In Anti & Politica

DI DARIO HUSEHLEPP

Da come ho capito le prossime elezioni italiane vedranno i seguenti schieramenti:

Un tizio di 82 anni che dice di essere liberale e che vuole il reddito minimo garantito a 1000 euro

Un partito per l’indipendenza del nord italia che ha come principale bacino di voti l’analfabetismo funzionale del sud italia

Un partito che ha come programma di alzare le tasse e la spesa pubblica nel paese con le tasse e la spesa pubblica piu alta in Europa

Certi tizi rimasti al 1789 che pensano di essere liberi e uguali mettendo al potere magistrati assetati di manette

Una goblin nata a Roma coi genitori del sud italia che va in giro con lo straccetto tricolore perchè a 40 anni ancora non ha risolto i suoi problemi psichici per essere stata abbandonata dal padre

Un partito per l’ uscita dalla Ue che vuole stare nella Ue, per la laicità mentre bacia il sangue di san gennaro, per la costituzione che vuole i governi eletti dal popolo

Fascisti per lo stato forte alleati degli zingari mafiosi

Comunisti divertenti che vogliono il potere al popolo ed ogni volta che il popolo ha potere finiscono che scappano sugli elicotteri

Chi ha meno di 60 anni e vota deve iniziare a riflettere che molto probabilmente è nel 47% di italiani analfabeti funzionali.

Articoli recenti
Mostrati 4 commenti
  • Albert Nextein
    Rispondi

    Io ho risolto alla grande.
    Non voto più.
    Lo scenario delineato è la realtà pura.
    Purtroppo non solo gli analfabeti funzionali si fanno irretire.

  • Massimiliano
    Rispondi

    L’offerta corrisponde alla domanda… per fortuna sono sempre meno quelli che ci cascano. Sarà interessante vedere cosa succederà quando la foglia di fico sarà talmente piccola da non poter più coprire per nessuno le vergogne del sistema

  • Guess who?
    Rispondi

    Che meraviglia, avevo notato qualche mese fa un paio di prove tecniche di accreditamento new troll con un insipido avatar su discussioni morte (come sempre). Ora finalmente sembra ci sia il gran debutto… e che commentone!
    Perchè si sa: con l’icona, anche se orribile, il troll è più credibile.

  • Anna Maria Castoldi
    Rispondi

    Ho capito già dal 1982,anno della mia ultima votazione,che il mio voto non contava niente, o ,se contava, era per un imbroglio. w l’italia.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca