In Economia

POLLILETTI PER VOI

La lente d’ingrandimento del fisco tenta di mettere sotto stretta osservazione i conti correnti di molti italiani nel tentativo di individuare i finti poveri. Sotto osservazione potranno finire tutti coloro che godono di prestazioni agevolate (asili, mense scolastiche e ticket sanitari) senza però averne realmente il diritto.

Il criterio utilizzato dal fisco sarà quello della giacenza media, verranno cioè analizzati gli importi medi presenti sul conto corrente nel corso dell’anno. La tecnica punta ad estrapolare un quadro veritiero di quella che è la situazione di un soggetto che presenta una dichiarazione Isee molto bassa.

Sotto esame finiranno così circa 40 milioni di conti correnti, con la maggior parte di queste informazioni che verrà rinvenuta nella cosiddetta Anagrafe tributaria, ovvero in un grandissimo database nel quale vengono registrate le giacenze medie dei conti correnti e dei rapporti finanziari.

I dati dell’Anagrafe tributaria verranno poi successivamente confrontati con quelli contenuti nella Superanagrafedei conti correnti e i risultati daranno il là a nuove azioni di accertamento fiscale. I furbetti sono quindi avvisati: i conti correnti non saranno più un segreto per l’occhio dello Stato, nella speranza che questi non siano sempre un passo avanti e non abbiamo già riposto altrove il proprio “tesoretto”.

TRATTO DA http://www.theblazonedpress.it/

Recent Posts
Comments
  • FrancescoL
    Rispondi

    “Uno stato capace di darti tutto ciò di cui hai bisogno, è uno stato capace di toglierti tutto ciò che hai.” Coloro che godono dello stato sociale è giusto che siano controllati in tutto e per tutto.
    Just say NO to government

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search