In Economia, Esteri

DBN3di ANTHONY P. MUELLER*

Tutte le strade portano alla stagflazione keynesiana. Questo fu il caso dell’Europa e degli Stati Uniti negli anni ’70 del XX° secolo quando sia la stagnazione che l’inflazione colpirono al contempo le loro economie. Attualmente questo è il caso del Brasile.

Fin dal suo arrivo al potere nel 2003, il governo laburista brasiliano ha religiosamente attuato la dottrina politica economica della crescita attraverso la spesa. Ora il Paese è caduto in stagnazione, con una recessione che incombe, mentre l’inflazione è in aumento.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Tutti gli indicatori economici lampeggiano luci rosse: dalla crescita economica all’inflazione e al tasso di cambio, dalla produttività agli investimenti e la produzione industriale….

CONTINUA A LEGGERE QUI

Post suggeriti

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca