In Economia, Istruzione

jdi CARMEN ELENA DOROBĂT*

In un breve ma interessante articolo pubblicato per The Spectator, James Bartholomew scrive della scia di miseria che i laureati delle università britanniche hanno lasciato nei loro Paesi di origine dopo l’attuazione delle cattive dottrine economiche che hanno imparato in Occidente.

Bartholomew collega i punti tra le politiche socialiste svolte dai presidenti e dai primi ministri di India, Tanzania, Kenya, Ghana e Pakistan, e la loro educazione economica nelle università più prestigiose in Gran Bretagna (e alcune negli Stati Uniti).

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

La panoplia di disastri economici si espande ancora di più per comprendere lo Zimbabwe dell’ormai famoso Robert Mugabe (University of Edinburgh), il canadese Pierre Trudeau (laureato alla Lse), e il greco Yanis Varoufakis (dottorato presso l’University of Essex)….

CONTINUA A LEGGERE QUI

Post suggeriti
Mostrati 2 commenti
  • malgaponte
    Rispondi

    E che dire della Bocconi e sopratutto della London School of Economics nota incubatrice di socialisti fabiani.

  • Alessandro Colla
    Rispondi

    Giovanni Papini scrisse più di un secolo fa “Chiudiamo le scuole”. Estendiamo l’invito alle facoltà di pseudoeconomia.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Van Gogh