In Anti & Politica

RivoCortonesidi RIVO CORTONESI

Grazie al contributo di alcuni amici, è stato redatto il nuovo aggiornamento della bozza di Costituzione proposta da “Liberi Comuni d’Italia, che fa parte integrante del nostro programma elettorale.

La precedente bozza è stata riorganizzata per capitoli in modo più coerente, modificata in modo sostanziale in alcuni articoli e limata in altri. Molto lavoro rimane da fare nei mesi che seguiranno l’Assemblea Costituente di Siena, del 4 maggio prossimo, ma penso che siamo sulla buona strada.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Gli iscritti al gruppo sono invitati a far pervenire le loro osservazioni e suggerimenti, non postandoli nel gruppo dei Liberi Comuni, ma spedendoli per mail all’indirizzo libericomuni@altervista.org, fruibile anche dal sito ufficiale www.libericomuni.org, da dove sono scaricabili i tre documenti dei Liberi Comuni da far girare tra conoscenti e amici:
-Startup.pdf
-Statuto e Manifesto.pdf
-Costituzione.pdf

Qui di seguito, alleghiamo il PDF della Bozza di Costituzione modificata: COSTITUZIONE_LIBERI_COMUNI

Recent Posts
Showing 2 comments
  • CARLO BUTTI
    Rispondi

    Una delle poche cose buone che si sono viste in Italia nell’ultimo ventennio è stata l’abolizione del servizio militare obbligatorio: gran parte del merito va ad Antonio Martino, quando, da ministro della difesa, decise di anticipare il provvedimento, già da tempo in agenda. Ora qui se ne vèntila la reintroduzione, secondo un modello-mi si corregga se sbaglio-ispirato al sistema svizzero; e proprio in un momento in cui anche in terra elvetica viene messo in discussione. A me pare un bel passo indietro verso una forma di schiavitù, tra l’altro in conflitto con l’articolo che vieta ogni forma di prestazione personale e patrimoniale, senza eccezioni di sorta. Vorrei poi capire il senso del “Va’ pensiero” come inno nazionale.Il giustamente celebre coro degli Ebrei deportati in Babilonia non è un inno, ma un canto di dolore: solo un ignorante come Bossi poteva piegarlo a compiti impropri(e nessuno mi toglie dalla testa che l’abbia confuso con l’altro celebre coro, quello dei “Lombardi alla prima Crociata”, più consono alla celebrazione delle glorie padane…)

    • Sigismondo di Treviri
      Rispondi

      D’accordo

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search