In Anti & Politica

tasseDI ALAN PETER FORTEBRACCIO

I Debiti sovrani hanno una spiegazione semplice, essi rappresentano il prezzo imposto dai politici reggenti ai loro sudditi per illuderli sui servizi e per affrancarli dalla paura della bua.

I politici sono gli unici beneficiari ed il loro dominio è garantito dalle banche complici e compagne di merende, sono loro che acquistano il debito in forma di scartoffia per rifinianziare il debito futuro.

La scartoffia ha un ruolo fondamentale per la decorrenza dei termini verso il default, da qui l’avvento di ottimisti stampatori di carta moneta sempre più carta e meno moneta, ma anche temerari ed acclamati soppressori della moneta, i fautori del pass bancario alla tua capacità di acquisto, la cartina di debit… pardon credito. Giunti al capolinea quello che i complottisti chiamano suggestivamente “nuovo ordine mondiale” ha dettato le linee guida “spolpare i cittadini e rimpinguare i governi in nome dei cittadini” .

L’Europa si è attenuta immediatamente, alienati i diritti alla riservatezza bancaria chiunque sarà un’ostrica aperta per il rapace affamato che scenderà in picchiata con una cartella esattoriale approntata all’uso, sempre in nome dei cittadini.

Non c’è nessun complotto, un complotto per definizione implica la segretezza, sta tutto avvenendo alla luce del sole. Tu puoi esistere solo se ha il loro permesso di esistere e paghi le tasse CHE LORO DECIDONO, gli sbirri staranno dalla loro parte per il solito piatto di lenticchie. Se pensi di essere in democrazia chiediti se tutto quello che fanno lo avresti davvero approvato. Se la risposta è no sai che sei uno schiavo, se la risposta è si sei uno statale o uno sbirro. Quando le loro protezioni si saranno dissolte potrai toglierti la soddisfazione di inseguire Prodi, Rosi Bindi, La Russa, Casini, Renzy, Boldrini, Vendola, Camusso, Bonanni, ecc. Immagina loro che ansimano mentre corrono col fiato sul collo di chi non vuole più ragionare.

Recent Posts
Showing 5 comments
  • Albert Nextein
    Rispondi

    Ci aspetta un periodo di involuzione sociale.
    Si torna ai nodosi randelli lignei.

  • Mauro Gargaglione
    Rispondi

    Non c’è nessun complotto, un complotto per definizione implica la segretezza, sta tutto avvenendo alla luce del sole. Tu puoi esistere solo se ha il loro permesso di esistere e paghi le tasse CHE LORO DECIDONO, gli sbirri staranno dalla loro parte per il solito piatto di lenticchie. Se pensi di essere in democrazia chiediti se tutto quello che fanno lo avresti davvero approvato. Se la risposta è no sai che sei uno schiavo, se la risposta è si sei uno statale o uno sbirro.

    DEFINITIVO !!!!

  • Giuseppe
    Rispondi

    Essendo anche lo sbirro uno statale, si potrebbe semplificare ulteriormente: Se la risposta è no sei uno schiavo, se è si sei uno statale. Quindi il mondo sembrerebbe diviso in due.
    Purtroppo tra quelli che rispondono di no (quindi schiavi) la maggior parte non sanno di essere schiavi: si lamentano che le tasse sono troppo alte, e se fossero un pò più basse sarebbero felici. E’ questa categoria che impedisce una frattura netta e quindi un conflitto sociale sano e autentico.

  • Pedante
    Rispondi

    Una cabala trasparente. insomma.

  • Antonino Trunfio
    Rispondi

    Non si dice statale, ma STATALESE. Ossia membro del klan dello stato con cupola a roma e mandamenti in tutta itaGlia.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search