In Anti & Politica, Economia

inflazioneDI MATTEO CORSINI

“Se l’inflazione raggiungerà il 2%, il debito italiano scenderà e ci saranno più risorse per tutti, il che significa investire nel futuro per i giovani”. (P. C. Padoan)

Nel suo sforzo di mandare messaggi rassicuranti agli italiani, il ministro dell’Economia spaccia l’inflazione come un rimedio indolore ai mali dell’Italia.

Questo è un argomento di cui mi occupo molto spesso, ma, a costo di essere ripetitivo, voglio ribadire che le parole di Padoan sono un vero e proprio inganno a una parte degli italiani. L’inflazione, anche accettandone la definizione mainstream di crescita di un indice dei prezzi al consumo, porta più risorse ad alcuni, sottraendole però ad altri. Si tratta, quindi, di una forma implicita di tassazione, con evidenti effetti redistributivi, per lo più sovente regressivi.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Chiunque è debitore, a maggior ragione se lo è in modo strutturale e in misura consistente, è favorevole all’inflazione, dato che l’inflazione erode il valore reale del debito. Non vi è quindi da stupirsi che Padoan, in quanto ministro dell’Economia di uno Stato pesantemente indebitato, auspichi un aumento dell’inflazione.

Quello che è assolutamente falso è che se l’inflazione raggiungerà il 2% “ci saranno più risorse per tutti”. Le risorse saranno semplicemente redistribuite. E maggiore è l’inflazione, maggiore è la redistribuzione.

Altro che investire nel futuro dei giovani.

Recent Posts
Showing 3 comments
  • Albert Nextein
    Rispondi

    Devo confermare la mia impressione.
    Costui avrebbe dovuto fare il venditore di uova nei mercatini rionali molisani.

  • Dino Sgura
    Rispondi

    Certo redistribuzione a favore di chi possiede numerosi assets, immobili, portafogli azionari ecc ecc, mentre quella marea di disoccupati, dipendenti privati, e pensionati minimi non farà altro che attaccarsi al tram del welfare state; resta il fatto che in futuro avremo recessioni inflazionistiche sempre peggiori e che l’umanità ha sperimentato, qualitativamente parlando i migliori cicli di crescita economico-sociale proprio durante delle deflazioni.

  • Alessandro COLLA
    Rispondi

    Ritengo che i cittadini dei rioni molisani abbiano diritto ad acquistare e consumare uova fresche senza che qualcuno bari sul prezzo. Quindi uova non di galline “Padoane”.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search