In Anti & Politica

DI REDAZIONE

Bossi, nell’ultima delle feste a cui ha partecipato, ha minacciato i giornalisti, dicendosi pronto a “spaccargli la faccia”, per quanto scritto su di lui e sulla sua famiglia.

Leonardo Facco, autore di un’inchiesta dettagliatissima sul leader della Lega, rispedisce al mittente le accuse di Bossi e lo confermerà nelle due presentazioni del libro UMBERTO MAGNO, la vera storia dell’imperatore della Padania, che si terranno i prossimi 3 e 4 novembre.

Il primo incontro, giovedì 3 novemvre alle 21, si terrà presso il Centro Polivalente “G. Marcuzzo” in viale Kennedy 1 di Fontanella, ad Oderzo (TV).

Il secondo appuntamento, invece, sarà aEsine (BS) il 4 novembre alle 20.30, presso la “Sala Avis” sita nel Comune bresciano. Insieme a Facco, parteciperà l’ex parlamentare Giulio Arrighini, oggi segretario dell’Unione Padana Alpina.

UMBERTO MAGNO La vera storia dell’imperatore della Padania”è un libro inchiesta che ha fatto diverse edizioni. Leonardo Facco, giornalista ed editore, ha conosciuto la Lega (e Bossi) da molto vicino ed ha lavorato per quattro anni al quotidiano “la Padania”. Con più di un documento inedito e le testimonianze di importanti esponenti del leghismo del passato – da importanti dirigenti di partito a ex ministri –  l’autore svela il vero volto di Umberto Bossi, padre padrone del Carroccio e sponda indispensabile dell’attuale governo.

UNO STRALCIO DI UNA PRESENTAZIONE:

[yframe url=’https://www.youtube.com/watch?v=IBZm-ELTzQc’]

Recent Posts
Showing 10 comments
  • Borderline Keroro
    Rispondi

    Il bello è che non puoi nemmeno dire tutto altrimenti ti rinchiudono.
    Nemmeno dicessi che hai visto E.T. nel tuo soggiorno di casa.

  • FrancescoPD
    Rispondi

    L’Espresso: sembra la reclame del libro… da farsi due risate!
    http://espresso.repubblica.it/dettaglio/i-bossi-questione-di-famiglia/2165149

  • Maximus Deciomeridio
    Rispondi

    Hai versato 25 milioni di lire per un atto notarile falso ? Ho capito bene ?

  • FrancescoPD
    Rispondi

    Appello alla parte che “sembra” sana della lega:
    Caro Tosi (sindaco di VR) l’aver disertato la presentazione della fieracavalli di VR, per una sana scampagnata di caccia le rende onore, anche se sarebbe stato meglio che presenziasse dicendo quanto sarebbe stato giusto dire.
    Citando Oriana fallacci “Vi sono dei momenti, nella vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo, un dovere civile una sfida morale”.
    Lo smacco al ministro dell’agricoltura Romano è stato opportuno per far capire che il ministro rappresenta solo se stesso nel vano tentativo di far dimenticare il vero motivo per il quale è assunto all’altare ministeriale!
    Il ministro dell’agricoltura è la sciagura del settore come lo sono stati i suoi predecessori, e continuo a stupirmi ed incazzarmi che il mondo agricolo ancora oggi non rompe gli indugi e scende in piazza contro questi “figuri” calati dall’alto e contro delle associazioni agricole parassitarie, invischiate e reverenziali nei confronti di incapaci e inetti che stanno (meglio hanno già) devastando il settore che sarà l’unico che ci darà speranze di sopravvivenza nell’immediato futuro!
    Stamane i giornali scrivono “La Pagheremo”… che la pagheremo??? ma siamo impazziti, siamo impazziti,
    Giornali servi di partito, scribacchini spudorati, la pagheremo, e che sia il ministro che si vendica per una piccola lezione di vita?? E’ lui che si deve vergognare e mettere al lavoro quanto prima, è costui che deve conquistarsi sul campo il rispetto, e non vendicarsi perchè trova sul suo cammino una piccola fronda di disssenso….
    Ma che siamo impazziti,… “la pegheremo..?” saremmo noi che gliela dovremmo far pagare per le figure meschine che ci fa fare in europa essendo rappresentati nel settore da un po di donnine uscite dall’avanspettacolo…e che ci fa perdere la competività e le risorse per tirare avanti.
    Non serve la comparsata, o la festa della zucca, o il brindisi di prosecco a far cambiare le sorti del settore, serve azione e duro lavoro!!!!
    Il ministro è la sciagura del mondo agricolo, per incompetenza, non conoscenza e inettitudine come lo sono stati i suo ex, ora presidente della regione veneto, e come lo è l’assessore all’agricoltura!
    Si badi bene non conoscere il mondo agricolo NON E’ una colpa, sapranno fare altro certamente questi “signori”, e allora che si dedichino ad altro….!!
    Caro Tosi, VADA FINO IN FONDO, lei che si distingue per una diversa posizione e per una (spero non solo apparente) autonomia di pensiero, si smarchi da un partito e da una plettola di cortigiani di un partito parassitario, familiare e nepotistico come o peggio di altri, faccia vedere almeno lei che c’è ancora qualcuno con la schiena dritta e che non dice sempre “si” a figuri devastanti!!
    grazie

