In Economia, Libertarismo

tasseDI PAOLO CARDENA’

Tassare i risparmi è de sinistra, dicono i sedicenti di sinistra. Ora scoprite quanto sono ignoranti:

Se hai 20 mila euro in un conto deposito che ti rende il 2%, ti porti a casa 400 euro lordi annui. Ma alla fine della fiera, tra imposta di bollo (0,2% 20 mila = 40 euro) e ritenuta fiscale sugli interessi (26% su 400 euro= 104), ti rimane appena 256. Quindi subisci una tassazione del 36%. Tantissimo!

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Se hai un milione di euro investiti sui BTP che ti rendono il 4%, a fine anno ti porti a casa 40.000 euro lordi. A questo importo va tolto lo 0,2% di imposta di bollo sul patrimonio (2000 euro) e la ritenuta fiscale del 12,5% sugli interessi (altri 5000 euro). Quindi ti rimangono in tasca 33000 euro netti e subisci una tassazione di appena il 17,5%, contro il 36% del caso precedente. Cioè 20 punti meno.

So’ de sinistra, in ItaGlia.

Recommended Posts
Showing 2 comments
  • libertyfighter
    Rispondi

    “ignoranti”. Insomma. Se tassano i BTP, siccome sanno benissimo quel che succede, sanno che poi non piazzano più il debito pubblico.

  • CARLO BUTTI
    Rispondi

    Pare che esistano rendite buone (quelle dei risparmi investiti in titoli di debito pubblico) e rendite cattive(quelle dei risparmi investiti in altri prodotti finanziari). Ma non mi pare che questa discriminazione sia consentita dalla Costituzione più bella del mondo, feticcio intoccabile delle sinistre “progressiste”.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

Renzi bambino prodigio kinder