In Anti & Politica, Economia, Esteri

5di MARK NESTMANN*

Uno dei presupposti dell’eurozona (quei 19 Paesi che in Europa utilizzano l’euro come loro moneta nazionale) è che se un Paese la lasciasse ne seguirebbe una scia di disastri economici.

Solo pochi giorni fa sembrava che la Grecia fortemente indebitata potesse essere costretta ad abbandonare l’euro e tornare alla dracma, la moneta che ha usato prima dell’euro. Negli anni ’90 e nei primi anni 2000, la Grecia spendeva soldi come un marinaio quando è in congedo con una carta di credito illimitata.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Il governo si è indebitato per l’equivalente di centinaia di miliardi di dollari per preparare le Olimpiadi del 2004, tra i molti altri progetti infrastrutturali. Ha inoltre promesso per i suoi cittadini alcune delle pensioni più piacevoli nell’Ue….

CONTINUA A LEGGERE QUI

Post suggeriti

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca