In Ambientalismo

di REDAZIONE

STORIE DI RISCALDAMENTO GLOBALE –

Petralia Sottana è uno dei comuni più alti della Sicilia: sorge a 1.040 metri di altitudine sul livello del mare nel cuore delle Madonie, esposta a nord sulla Sicilia centrale tirrenica, in provincia di Palermo ma molto vicino alla provincia di Messina. Nella zona sta ancora nevicando, e gli accumuli della neve al suolo hanno superato il metro com’è possibile osservare nella prima foto a corredo dell’articolo. Tutte le zone interne tra Nebrodi e Madonie oltre i mille metri di altitudine sono seppellite da un manto bianco che farà molta fatica a sciogliersi durante i prossimi mesi, dal clima invernale. Ieri le temperature sono piombate su valori polari con -9°C a Floresta (1.270 metri sui Nebrodi) con numerosi record storici battuti in tutta l’isola.

SampieriLa scorsa notte, addirittura, Cozzo Spadaro è crollata a 0°C, nel siracusano in riva al mare durante un forte temporale che ha imbiancato tutti i litorali più meridionali della Sicilia. A tal proposito, desta impressione l’immagine della spiaggia di Sampieri completamente imbiancata: siamo proprio nell’estremità sud/orientale della Sicilia, uno dei luoghi dell’intero Mediterraneo in cui la neve è talmente tanto rara che possono trascorrere secoli senza che mai si faccia viva.

Suggestive anche le foto di Palermo, Trapani, Messina e Siracusa completamente imbiancate, con temperature da record che si sono abbassate fino a 0°C in tutte queste 4 città di mare. Gelo e un sottile velo di neve persino sulla Valle dei Templi ad Agrigento. Neve abbondante anche ad Augusta, sul litorale siracusano.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

A corredo dell’articolo, straordinarie le foto della spiaggia di Milazzo con il fenomeno del “sea smoke”. Affascinanti le foto di Taormina e Noto ricoperte abbondantemente dalla “dama bianca”. (Meteoweb.eu)

NEVE ANCHE A SAN FRANCISCO

Recent Posts
Comments
  • Rocco
    Rispondi

    abbiamo avuto un’estate fredda, l’inverno, per adesso, è gelido, ma Renzi farà il Green Act allo scopo di fronteggiare il surriscaldamento climatico globale, dovuto, ovviamente, ai modi di produzione capitalistici.

    Dalle balle sul clima finiremo direttamente nella bolla della green economy.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search