In Anti & Politica, Economia

casa_brucia-750-650x433DI MATTEO CORSINI

“Noi siamo assolutamente tranquilli e sereni… Rispetto al 2012, che è l’anno di riferimento, non è assolutamente così”. (G. Delrio)

Graziano Delrio, sottosegretario alla presidenza del Consiglio, sostiene che rispetto al 2012 la tassazione sull’abitazione principale non sarà superiore. Lui e il resto del governo di questo sono sicuri, pertanto sono “assolutamente tranquilli e sereni”.

Non so bene che numeri abbia in mente Delrio, ma conosco per certo almeno una eccezione al caso generale dato per sicuro dal sottosegretario. Si tratta del mio caso. Da proprietario della sola abitazione principale (e non è un castello) con la Tasi mi troverò a pagare il 31.3 per cento in più rispetto a quanto pagai di Imu nel 2012.

Siccome non ritengo di essere perseguitato dalla sfiga, ho la sensazione di non essere l’unico a trovarmi in una situazione del genere. Si tratta di una circostanza che indubbiamente non toglierà tranquillità e serenità ai Renzi boys, ma che qualche malumore ai diretti interessati penso lo creerà, come lo crea a me. Per non parlare di coloro che scontano la grave colpa di possedere più di un immobile: quelli possono stare assolutamente certi di pagare molto di più che nel 2012. Dubito che ciò li lascerà tanto tranquilli e sereni.

—————————————————

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI

L’ULTIMO LIBRO DI LEONARDO FACCO, SOLO 100 COPIE NUMERATE E AUTOGRAFATE

Recent Posts
Showing 2 comments
  • Sigismondo di Treviri
    Rispondi

    Siamo sicuri che Delrio non deliri? In fondo basta aggiungere una ‘i’ al cognome e i conti tornano.

  • Albert Nextein
    Rispondi

    In base a provvedimenti autonomi ed individuali presi da alcuni anni, rassicuro che le imposte patrimoniali sulla proprietà immobiliare, comunque si chiamino, per me non aumenterà nell’anno corrente

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search