In Anti & Politica

dve4di LOUIS ROUANET*

Negli ultimi anni, Paul Krugman ha incessantemente difeso la Francia e il suo Welfare State, al punto di pretendere che l’economia francese fosse più in forma dell’economia britannica.

Secondo lui, «in una certa misura importante, ciò che affligge la Francia nel 2014 è ipocondria, la convinzione di aver malattie, ma non è così». Tuttavia, ad eccezione di alcuni propagandisti keynesiani, nessuno crede che l’economia francese non sia profondamente in crisi e ora è sempre più evidente che Krugman sbaglia.

Il Regno Unito, d’altro canto, quest’anno sta crescendo più rapidamente di qualsiasi altra grande economia avanzata. La crescita nel 2014 ha raggiunto sin dal primo trimestre del 2013 il +2,6%, un tasso sette volte superiore a quello della Francia, e l’occupazione in Gran Bretagna, sia in termini assoluti che in percentuale alla popolazione adulta, non è mai stata così alta….

CONTINUA A LEGGERE QUI

Post suggeriti

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca