In Anti & Politica, Varie

ECCO L’EDITORIALE DI GIANLUCA MARCHI SUL PRIMO NUMERO DELL’INDIPENDENZA

il DIRETTORE

Dove eravamo rimasti? Permettetemi il plagio dell’esordio storico di uno dei più grandi personaggi della televisione italiana, Enzo Tortora, quando riprese il cammino di Portobello dopo la traumatica interruzione per le note e ingiuste vicende giudiziarie. Dove eravamo rimasti? Non per riannodare  il filo di chi scrive con i primi e numerosi lettori della Padania, quotidiano che ho avuto l’onore di fondare e dirigere esattamente 15 anni fa, l’8 gennaio 1997 – in fin dei conti la mia storia professionale poco conta e tanto tempo è trascorso da quando lasciai quella direzione, nel luglio del 1999 – quanto per riprendere un cammino di idee e di speranze, che così abilmente furono alimentate in quegli anni e altrettanto sciaguratamente sono state accantonate (per non dire tradite) nell’ultimo decennio, coinciso con una lunghissima permanenza nella stanza dei bottoni di quel movimento, la Lega Nord, e di quell’uomo, Umberto Bossi, che quel sogno hanno ritenuto di chiudere in un cassetto.

L’Indipendenza nasce con l’intento di recuperare lo spirito e le idee di autonomismo e di indipendenza che, siamo convinti, ancora abitano nell’anima e nel cuore di molte persone, ma che in questi anni sono stati frustrati da una politica che ha finito per capovolgere i capisaldi di partenza: la Lega, da partito del Nord a Roma, si è trasformato in partito romano al Nord. E’ forse una pia illusione quella di voler riprendere una strada che ormai sembra dimenticata e costellata solo di macerie? Forse, ma la nostra convinzione è che il tentativo vada decisamente compiuto, sebbene in molti siano ormai portati a pensare che non ci sia più nulla da fare. Anzi, crediamo che oggi più di allora le condizioni economiche e sociali in cui è sprofondato questo Paese, ripropongano con forza maggiore le questioni poste 15-20 anni orsono: per dirla in parole povere, allora il Nord che si proponeva all’avanguardia di quel progetto di cambiamento aveva alle spalle ancora molta “ciccia”, oggi invece ha quasi totalmente dilapidato la scorta.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

CONTINUA A LEGGERE QUI: http://www.lindipendenza.com

 

Recent Posts
Comments
  • antonio
    Rispondi

    i “virtuosi”… i 3/4 delle pensioni baby viene riscosso al nord, record alla longobardia…

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search