In Varie

URSSDI MAURO GARGAGLIONE

Un devoto comunista moscovita degli anni ruggenti avrebbe certamente detto che era ovvio e giustificato che il regime controllasse ferocemente l’espatrio dei cittadini.Un devoto comunista moscovita degli anni ruggenti avrebbe certamente giustificato e spiegato le ottime ragioni per cui spettava al regime decidere quanti metri quadri di casa servivano a te e alla tua famiglia.


Un devoto comunista degli anni ruggenti avrebbe sicuramente spiegato e motivato il perchè era giusto che il regime spiasse le conversazioni dei suoi cittadini, onde poter stanare eventuali controrivoluzionari lacchè degli occidentali.

Un devoto democratico equo e solidale dell’Italia del XXI° secolo ti spiega perfettamente perchè al cittadino deve essere abbassato l’uso del contante onde stanare gli evasori.

Un devoto democratico equo e solidale dell’Italia del XXI° secolo ti spiega con dovizia di argomentazioni perchè la tua banca deve comunicare ogni pagamento che fai con la Carta di Credito all’Agenzia delle entrate. Ti spiegherà che loro sono molto discreti e non gli interessa approfondire se hai speso 100€ per un happy hour in un famoso locale Gay o se hai comprato dei vestititi di Lattex in un Sex Shop per vestirti da DragQueen.

Un devoto democratico equo e solidale dell’Italia del XXI° secolo ti spiega perchè devi telefonare al numero verde del Fisco e denunciare il barista che non ha battuto lo scontrino.

Un devoto democratico equo e solidale dell’Italia del XXI° secolo ti spiega perchè sei libero di passare il confine tutte le volte che vuoi ma senza i tuoi soldi.

Allora forse c’è speranza. Che questo ignobile paese faccia quanto prima la fine dell’URSS.

Post suggeriti
Mostrati 8 commenti
  • Stefano Nobile
    Rispondi

    100% !

  • Liberty Defined
    Rispondi

    Speriamo che l’agonia sia breve e che questo paese di merda venga azzerato, la paura è che prima di far morire lo stato facciano morire i sudditi di stenti

  • Sigismondo di Treviri
    Rispondi

    L’agonia sarà molto lunga e finirà quando alla casta non farà più comodo il regime. Il devoto comunista era circondato da devoti comunisti come lui che credevano che quello dove vivevano fosse il migliore dei mondi semplicemente perchè lo stato glielo faceva credere . I soviet sono caduti, quando è arrivato Gorbaciov. Non è stato certo il popolo a farlo cadere, come non è stato il popolo a fare la rivoluzione francese e non è stato il popolo a fare quella russa. Sono stati i Danton, i Marat, i Saint Just, i Trotzkij, i Lenin. E sempre con i soldi di qualcuno che aveva interesse a scardinare un certo tipo di regime per sostituirlo con un altro. Come diceva Alberto Sordi, ‘Il popolo è monnezza…’. Questa mattina mi sono divertito ad ascoltare un programma di Gianni Minoli su Radio 24. Il programma verteva sulle intercettazioni telefoniche. Molti cittadini italioti hanno chiamato per dire che sono contenti di essere intercettati perchè così si sentono più protetti dallo stato. Una tizia di Venezia ha telefonato per dire che lei non ha niente da nascondere, quindi…che la intercettassero pure. L’unico che si è scagliato a spada tratta per difendere il diritto alla libertà individuale è stato un mio ‘connazionale’, Buttafuoco, un siciliano. Questi sono gli abitanti di questa penisola. Inutile farsi illusioni. I devoti sostenitori dello stato sono la maggioranza e da loro non c’è da aspettarsi nulla di buono.

    • Mauro Gargaglione
      Rispondi

      Sono d’accordo, purtroppo.

      La cosa che mi rattrista di più però sa qual è? Gliela riassumo così:

      da giovane disprezzavo massimamente i collettivisti e supportavo i liberali moderati. Ora invece i collettivisti li temo, e i liberali moderati li disprezzo.

      I cosiddetti liBBerali italiani del resto, sono fedeli a sè stessi, negli anni’ 70 tessevano le lodi dei brigatisti, ora quelle della Legge di Stabilità e le tasse sulle cartine per le sigarette.

      Hopeless …

  • Pedante
    Rispondi

    Bell’articolo. Lungi dall’essere perseguitati dallo Stato, però, i frequentatori di sexy shop o locali gay costituiscono i nuovi cittadini modello, sempre vigili a segnalare episodi di omofobia, sessismo, od odio alle autorità. È più probabile che saranno i lefevriani, i tradizionalisti, quei nostalgici dei vecchi valori a essere spiati. Sarà il cilicio e non il vibratore l’oggetto da denunciare nel futuro sovietico europeo. (L’amore libero è sempre stato parte del programma comunista, la famiglia unita una minaccia contro l’onnipotenza del regime).

  • eridanio
    Rispondi

    Alegher, alegher che ‘l büs del cül l’è negher.

    Se vogliono possono. L’unico limite è la reazione dell’opinione pubblica che è nota per essere sempre incinta.

    Preparatevi al minority report fiscale anche preventivo

    Spagna:
    Ofensiva de Hacienda contra los deudores:
    embarga más de 500 cajas de seguridad

    Las actuaciones se han efectuado en 270 sucursales de un total de 24 entidades financieras y afectan a contribuyentes que deben a Hacienda 319 millones de euros.

    Hacienda= Agenzia delle entrate spagnola / Ministero Finanze
    http://www.expansion.com/2013/10/30/economia/1383137928.html

  • Enrico
    Rispondi

    Il comportamento della stragrande maggioranza delle persone è stato riassunto anni fa dal pastore protestante Martin Niemöller:

    Prima vennero per i comunisti.
    Ma io non ero comunista e non dissi nulla.
    Poi vennero per i socialisti.
    Ma io non ero socialista e non dissi nulla.
    Quindi vennero per i sindacalisti.
    Ma io non ero un sindacalista e non dissi nulla.
    Infine vennero per me.
    Ma non era rimasto nessuno che potesse parlare.

    Enrico
    ———————————————
    http://pulgarias.wordpress.com

  • M.valter
    Rispondi

    MAURO GARGAGLIONE = Santo subito.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca