In Anti & Politica, Economia, Esteri

Inferno_ParadisoDI LEONARDO FACCO

I proverbi rappresentano quella saggezza popolare perduta, essi sono buon senso scolpito nel granito. Uno di quelli che mia nonna mi insegnò da subito – così da evitare le cattive compagnie – recitava così: “In un cesto, le mele marce fanno marcire anche quelle buone”.

L’Italia è una mela marcia per antonomasia. Un paese fallito, irriformabile, i cui conti pubblici assomigliano sempre di più a quelli dell’Argentina del 2001.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

L’Italia è un paese fondato sull’estorsione fiscale mossa dall’invidia: tasse che superano il 70% di quel che si guadagna, debito pubblico crescente che fa segnare record su record, Stato ladro che non paga i creditori e ammazza – o fa scappare – le imprese e le menti migliori, burocrazia che neanche in Venezuela e una marea montante di parassiti che vivono di soldi pubblici. Nonostante i 450 miliardi circa di tributi che incassa il Fisco ogni anno (a cui vanno aggiunti quelli locali), alle sanguisughe di Palazzo i soldi non bastano mai e, secondo loro, c’è sempre un evasore di troppo a piede libero.

Da Monti in poi… CONTINUA A LEGGERE QUI

Recent Posts
Showing 7 comments
  • Mario
    Rispondi

    A parte rare eccezioni, l’Eu non ha bisogno dell’aiuto italico per diventare un inferno fiscale; lo è già.

  • Pedante
    Rispondi

    Magari fosse solo fiscale.
    https://www.youtube.com/watch?v=hSEtOnTvqXM

  • hilda
    Rispondi

    il debito pubblico eh Facco….un grosso problema….e anche i parassitibrutticattivichevivonodisoldipubblici…che cattivoni eh. Povero Facco.

    • leonardofaccoeditore
      Rispondi

      Feccia!

    • Mister Libertarian
      Rispondi

      La storia (del comunismo ma non solo) ha sempre dimostrato che o sopravvivono i dipendenti pubblici, o sopravvive un paese. Una terza alternativa non esiste.

      Se vogliamo salvarci prima o poi l’intera classe parassitaria che vive di denaro pubblico, della quale fa sicuramente parte questa hilda, andrà liquidata completamente.

      In che modo? Niente di violento. Basterebbe un bel licenziamento in tronco, con in aggiunta l’obbligo di restituzione con gli interessi di tutto quanto hanno derubato ai contribuenti attraverso lo stato nel corso degli anni

      Dopodichèé per evitare che la malapianta del parassitismo statale cresca di nuovo, occorrerà abolire per sempre l’impiego pubblico, e stabilire il carattere solo gratuito di ogni attività pubblica o politica.

  • hilda
    Rispondi

    Feccia siete voi. La gente muore sa per la crisi? E la colpa si sa bene di chi è. Di sicuro non è del debito pubblico…

  • Christian
    Rispondi

    Non leggo troll e quindi non so cosa scrivi (comunque niente di utile come tutti i troll)
    commento solo per non farti essere l’ultimo post, tanto per romperti un po le scatole.
    Bravo Facco, ma tanto oramai chi doveva capire ha capito gli altri finiranno nell’inferno, quello vero, dopo essere passati dall’inferno in terra.
    bye

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search