In Libertarismo, Varie

DI GIOVANNI BIRINDELLI

Pochi giorni fa ho scoperto Tails. In un recente post ho fatto una breve lista di strumenti utili per la privacy, precisando che non sono assolutamente un esperto (ma anzi un imbranato informatico) e che se qualcuno più esperto di me avesse avuto suggerimenti sarei stato felice di aggiungerli.

Nei commenti, un lettore (Diego Rabbiosi, che ringrazio) mi ha suggerito Tails: un intero sistema operativo (peraltro gratuito) studiato specificamente per coloro che hanno bisogno della massima sicurezza e privacy. Normalmente, uno include fra queste persone i giornalisti investigativi per esempio, oppure chi utilizza bitcoin. Io includo tutti coloro che non postano la password della loro email nella firma di ogni email: quindi tutti.

Nei soli primi minuti dell’eccellente video di presentazione di Tails riportato qui sopra (il video è stato realizzato dal Centre for Investigative Journalism – CIJ di Londra) mi sono reso conto di due cose, fra le tante, che non sapevo. Essendo informaticamente imbranato, non sapevo che quando ‘cancelli definitivamente’ un file dal tuo computer in realtà non stai cancellando un bel niente, ma solo liberando dello spazio: i dati rimangono lì. Cancellare i dati dal computer, ho scoperto alla tenera età di 48 anni, è un processo difficile e lungo.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Ho anche scoperto che Windows, per esempio, registra e invia alla ‘centrale’ ogni tasto che premi: quindi anche se usi la crittografia per proteggere i tuoi documenti, sei comunque fregato.

CONTINUA QUI

Articoli recenti
Mostrati 2 commenti
  • Albert Nextein
    Rispondi

    Io sono più imbranato di Birindelli, che ringrazio.

  • Fabio
    Rispondi

    “.. i dati rimangono lì….” mi hai fatto tornare in mente il Pctools di quand’ero ragazzo, a smanettare per recuperare i file :D https://winworldpc.com/product/pc-tools/6x
    è vero, solo il primo carattere di ogni settore che si vuole cancellare viene marcato come ‘irrilevante’ nella ricerca di contenuti significativi, ma i caratteri restano li dove sono.
    Ci sono programmi che cercano di cancellare ma scrivendo/cancellando/riscrivendo sopra lo spazio “libero” più e più volte.
    Anche se mi dicono che l’unico modo veramente sicuro per cancellare ogni informazione da un supporto (disco rigido, pennetta, ecc..) è fonderlo dopo averlo fatto a pezzi a martellate!

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca