In Libertarismo, Varie

exosphereDI ANTONIO MANNO

Ludwig Von Mises ha cambiato la mia vita, era il 2008, all’epoca vivevo a Tallinn, Estonia, la crisi dei subprime americani era appena scoppiata, era la seconda volta che mi capitava, circa dieci anni prima la mia internet company era stata travolta dallo scoppio della bolla di internet, ancora una volta mi trovavo a vivere qualcosa di cui non capivo la causa ma che incideva pesantemente nella mia vita.

Fu in quel periodo che, lo ricordo benissimo, spinto solo dalla curiosità ed inquietudine, mentre vagavo in un’anonimo e sperduto sito internet, uno tra i tanti che frequentavo stancamente e senza meta, fui colpito da una frase, non ricordo perfettamente le parole, era stata espressa molti anni prima da uno “sconosciuto” economista austriaco, Ludvig Von Mises, ma il cui concetto mi folgorò, infatti sentii di averlo tenuto dentro da sempre, esprimeva in sostanza come l’economia non fosse una scienza matematica ma necessariamente umanistica perché studiava l’azione umana.

Ci misi pochissimo ad andare su Google per cercare più informazioni su questo economista che aveva espresso un concetto cosi semplice ma che allo stesso tempo intuivo contenesse una grande verità , aggiungo solo che da quel giorno ebbe inizio una vera e propria infatuazione intellettuale che letteralmente mi costrinse a lasciare il lavoro, l’Estonia, a prendere quei pochi risparmi che avevo conservato e di ritornare nella mia lontana Puglia per dedicarmi completamente ad un lunghissimo periodo di studio per comprendere fino in fondo quelle parole e ritrovarmi cosi a studiare la Scuola Austriaca d’Economia.

Questo periodo è durato  tre anni, fino alla fine del 2010, poi sono partito per il Cile.

Alla fine di questo durissimo ed entusiasmante periodo di studio mi sono ritrovato con gli strumenti per comprendere non solo le cause delle varie bolle finanziarie che avevano pesantemente interferito nella mia vita ma soprattutto la profonda decadenza ed il triste futuro che attendeva il mio Bel Paese. Infatti e’ stata proprio quella frase di Mises a darmi la forza necessaria per non lasciarmi travolgere dagli effetti di questa profonda crisi economica ed invece agire per rilanciare e cambiare in meglio la mia vita, tanto che oggi sono pienamente consapevole di cosa mi accade intorno e di ciò che sto facendo.

Oggi vivo a Vina del Mar, una bellissima cittadina sulla costa oceanica del Cile, dove insieme ad un team di giovani imprenditori libertari come me provenienti da diverse parti del mondo, ho contribuito a fondare Exosphere (http://exosphe.re), il progetto più interessante ed eccitante della mia vita , che intende veramente cambiare il mondo, e dal basso.

Exosphere è la sintesi delle tante esperienze, soprattutto dure, che tutti noi soci fondatori abbiamo vissuto nella nostra carriera d’imprenditori, infatti ci piace definire Exosphere come un luogo dove s’impara ad imparare, a comprendere la necessità del sacrificio, del posticipare la gratificazione, a conquistare l’indipendenza economica e la libertà individuale che si ottiene risolvendo i problemi reali del mercato, in una sola parola ad essere dei veri imprenditori. Siamo convinti come ci siano due fondamentali problemi da risolvere nella vita di ognuno che causano grande sofferenza : fare un lavoro non allineato al proprio talento ed avere un rapporto non corretto con gli altri. Con l’imprenditorialità possiamo risolvere il primo problema, con una genuina comunità il secondo.

Exosphere è un incubatore di persone e non di start up.

Negli ultimi due anni Exosphere ha letteralmente buttato nel cestino il manuale di cosa sia l’educazione “accademica” e ha invece sperimentato un pioneristico approccio per “disimparare” tutte le bugie che ci sono state insegnate nel passato ed intraprendere invece una strada mai battuta verso la scoperta dei nostri talenti, delle nostre passioni, della chiamata nella nostra vita attraverso la creazione, l’innovazione e l’intrapresa.

