In Economia, Primo Piano

DI MATTEO CORSINI

“Ci vorrebbe un commissario europeo incaricato di ricostruire l’economia greca.” (J-C. Juncker)

Jean-Claude Juncker, primo ministro del Lussemburgo nonché presidente dell’Eurogruppo, ha pronta la soluzione per risollevare le sorti della Grecia: la nomina di “un commissario europeo incaricato di ricostruire l’economia greca”.

A volte non riesco a capire se questi signori siano accecati dall’arroganza al punto da ritenere davvero che sia possibile per un commissario ricostruire l’economia di un Paese, oppure se dicano certe cose con totale noncuranza, giusto per fornire una risposta agli interlocutori di turno.

Credo che un minimo di onestà imporrebbe a chiunque di astenersi dal fornire ricette semplicistiche e miracolistiche per la ripresa dell’economia greca (e non solo quella). Finora lo statalismo greco e il burocratismo europeo non hanno fatto altro che (il primo) generare problemi e, (il secondo) invece di risolverli, ingigantirli. Il processo di liquidazione e ricostruzione necessario alla Grecia sarà indubbiamente lungo e doloroso. Negarlo sarebbe prendere in giro la gente, a partire dei greci.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Quanto lungo e quanto doloroso credo che onestamente nessuno lo possa sapere. Se fosse possibile stabilirlo ex ante, vorrebbe dire che hanno ragione Juncker e tutti quelli che la pensano come lui. Ma i fatti hanno ampiamente dimostrato che non è così. E penso sia una conclusione a cui si sarebbe già potuti arrivare da tempo con un minimo di buonsenso.

I burocrati europei potranno tutt’al più controllare che i governanti greci non sperperino i soldi forniti da UE e FMI (peraltro non si sono mai accorti, o non hanno voluto accorgersi, dei trucchi contabili fatti dai governi greci per anni). Ma credo sarebbe meglio evitare di riservare loro ruoli demiurgici o salvifici.

 

Recent Posts
Showing 2 comments
  • CARLO BUTTI
    Rispondi

    In Italia quando c’è da risolvere qualche problema disperato si ricorre ai prefetti, in Europa ai commissari. Alla larga!!!

  • Antonino Trunfio
    Rispondi

    insomma il commissario europeo per la Grecia, come Toto Riina per la scorta di Falcone.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search