  • Maximus Deciomeridio
    Rispondi

    Citazione :Il ministro è la sciagura del mondo agricolo, per incompetenza, non conoscenza e inettitudine come lo sono stati i suo ex, ora presidente della regione veneto, e come lo è l’assessore all’agricoltura!

    Ti informo che l’ ex Ministro Zaia è laureato in Scienze della produzione animale ed è stato quindi , uno dei pochi Ministri dell’ Agricoltura italiana degli ultimi 40 anni, a possedere un titolo di studio del settore.

    Una cosa che un ignorante come te non può sapere , nonostante tu non sia un leghista.

  • Maximus Deciomeridio
    Rispondi

    La causa delle disgrazie che colpiscono il mondo agricolo è dovuta al menefreghismo dell’ 85 % degli imprenditori agricoli che , per decenni sono stati assistiti dallo Stato prima e dalla Unione Europea dopo e per questo hanno evitato di investire nell’ ammodernamento delle proprie imprese , preferendo la rendita dei Bot al 15 % degli anni 70 ed oltre.

    Si sono illusi di essere imprenditori , ma erano soltanto gente fortunata che ha goduto della riforma agraria del dopoguerra.

    Ora questi sedicenti imprenditori agricoli dei miei testicoli stanno chiudendo in massa ma la colpa è in gran parte loro.

  • FrancescoPD
    Rispondi

    Caro maximus, non occore che me lo dica tu dove ha studiato zaia, ed è prorio per questo che ha il mio più totale disprezzo visto che non gli è servito a nulla, e parla solo per i rigurgiti di pancia per una manciata di voti.
    Per quanto riguarda tutto il resto, impara a leggere, il mio post è rivolto alla parte SANA della lega, qualcuno c’è sempre da salvare, non alla feccia di cui anche tu ne fai parte.

    • Maximus Deciomeridio
      Rispondi

      Chieda aiuto a Vittorino Andreoli , ne ha bisogno….mi creda !

      • FrancescoPD
        Rispondi

        Questo è quanto ti avevo già scritto a te, neache un pensiero tuo sai fare, complimenti, denota l’acume intellettuale di certa parte della lega, ed ecco spiegato il perchè siete solo degli Yesman.
        Per fortuna fra poco ci sarete più, l’unico mio rammarico è che il voto è procapite, e sapere che il mio voto vale quanto il tuo, mi indigna.
        Buonanotte yesman leghista.

  • Maximus Deciomeridio
    Rispondi

    Sono 18 anni che sento parlare della fine della Lega…..yawnhhh …….comincio a sbadigliare….

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search