Ad Exosphere non utilizziamo mezze misure, andiamo contro corrente e discutiamo della dura realtà quotidiana di stare sul mercato come imprenditori, ovvero del profondo significato di una vita di sacrifici, di decisioni difficili, di dedizione, di solitudine, di non compromesso, e di tanto altro che non viene oggi raccontato in una società profondamente malata e decadente, e tutto per raggiungere una sola cosa : la libertà, quella vera, quella che solo l’indipendenza economica può dare.

Per questo ragione abbiamo deciso di rompere gl’indugi ed entrare in Europa già da questo Luglio con una serie di workshop della durata di due giorni dove presenteremo ad una selezionato pubblico di cinquanta iscritti per volta l’esperienza di Exosphere.

Saremo presenti in Italia sia al Sud, in Puglia, a Barletta, la settimana del 30 giugno, che al Nord, a Venezia, la successiva del 7 Luglio e poi ancora a Tallinn, Vienna, Budapest, Kiev e New York.

Il workshop si svolgerà stando seduti in circolo come in una discussione tra amici, sarà a pagamento con la clausola del soddisfatti o rimborsati e con prenotazione via internet (50 posti disponibili ad esaurimento per ogni workshop) , sarà tenuto in lingua inglese “elementare”, ovvero ben sapendo di rivolgersi ad un’utenza non madrelingua

Sarà un workshop estremamente innovativo dove discuteremo, oltre della nostra esperienza d’imprenditori in Cile e Sud America, di  tutte le tematiche che viviamo quotidianamente nel nostro Bootcamp come la fiducia in se stessi, l’antifragilità cosi come definita da Nassim Taleb, l’illusione del guadagno milionario facile nel mondo delle Start up Tecnologiche, il sacrificio e la durezza di essere imprenditori e tanto altro

L’obiettivo è duplice : la ricerca di talenti che potrebbero essere interessati a far parte del progetto Exosphere come fucina d’ innovatori ed imprenditori e , ovviamente, diffondere i principi alla base della nostra filosofia

Exobase e’ rivolto principalmente a chiunque non si senta soddisfatto della sua situazione professionale, che sia d’imprenditore o di dipendente, e desideri fermarsi un attimo per ascoltare e partecipare ad un esperienza estremamente stimolante dal punto di vista intellettuale

Chi fosse interessato a maggiori informazioni può scrivermi direttamente via email antonio@exosphe.re

Sito internet Exobase http://exosphe.re/exobase/

Sito internet Exobase workshop di Barletta http://exosphe.re/exobase/barletta.html

Sito internet Exobase workshop di Venezia http://exosphe.re/exobase/venezia.html

Articoli recenti
Mostrati 2 commenti
  • andre
    Rispondi

    Non ho capito bene cosa fate però

  • Antonio Manno
    Rispondi

    Ci sediamo in cerchi con i 50 partecipanti e discutiamo insieme sulle tematiche dedicate allo sviluppo dello spirito imprenditoriale come facciamo nei nostri Boot Camp di Vina del Mar. Tematiche come :

    – comprendere l’importanza di accettare il sacrificio di fare le cose che non si desidera fare e di saper aspettare la gratificazione del risultato
    – dedizione alla realtà
    – rafforzare la fiducia in se stessi, la consapevolezza dei propri talenti ed imparare a saper rischiare
    – vincere l’illusione del sogno di un guadagno facile, oggi accettata troppo facilmente nel falso e dorato mondo delle start up tecnologiche. Ogni vero e limpido successo imprenditoriale nasce da un’infinita serie di errori e di sacrifici
    – comprendere l’essenza individuale di ogni essere umano e saperne farne tesoro migliorando la capacità di stare e di lavorare con gli altri
    – l’importanza dell’improvvisazione e della creatività

    Per avere ancora più informazioni su cosa facciamo nel workshop Exobase e sulla filosofia alla base dello stesso potrebbe essere esaustivo leggere questi due post sul mio blog

    http://antoniomanno.blogspot.it/2014/05/lo-spirito-imprenditoriale.html

    http://antoniomanno.blogspot.it/2014/05/exosphere-sbarca-in-europa-dalla-puglia.html

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca