannato tutti con una campagna elettorale iperliberista nelle parole e socialista nei fatti, giannino già da ben più di un anno ha preso le distanze dalle scelte dell’ex governo berlusconi proprio perchè per nulla coerenti con il proprio programma di governo… più che giannino incoerente quindi mi sembra che sia stato berlusconi l’incoerente, come sempre. non spariamo cavolate, se mi trovate un qualche scritto o audio o estratto televisivo di Oscar Giannino che parla da socialista o statalista o a favore semplicemente di maggiore spesa pubblica e più tasse mi inchino a voi.. vi sfido

  • Nereo
    Rispondi

    Per A. Trunfio. Ho alzato solo un po’ il volume e aggiunto una cantatina
    http://youtu.be/UJkPMUIkhR0
    http://0z.fr/sgs4r
    Ciao
    N.

  • _Salvatore
    Rispondi

    Grande Giannino!

    (per quanto chiasso possano fare chi ti critica – e non sa fare null’altro – dal prorpio misero antro buio, non potranno sminuire il valore ed il coraggio del tuo dire).

    Grazie di cuore.

  • zioAlbert
    Rispondi

    Io propendo per “stato rapinatore”, lo stato deruba alla luce del giorno, senza nascondersi, intima e pretende con la forza.

  • petermasty
    Rispondi

    Mah! a me tutte queste critiche su dov’era prima, cosa votava, chi sosteneva mi fanno veramente cadere le braccia. Possibile che si debba sempre cercare il più puro di tutti per poter dire determinate cose? Per me tanto di cappello a Giannino che da una radio nazionale fa certe affermazioni contro lo stato che per il modo di pensare inculcato all’italiano medio sono eresie. L’importante è aprire un varco nelle certezza stataliste italiote poi che fino all’anno scorso abbia sostenuto il berlusca mi interessa relativamente. Anche perché è più berlusconi che ha fatto il contrario di quello che ha promesso. La colpa di Giannino è stata quella di fidarsi così come avevo fatto anch’io per la verità

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search