In Anti & Politica, Libertarismo, Varie

GIORGIO-FIDENATODI GIORGIO FIDENATO*

Sono passati 10 anni da quando, proprio qui, a Treviglio, insieme a Leonardo, abbiamo dato vita al Movimento Libertario. Sin da allora, la nostra intenzione non era quella di inventare un nuovo partito politico, ma quella di dar vita ad un movimento anti-politico, un movimento genuinamente anarco-capitalista, un movimento che fosse da esempio a chi fa politica nel senso stretto del termine, nel solco della disobbedienza civile e, soprattutto, fiscale!

Posso dire, con una certa soddisfazione, che abbiamo lasciato un segno, che piaccia o meno.

In un decennio non ci siamo risparmiati, benché le nostre forze e le nostre risorse fossero sempre limitate, quasi esigue.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Ci abbiamo provato in vari modi, unendo iniziative editoriali e di comunicazioni ad azioni concrete e contundenti, provando ad aggregare singoli individui e gruppi organizzati, dando il nostro sostegno alla creazione di altre formazioni.

Fondendo il marchio LEONARDO FACCO EDITORE al Movimento Libertario, abbiamo dato vita a due iniziative editoriali di grande seguito: L’INDIPENDENZA prima e soprattutto oggi IL MIGLIOVERDE, che può contare su un seguito di circa 4000 lettori al giorno (chi non è ancora abbonato lo faccia!!!). Abbiamo pubblicato libri attinenti con le battaglie che stavamo, e stiamo, portando avanti. Abbiamo disobbedito alla demenziale legge sullo sconto obbligatorio del 15%, vendendo libri col 70% di sconto, la famosa OFFERTA FUORILEGGE. Sempre auto-denunciandoci, sia chiaro!!! Mettendoci la faccia!!!

Il Movimento Libertario s’è fatto promotore della disobbedienza contro IL CANONE RAI, oppure ancora contro quella relativa al CENSIMENTO OBBLIGATORIO, battaglia vinta da Leonardo nel 2011.

Abbiamo calcato strade e piazze, da Roma a Milano (davanti alla sede regionale dell’Agenzia delle Entrate, c’era anche Giannino a quei tempi…), con manifesti e megafoni. Non ci siamo risparmiati nel far sentire la nostra voce.

plateaDicevo prima, che non ci siamo risparmiati neppure nel tentativo di aggregare gruppi e persone. Abbiamo sostenuto il TEA-PARTY, CONTANTE LIBERO, abbiamo organizzato – soprattutto grazie allo straordinario lavoro di Rivo Cortonesi e dei Liberisti Ticinesi (facciamogli un applauso) – INTERLIBERTARIANS, a Lugano, giunto alla quarta edizione.

Abbiamo organizzato per 2 anni il SEMINARIO VIVIEN KELLEMS, con l’intento di fornire idee e strumenti a dei giovani per essere coerentemente antistatalisti, sia nel modo di pensare che nel modo di agire.

Quando, alle ultime elezioni politiche ci siamo accorti di cosa fosse “Fare per Fermare il declino”, ci siamo divertiti a lanciare FORZA EVASORI (nonostante la bontà dei contenuti del progetto, la nostra era una chiara provocazione nei confronti di quei libberali e libberisti intenzionati solo a poggiare le proprie terga su qualche poltrona). Ma lo abbiamo fatto seriamente, con convinzione, e grazie al nostro eccezionale socio, Fabio Colasanti (a lui un applauso speciale, senza lui non avremmo ottenuto quel risalto sui giornali e i media), abbiamo presentato al Ministero dell’Interno simbolo e programma del partito, regolarmente registrato dal notaio. Permettetemi di dire che, ancora oggi, il programma di FORZA EVASORI è quanto di meglio sia stato scritto per un serio partito liberale e miniarchico!

In questi anni, inoltre, abbiamo stretto (aldilà di INTERLIBERTARIANS) rapporti con altri partiti libertari, e/o anarco-capitalisti, in giro per il mondo. Un anno e mezzo fa, Leonardo è stato invitato a Madrid dal Partido de la Libertad Individual (oggi Movimiento Libertario) per una conferenza e tre mesi fa, grazie al lavoro instancabile di Luca Fusari (chiedo un altro applauso, grazie), abbiamo sottoscritto il documento della IALP.

Ma non è tutto, come ben sapete – dato che queste due sono battaglie che colpiscono al cuore lo Stato ladro e criminale – abbiamo in corso l’azione di semina del MAIS OGM e l’azione del sottoscritto, come imprenditore, contro IL SOSTITUTO D’IMPOSTA.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

In conclusione: dopo diverse assemblee organizzate in passato, quella di oggi è una giornata speciale, un po’ politica, un po’ mondana, un po’ artistica. E’ una specie di riassunto di quel che ha rappresentato questo decennio nel quale non abbiamo mai smesso di gridare a gran voce: FANCULO LO STATO!

Buon divertimento! W IL MOVIMENTO LIBERTARIO!

*Discorso introduttivo al Festival Libertario.

—————————————————————–

P.S. Nei prossimi giorni pubblicheremo tutto il materiale possibile relativo al Festival Libertario. 

Articoli recenti
Mostrati 2 commenti
  • leonardofaccoeditore
    Rispondi

    GRAZIE GIORGIO!!!

  • Alberto Gregorio
    Rispondi

    Grazie Giorgio & Leonardo !
    Ma il Movimento Libertario deve continuare a vivere operare crescere.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca