In Anti & Politica, Economia, Libertarismo, Primo Piano

di REDAZIONE

[yframe url=’https://www.youtube.com/watch?v=5a4yLsyDhHs’]

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Recent Posts
Showing 27 comments
  • giovanni
    Rispondi

    ha ragione da vendere …

    • LOT
      Rispondi

      HEH HEH… ALLORA VADA AL MERCATO!!!

  • Yuri
    Rispondi

    Chi evade le tasse potrebbe arrogarsi il titolo di “combattente per la libertà” se ridistribuisse il plus ottenuto dalla mendace dichiarazione ad entità meno abbienti o in difficoltà, una forma di robin hood post-moderno.
    Chi gode, invece, del frutto del falso dichiarato, è solo un ladro da gogna.

    • Roberto
      Rispondi

      Ladro da gogna?

      E a chi avrebbe rubato? La ricchezza l’ha prodotta lui, mica il burocrate che la riceve sotto forma di tasse.

      • Sergio
        Rispondi

        Sei veramente un poveretto. La ricchezza nasce dall’operare di tutti e di ciascuno, come è chiaro, perché noi non saremmo nulla senza la comunità a cui dobbiamo tutto, dalla nascita alla morte. Chi ti difende dall’arbitrio del singolo che decide ti ucciderti, sgozzare tua moglie e stuprare tua figlia? E perché la libertà dalla paura da questi dovrebbe valere di più della libertà dalla paura della morte per malattia di un povero che non può permettersi le cure e che può averle solo mediante la ricchezza dello stato? La povertà di pensiero dei liberisti è davvero incredibile, perché incredibile è la loro nullità filosofica, l’incapacità di pensare alle stupidaggini superficiali che dicono.

        • leonardofaccoeditore
          Rispondi

          Chi ti difende dall’arbitrio del singolo che decide ti ucciderti, sgozzare tua moglie e stuprare tua figlia? AH, QUELLO CHE FANNO I SOCIALISTI AL GOVERNO! CERTO, CHI MI DIFENDE?

  • capitano rasi
    Rispondi

    ma chi pensate di prendere in giro “a belli”!!!!!!!
    non era il vostro padrone che l’autunno scorso diceva che i ristoranti erano sempre pieni???
    A belliiiiii …….andate a lavorare, che per voi e il vostro padrone è finita!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    è finita, ve ne dovete fare una ragione!
    Capitano_Rasi

    • leonardofaccoeditore
      Rispondi

      PADRONI QUI NON CE NE SONO, RIVOLGITI ALTROVE

      • renato luccon
        Rispondi

        questo e un sito da non guardare …. e uno schifo per cialtroni !!!!

        • Antonino Trunfio
          Rispondi

          Egregio Renato, io frequento questo sito e ho un parere diverso a riguardo. Provi a scrivere cosa la induce a dichiarare che è uno schifo per cialtroni. Se le riesce e trova il tempo, non sarebbe meglio farci comprendere le sue ragioni ?

  • paolo
    Rispondi

    Ma io dico ma non si può scendere in piazza in due o tre milioni di persone e cominciare una sana e robusta protesta?iO CI SONO!!!!!

    • Roberto
      Rispondi

      La piazza poteva intimorire i democristiani anni ’60…

      Oggi il “burocrate” non la teme più, fossero anche 20 milioni di persone.

  • paolo
    Rispondi

    SCENDIAMO IN PIAZZA A MILIONI E COMINCIAMO UNA ROBUSTA PROTESTA.

  • Pilade
    Rispondi

    Difficile dargli torto anche se si vorrebbe: chi tira avanti la carretta, chi tirava a dire il vero, non ne puo più, e poi scusate perchè lavorare tutto il giorno e non dormire la notte per i pensieri?Forse per non turbare la vita ai poveri bidelli, operai forestali, usceri comunali, insegnanti di religione ecc ecc che si rompono la schiena per ben 4-6 ore al giorno e poi staccano la spina beati fino a un altra massacrante giornata di lavoro?La via è emigrare, per fortuna molti giovani la stanno seguendo, quando rimarranno più parassiti che formichine allora sarà il tempo per una norimberga all’ italiana e forse si potrà ripartire.

    • Roberto
      Rispondi

      Quando rimarranno più parassiti che formichine, i parassiti si mangeranno tutto ciò che le formichine hanno accumulato applicando patrimoniali, imposte secondarie, imposte mascherate, e aumentando le imposte sul consumo.

      L’IMU è il primo passo.
      Con l’IMU i parassiti hanno semplicemente dimostrato che un po’ alla volta, in 3 generazioni, possono appropriarsi del valore di un immobile in nome di una presunta equità a cui solo le formichine abboccano.

  • Von Niremberg
    Rispondi

    Credo di poter parlare a nome di tutti coloro che con fatica e sacrificio hanno investito i propri risparmi nel mattone e che,grazie a luridi mafiosi come questo terrone,ci ritroviamo con una svalutazione del 30-40% del bene e col raddoppiamento dell’ICI ora IMU,quindi auguro a lui,a quelli come lui,nonche’ ai loro parenti di venire trucidati dai loro compari mafiosi al piu’ presto possibile.
    Mi stupisce solo che questo blog dia spazio a simili cialtroni,passo e chiudo per sempre.

    • FrancescoPD
      Rispondi

      Impara cos’è la finanza e l’economia prima di prendertela con gli altri…
      Magari veniamo a sapere che nel 2000 investivi in tiscali ed ebiscom, con chi se la prendeva allora con la borsa gòo speculatori….ah ah ah ah
      Gli immobili sono ancora, sottolineo, ancora molto sopravalutati!
      Che ci può fare Martino se gli italiani sono pecore in fatto di investimenti?
      Forse se leggeva il sito prima, qualcosa l’avrebbe imparato
      saluti

    • The Fallen
      Rispondi

      è proprio vero che l’intelligenza non si studia…. lei ne è la prova…!

  • LOT
    Rispondi

    Beh, non concordo con quanto affermato in quanto in corretto italiano, chi evade è un evasore, però posso dire che quando le tasse sono giuste e relative, vanno pagate e lo sforzo deve essere collettivo, ma quando le tasse (in questo caso espedfienti valutari) servono a tappare i buchi della banche, allora bisogna SUBITO naziion alizzare le banche e mandare in galera Monti, chi l’ha eletto e gli altri che li sostengono, dato che sono una vera ASSOCIAZIONE A DELINQUERE FINALIZZATA ALL’ARRICCHIMENTO EPRSONALE O DI TERZI”

    Per questo ed altro c’è già denucia fatta dall’avv Paola Musu e sta cercando di raccogliere firme in una sua petizione

    http://www.firmiamo.it/sostenaiamo-l–avvocato-paola-musu-

  • renato luccon
    Rispondi

    questo sarebbe il nuovo?? lui non ha mai rifiutato i suoi stipendi ….. e vorrei anche vedere il suo passato … se e stato limpido o molto fusco !!! martinoo vai a casa sei un vecchio politicante delle stessa specie di questi …..

  • Dexter
    Rispondi

    Antonio Martino è l’unico parlamentare (tra quelli di cui conosco l’operato) che stimo.
    Cialtrone e mafioso ? I discorsi e le votazioni del Parlamento sono pubbliche, ha votato anche contro le finanziarie di Tremonti, quelle di Monti (non ha dato la fiducia), si è opposto alla stragrande maggioranza delle decisioni economiche del suo partito di cui rappresenta una piccola minoranza, si è sempre opposto alle tasse ed alla spesa pubblica, fa una opposizione seria al Governo Monti ed è uno dei pochissimi che si batte ininterrottamente contro la moneta unica europea fin dagli anni ’70. Come parlamentare non si è mai sputtanato andando contro le sue idee e gli insegnamenti dell’università di Chicago di cui è stato studente. Mai sceso a patti nell’attività politica, e per questo è stato relegato in piccionaia.
    Per quanto riguarda la frase “incriminata”, ha detto questo: “Per lo Stato l’evasione è un reato e va punita; sono d’accordo. Tuttavia, a costo di essere accusato di apologia di reato, non posso non osservare che al punto in cui siamo l’evasore sottrae risorse scarse al pubblico spreco per destinarle a scopi produttivi, e va visto come un patriota !”. Ricorda molto da vicino ciò che M.Friedman disse quando venne in Italia a metà anni ’90.
    Certamente ha una visione di politica estera diversa da quella della maggior parte dei libertari.
    Ma se ci mettiamo ad andare addosso a rari personaggi come Martino o Oscar Giannino, allora è finita.

    • Antonino Trunfio
      Rispondi

      sottoscrivo al 100 % perchè anche io ero al corrente della condotta parlamentare (che è agli atti ed è pubblica) di Martino e di qualche altro ultimo dei moicani.
      Lui credo sia pentito di aver fatto politica, avrà avuto pure i suoi privilegi e prebende, of course.
      Ma la politica la metastasi, non la cura

  • Nereo
    Rispondi

    «Patriota è colui che evade!» ha affermato Antonio Martino, ex-ministro della difesa, alla manifestazione tenutasi ieri in piazza Campo San Geremia a Venezia…
    Ma come fa un emerito ministro della difesa a dire ciò? Non è un po’ contraddittorio? Le tasse non servono anche per la difesa? Che si sia convertito?

  • TPM
    Rispondi

    chi evade non è un patriota?
    Dite le cose come stanno.
    Volete i miei soldi?
    Dovrete ammazzarmi!!!

    W la libertà!
    w l’evasione fiscale!!!!

  • Nereo
    Rispondi

    Questi emeriti, di solito, non sanno di cosa parlano, mentre alcuni di loro non ne vogliono parlare. Nel filmato, non ho comunque sentito pronunciare le parole indicate nel titolo…

  • Robert Dragon
    Rispondi

    Tutte belle parole, ma quando vedo politici di lungo corso che in più hanno ricoperto incarichi di governo, mi sorgono spontanee alcune domande:
    1) ma lei dove era e cosa ha fatto per sostenere le sue idee? (sta forse cavalcando l’onda di una logica e sacrosanta protesta?)
    2) perché se si professa liberista e libertario non cerca di modificare le leggi che rendono così sbilanciato il rapporto tra stato e cittadini tanto da non reggersi più su alcun patto sociale ma da rivelarsi invece un rapporto di sudditanza?
    3) nell’ambito del taglio dei costi dello stato quando vi toglierete gli stipendi da nababbi che non hanno alcuna giustificazione? quando cancellerete enti inutili come le province? quando taglierete gli stipendi d’oro a persone che lavorano nella PA obbligandoli a percepire un solo stipendio?

  • cinecris
    Rispondi

    Che faccia di tolla! Quando si deve mungere lo stato facendosi pagare lauti stipendi non ci si lamenta, vero?
    E i Martino mungono da ben due generazioni, come ogni buona famiglia libertaria che si rispetti!

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

quotazioni oro