In Anti & Politica, Primo Piano

di LEONARDO FACCO

In meno di 24 ore, grazie a Gianluca, abbiamo ripristinato il sito del Movimento Libertario. Non ci facciamo intimidire da chi ha in uggia la libertà di pensiero e continueremo a fare la nostra parte, sia rilanciando contenuti libertari (facendo un po’ da aggregatore, dato che esistono altri siti che in questi anni si sono dedicati a diffondere idee anarco-capitaliste), sia – soprattutto – pubblicando le azioni del Movimento Libertario, che sono il nostro tratto distintivo.

Entro metà settembre, peraltro, dovrebbe arrivare all’acme la questione relativa alla battaglia sul diritto di seminare mais biotech che, insieme a Giorgio, il Movimento ha portato avanti, nonostante le minacce, gli insulti, le aggressioni di una pletora di incivili democratici.

Momentaneamente, sarà così per qualche giorno mi han detto, la grafica del sito è alquanto spartana, un po’ disordinata rispetto al vecchio layout. Provvederemo al più presto.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Nel frattempo, siamo tornati a mostrare la nostra faccia in pubblico – come abbiamo sempre fatto – per ribadire ancora una volta che non siamo nati schiavi e tantomeno abbiamo intenzione di diverntarlo-

Buona giornata e FANCULO LO STATO LADRO!

Articoli recenti
Mostrati 7 commenti
  • valter ottello
    Rispondi

    tutto .. ok ….. solo su un punto rimango perplesso ed ovviamente contrario !!! al 1° incontro ne parleremo ……….

  • firmato winston diaz
    Rispondi

    Veramente la grafica e’ molto pulita e ordinata a differenza del casino del vecchio sito (che e’ simile a quella di tutti i siti, che sono versione “stato italiano – casino – 2.0”, a dire il vero…)
    Saluti ;)

  • pippo pg
    Rispondi

    Un tipo senza capelli che comandava in Italia qualche decennio fa e che aveva più o meno i metodi che hanno “loro” diceva : “molti nemici molto onore”

  • Lorenzo
    Rispondi

    Anche a me piace più questa grafica leggera, rende più piacevole la lettura.
    Per quanto riguarda l’attacco al sito può darsi che si sia trattato solo di un dispetto da parte di qualcuno che si è divertito a tapparvi la bocca. Sarebbe sciocco contrastare politicamente il movimento libertario con questi gesti che non portano a niente.

  • Nicola Albano
    Rispondi

    Meglio questa grafica di quella precedente.

  • Dexter
    Rispondi

    Ma che è successo ? Chi vi ha attaccato ?
    Comunque io invece preferivo il vecchio sito, questa impaginazione sembra un normale blog e bisogna scendere troppo in basso nella pagina per visualizzare tutti gli ultimi articoli.

  • Albert Nextein
    Rispondi

    Io sono curioso di sapere in che modo hanno imballato il sito.
    Tecnicamente come.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca