In Anti & Politica, Economia, Libertarismo, Varie

DI REDAZIONE

“Elogio all’evasore fiscale” è il titolo del libro che verrà presentato venerdì 18 gennaio alle 21 presso l’Auditorium Maccarone in via Silvio Pellico.

Sarà presente l’autore Leonardo Facco insieme con il consigliere regionale Marco Taradash e Mario Pedrazzoli, presidente del Circolo Articolo 71.

Si discuterà circa la necessità di stabilire una tassazione equa e adeguati servizi forniti dall’amministrazione pubblica.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

INGRANDISCI L’IMMAGINE

Recommended Posts
Showing 5 comments
  • Albert Nextein
    Rispondi

    Taradash mi è sempre sembrato un liberale integro.
    Una persona che pacatamente dice cose importanti e pesanti.
    Dotato di una notevole cultura e ferratissimo politicamente.
    Maltrattato da pannella, e assolutamente trascurato dal berlusca.
    Non un libertario, ma più liberale di uno come Giannino.
    Sono anni che non lo seguo e che non lo si vede in giro.
    Sono molto interessato a sapere com’è andato questo dibattito.
    Non potrò andarci, e spero che una qualche forma di riassunto si possa trovare.

    Un altro che mi dava qualche speranza,poi rivelatosi deludente e opportunista, è Della Vedova.
    Apparentemente liberale, ma di fatto uno zero.

  • Albert Nextein
    Rispondi

    Il libro mi pare un pò attempato.
    E’ forse una ristampa aggiornata?

  • Taldeg
    Rispondi

    Questi “convegni” oltre che inutili sono pure senza alcun senso pratico.

    Che senso ha DISCUTERE tra persone con opinioni convergenti quando poi il vero POTERE necessita di incassare e quindi già sai che non ti ascolterà ?

    Certe cose, GIUSTE, vanno fatte con la forza.

    PRIMA, lotta agli SPRECHI, alla corruzione, alle collusioni tra poteri.

    POI, solo POI, vieni a riscuotere un’aliquota EQUA dai miei RICAVI.

    Fino ad allora io sono TENUTO ad eludere ed evadere quanto posso, perchè affidare denaro ai LADRI mi danneggia 2 volte.

  • iano
    Rispondi

    “Forza evasori”si deve intendere non come atto di egoismo e furberia nei confronti di chi le paga,ma come una protesta fiscale nei confronti di una pressione fiscale divenuta ormai insostenibile.Una famiglia con un solo reddito,si vede prosciugare tutto lo stipendio in tasse,e aumenti dei beni di prima necessità,alimentari,benzina,assicurazione ecc.Gli imprenditori,artigiani,e industriali hanno subito un calo delle entrate del 60%,ma le tasse continuano ad aumentare,soffocandoli e costringendoli a chiudere le aziende,lasciando a casa migliaia di operai.Quindi il movimento che elogia una protesta fiscale non violenta,lo fà nell,interesse di tutti,e deve essere capito ed incoraggiato ad andare avanti,perchè ribellarsi a uno sfruttamento indiscriminato della popolazione,è un sacrosanto diritto. (Forza Evasori) stop sfruttamento !!

    • leonardofaccoeditore
      Rispondi

      nessuna furberia infatti

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search