In Anti & Politica

votareDI MAURO GARGAGLIONE

Gli enti locali partecipano in 7.700 società che hanno 300mila dipendenti e 43 miliardi di euro di fatturato. 28mila sono gli amministratori e i componenti degli organi di controllo (revisori e sindaci): tutte nomine politiche.

Sapete quanti voti sono 300.000 dipendenti più parenti di primo e magari di secondo grado? Sapete quanti voti controllano quei 28.000 amministratori che assegnano a questo o a quello un appalto o una fornitura?

Dice, ma cosa occorre all’Itaglia per invertire la direzione?

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

A – Una politica liberale che riduca progressivamente negli anni il peso di questi elettori, magari un 5% all’anno per 20 anni …

B – Un partito che dica che bisogna licenziarli TUTTI e subito e che ci vuole una Thatcher, magari ancora più incazzata.

C – Niente. Non c’è niente da fare. Prima si affonda è meno si soffre. Poi, chi vivrà vedrà.

Recent Posts
Showing 9 comments
  • Pedante
    Rispondi

    “C”. Quiz troppo facile!

  • Sigismondo di Treviri
    Rispondi

    In una Nazione normale varrebbe ‘A’. In una Nazione fatta di gente particolarmente dotata di attributi, varrebbe ‘B’. In Italia non può valere che ‘C’.

    • Marco
      Rispondi

      Concordo in pieno!

  • gastone
    Rispondi

    D) un muro

  • Fabio
    Rispondi

    per il punto A: è impossibile farlo negli anni perché anche solo UNA settimana è un tempo infinito in politica. Bisognerebbe farlo nei primi 6 mesi dalla vittoria delle elezioni.

    Per il punto B: impossibile perché un partito così non otterrebbe neanche i voti delle famiglie degli stessi candidati. Con gli soldi ed interessi diretti (appalti e fatturati) ed indiretti (fossero anche solo le inserzioni pubblicitarie su giornali, riviste, radio e tv) il condizionamento è enorme ed assoluto.

    Punto C: si soffrirà in egual misura, si affondi lentamente o rapidamente. Ed io comincerei pure a mettere in dubbio la faccenda di dare per scontato il rimanere in vita per vedere come va a finire.

  • giuseppe
    Rispondi

    Punto A. Non va bene perchè si tratta di una soluzione politica, e noi libertari sappiamo bene che la politica non è la soluzione ai problemi ma è il problema.
    Punto B. Come sopra.
    Punto C. Soluzione nichilista, da lasciare per ultima.
    Proviamo ad aggiungere qualche altro punto.
    Punto D. Sciopero fiscale. Si lancia una iniziativa in rete in cui ci si rifiuta di pagare certe tasse. Se si raggiunge un numero sufficiente sarà possibile cercare di difendersi dalla reazione del leviatano. Non deve esserci un singolo promotore dello sciopero fiscale, ma tutti insieme, in modo che il leviatano non possa individuare un singolo da sacrificare per dare l’esempio agli altri.
    Con la rete potrebbe essere possibile; in fin dei conti, la rete è nata proprio in questo modo, dalla necessità di decentrare le strutture di difesa contro un nemico che così non ha più un obiettivo critico da colpire.

  • FrancescoL
    Rispondi

    considerando che abbiamo 3.500.000 di dipendenti pubblici direi che siamo messi bene. Il loro peso è decisivo ad ogni elezione

  • SANDRO GIBELLINI
    Rispondi

    PERMALINK, SONO ULTRA D’ ACCORDO: MOLTIPLICHAIMOCI NEL WEB COME DEI “CYBERVIRUSES”!!!!

  • Giorgio Fidenato
    Rispondi

    Giuseppe, lo sciopero fiscale resterebbe sempre in rete. Nessuno o pochissimi hanno il coraggio di farlo diventare reale!!!!

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search