In Anti & Politica, Economia

DI REDAZIONE

Detto 10 anni fa!

Articoli recenti
Mostrati 11 commenti
  • Sonia Patacchi
    Rispondi

    Come tutti voi sapete, uno dei nostri militanti, Luigi Cosentino, ha in corso una denuncia per querela firmata dal Segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini.

    “Gigi” è citato in giudizio a causa della pubblicazione di tre fotografie, scattate la notte tra l’11 e il 12 marzo 2015, a Pontida dove è stato esposto lo striscione:
    PONTIDA COME TEL AVIV
    LEGHISTA SIONISTA.

    Salvini porge la sua mano, venendoci incontro con il discorso di ieri a Verona:
    https://www.youtube.com/watch?v=sxrn5n73Da8

    BREVE PRECISAZIONE
    Per contrastare il “fondamentalismo islamico made in U.S.A.” non serve schierarsi con Israele.

  • Sonia Patacchi
    Rispondi

  • Luciano
    Rispondi

    “Il popolo padano non vuole un segretario itagliano: Salvini föra da i ball“.

  • Luciano
    Rispondi

    W l’ immigrazione selvaggia. Dà lavoro
    ai dipendenti pubblici. Emma Bonino in sintesi. Ma non solo Emma Bonino.
    Ricordiamo anche a Bergamo, il sindaco PD Giorgio Gori con la sua frase
    choc: “Bisogna importare 8 milioni di immigrati per sostituire gli
    italiani”. La Lega di Matteo Salvini fa scoppiare la polemica contro le
    dichiarazioni deliranti del sindaco PD di Bergamo, Giorgio Gori.
    Quest’ultimo, infatti, aveva detto che a causa del calo demografico di 8
    milioni di persone che sta colpendo la popolazione italiana, sarebbe
    necessario importare nel nostro paese un eguale numero di migranti.
    Dunque, secondo Gori, invece di rilanciare delle politiche per il lavoro
    e per le famiglie al fine di incentivare le nascite, sarebbe meglio
    sostituire una parte degli italiani con gli stranieri.

    Queste posizioni hanno scatenato la reazione dei leghisti
    bergamaschi, che hanno deciso di lanciare una grande compagna contro il
    sindaco, attraverso dei giganteschi manifesti: “Invece che aiutare le
    famiglie, bergamasche ed italiane, a crearsi una famiglia, a fare figli,
    con tariffe ridotte e servizi ad hoc”, dichiara Alberto Ribolla,
    capogruppo della Lega al Consiglio Comunale di Bergamo, “la soluzione di
    Gori è quella di importare 8 milioni di stranieri.

    Dopo aver risposto con due lettere alle esternazioni del Sindaco, la
    Lega Nord di Bergamo”, continua Ribolla, “ha deciso di rendere nota la
    propria preoccupazione per le idee dannosissime che porta avanti (e

    che ha ribadito martedì sera in una trasmissione su La7) attraverso la
    realizzazione di un maxi manifesto di impatto, che non lascia spazio ad
    interpretazioni.

  • vetrioloblog
    Rispondi

    Ricordo il jingle di una vecchia trasmissione radiofonica (Spaccanapoli):
    E’ semp’o stesso, nun ce sta niente ‘a fa’!
    E’ semp’o stesso, nun ce sta niente ‘a fa’!

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca