In Anti & Politica

di Alesandro Rossi

E’ passato un mese e sono tornato.
Come butta?
Dovete farvi la terza.. mi dicono.
Di un robo progettato su una malattia mutata settecento volte da quando lo hanno fatto, un robo peraltro SCADUTO, al quale hanno cambiato l’etichetta per dirvi che non lo è, cosa che se la faceva Nonno Palmiro con i biscotti del Mulino Bianco che vendeva al suo negozio, veniva fucilato.
Se lo fa quella santa multinazionale dove lavora il marito della Von Der Leyen, invece è tutto ok.
Vabbé dai su. E’ la terza. Sarà l’ultima.
Poi cambieranno l’etichetta allo stesso, e diranno che va bene pure per il Sudafrica. E che no, si sono accorti che non è ancora scaduto.
Ma a voi diranno che le Note Agenzie Farmaceutiche ( di seguito NAF ), hanno sviluppato UN ALTRO robo.
Nuovo di pacco.
E che no, non vi stanno mica iniettando le milioni di dosi che hanno già comprato per il 2022 e per il 2023, con l’etichetta cambiata.
Vi pare mai?
Il GOVERNO, il vostro padre benevolo, che da oltre 30 anni ha sempre risolto qualunque problema tutelando voi (Quanta vaselina avete usato in questi anni? Pensateci).. non potrebbe mai fare qualcosa contro “l’interesse pubblico” a beneficio de “l’interesse privato” di taluni ricchissimi e di loro stessi.
Quando mai è avvenuto??

IN CHE MONDO MERAVIGLIOSO E BUONO CHE VIVIAMO

PERCHE’ MAI UN governo o un insieme di governi, dovrebbero trovare utile stampare tonnellate di denari, spartirseli con amici potenti, aumentando l’inflazione che si abbatterà su DI VOI e non su di loro (ricchi) e sui loro amici (ancora più ricchi) ?
E nel frattempo rendervi poveri, ricattabili e senza diritti??
QUALE VANTAGGIO NE AVREBBERO?
Sono d’accordo con voi. Non lo farebbero mai.
Stanno lavorando alacremente per voi gente.
Si mi riferisco proprio a voi, che vi definite “bravi cittadini” e portate a casa con fatica uno stipendio che vale sempre meno.
Sono certo, che farebbero di tutto, per i VOSTRI interessi.
Le NAF.. notoriamente convento di benedettine.
Draghi e le banche.. famosi enti di beneficienza, cui sicuramente VOI vi sarete rivolti e avrete ricevuto diverse volte regali, aiuti a fondo perduto..
I politici, che restando al caso italiano direi:
Salvini e Berlusconi, Renzi, er PD (chi lo comanda? non lo so più), Di Maio. Noti efficienti e incorruttibili gestori dei vostri soldi.
Tutti questi enti, impegnati al massimo per salvare TE e rendere facile la tua vita. Tu, che guadagni a stento 1500 euro. Con una moglie che ne guadagna 500, part time. E due creaturine che dovranno pur mangiare..
Tu.. uno su 7 miliardi (ancora per poco), uguale a tanti altri per loro, ma così diverso per te.
E mentre salvano te, pensa quanto sono impegnati, vogliono salvare tutti gli altri come te..
Perché siete importanti per loro no?
Come potrebbero mai fare, senza di voi?
IN CHE MONDO MERAVIGLIOSO E BUONO CHE VIVIAMO.
Tutti i politici ci amano, e tutte le multinazionali ci adorano..
E invece il nemico è il vostro vicino di casa..
Politici e multinazionali buoni.
Vicino di casa cattivo.
Poliziotto che mena buono.
Bambini che giocano insieme pericolosi.
Intrattenimento telematico pagando multinazionali buono.. sicuro..
Intrattenimento reale nelle realtà di zona.. pericoloso, cattivo.. brr..

Faccio fatica a credere che ancora ci sia gente che non vede l’evidente.
Dove sta la BASE di sinistra? Quelli che sfasciano tutto per qualunque cosa venga fatta da una multinazionale?
State accettando di vedere i vostri diritti UMANI legati a quante volte una cazzo di multinazionale del farmaco vi inietta un qualcosa di sconosciuto e protetto da brevetto, nel braccio ????
Ma VERAMENTE questa è la base di sinistra?
Il corpo è mio se devo abortire, ma non non è mio se una multinazionale del farmaco in accordo con dei politici decide di usarlo come cavia puntaspilli?
Da libertario, non posso che constatare che siete caduti veramente, ma veramente, in basso.
Dove stanno gli altri??
I parenti di quelli che hanno avuto reazioni avverse, quelli che hanno perso i figli.. Smettete di autoconvincervi che ci sia nessuna correlazione. Che quell’infarto a tre giorni dal vaccino, sia casuale..
Dove sono gli sportivi??
Quando ti si accascia il compagno di squadra, ti crolla faccia in giù l’avversario di fronte.
Quando il tuo collega finisce la carriera per una “improvvisa” miocardite.
Svegliatevi un po’ tutti perché è veramente arrivato il momento.
Questi non si fermeranno, e se li lasciate andare avanti, nel 2030, avranno VERAMENTE sterminato gran parte del ceto medio basso occidentale, accentrato tutta la proprietà privata nelle loro mani, e ridotto la restante parte della popolazione (tra cui statisticamente non ci sarete voi), in una sussistenza vegetativa..
Intanto, giunge la notizia confermata, che la raccolta punti delle NAF diventerà un PREREQUISITO OBBLIGATORIO per poter uscire o entrare dall’Europa.
E’ la chiusura delle gabbie.
Dopo, partiranno le deportazioni.

Recent Posts
Showing 8 comments
  • Duca Conte Piermatteo Barambani
    Rispondi

    Poco intelligenti questi parallelismi col nazismo che offrono il destro al potere costituito di far passare la minoranza critica come un gruppo di polemici, esaltati, vittimisti e per di più ignobili. Poi quando gente come l’ascaro-caccola-insignificante Parenzo o il mostro sacro Liliana Segre o magari Moni Ovadia stigmatizzano il cattivo gusto di queste uscite non ci si deve proprio stupire.

    • Maurizio Luigi Giuseppe Pontedera
      Rispondi

      State attenti voi che vi firmate con titoli pseudo nobili che il Conte De Guillotin forse vi sta aspettando.

      • Duca Conte Piermatteo Barambani
        Rispondi

        Il “Conte” De Guillotin quando mai e da chi sarebbe stato investito conte?

  • Maurizio Luigi Giuseppe Pontedera
    Rispondi

    Per coloro che sanno l’inglese, guardate il documentario “Monopoly – who owns the world” collegandovi a http://youtu.be/UNg3Vnfu4PK in circa un’ora di visione vi verrà spiegato esattemente cosa sta succedendo nel mondo occidentale. Sarebbe poi importante divulgarne il contenuto a più persone possibili sperando di risvegliarle dalla letargià e dalla sottomissione creata della propaganda

    • Loredana
      Rispondi

      Il Video non c’è più

      • Maurizio Luigi Giuseppe Pontedera
        Rispondi

        Scusami, forse non hai cercato bene. Ho personalmente controllato prima di scrivere e consigliare quanto sopra.

        • Fabio
          Rispondi

          non ha detto che il link è sbagliato o si riferisce ad altro, ma che ad oggi non c’è più il filmato di cui tu parli. Ed in effetti è così.

  • Alessandro Colla
    Rispondi

    I parallelismi con il nazismo sono tutt’altro che poco intelligenti, per definirli così occorre forte miopia. Sono i nazisti a essere poco intelligenti, tutto ciò che sta avvenendo in termini propagandistici (e non solo!) lo troviamo proprio con quanto avvenne nel 1922 in Italia e nel 1933 in Germania. Ritroveremo poi il tutto in ambedue due le nazioni nel 1938. Se poi c’è chi si autoannulla, fingendo di non vedere come i personaggi bassanei de Il Giardino Dei Finzi Contini, ciò non riguarda chi usa parallelismi efficacissimi; anche se tra gli autoannullati c’è un artisticamente bravissimo Moni Ovadia. Il parallelismo non offre alcun destro al potere perché il potere comunque tenta di spacciare l’opposizione per esaltata, vittimista e ignobile. Se mai sarebbe errato proporre il paragone con il sovietismo perché subito gli oppositori verrebbero assimilati a quelli di Forza Nuova che hanno assalito la sede della CGIL a Roma. Basterebbe leggere le dichiarazioni dei medici tedeschi nella Germania nazionalsocialista (e anche in quella di Weimar) per notare le affinità tra le due situazioni. Una bella raccolta ce la fornisce il recente libro edito dalla Lindau intitolato “Ippocrate è morto ad Auschwitz”, scritto da Giulio Meotti. Naturalmente ci saranno quelli pronti a dire “sì, vabbè’; ma Meotti è quello che scrive su Il Foglio di Giuliano Ferrara, è uno contro l’aborto, è occidentalista” e altre stupidaggini. A me non interessa se chi ha scattato la fotografia che prova un avvenuto episodio trascuri il coniuge o sia tabagista. Osservo la fotografia, non i trascorsi di chi l’ha scattata. Chi guarda questi ultimi si autocondanna a essere sottomesso. potrebbe anche essere un bene se solo non trascinasse con sé anche gli innocenti.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search