In Ambientalismo, Anti & Politica, Scienza e Tecnologia, Varie

TELEVISIONEDI REDAZIONE

Questo video non è facile,
è da vedere e rivedere,
una volta al giorno!!!

 

Articoli recenti
Mostrati 9 commenti
  • Albert Nextein
    Rispondi

    Carlin era bravissimo.
    E’ fenomenale anche il suo pezzo su dio e sulla religione.
    Non so se in giro attualmente ci sia gente come lui nel mondo dello spettacolo.

    • myself
      Rispondi

      Un possibile contemporaneo di George Carlin potrebbe essere Doug Stanhope.

  • massimo
    Rispondi

    Alto che quello stupido di Crozza

    • leonardofaccoeditore
      Rispondi

      clap clap clap

  • winston diaz
    Rispondi

    Mi pare che in sostanza Carlin sostenga che l’uomo e’ solo una delle tante catastrofi naturali che tormentano il pianeta, per cui non vale la pena occuparsene piu’ di tanto.

  • Faber
    Rispondi

    MAGNIFICO !

    (è la prima volta che urlo sul web)

    • leonardofaccoeditore
      Rispondi

      davvero eccezionale

      • winston diaz
        Rispondi

        Ok, pero’ che l’umanita’ sia essa stessa una specie di virus fuori controllo per se stessa prima ancora che per “gaia”, come noi libertari sperimentiamo sulla nostra pelle ancora prima che altri ed ecologisti, e’ ormai abbastanza fuori questione, cosa che in qualche modo si legge fra le righe in cio’ che afferma Carlin stesso: l’uomo e’ naturale, e’ esso stesso un prodotto della natura, tutto cio’ che fa rientra nei piani stessi della natura. Ovvio, auto-evidente. Ma come un vulcano distruttivo, un meteorite apocalittico, una nemesi annientatrice.

        Il tasso attuale di estinzione delle specie non e’ vero che e’ normale, e’ pari o superiore a quello dei periodi delle estinzioni di massa, delle “armagheddon”, ed e’ interamente causato dalla distruzione degli habitat provocata dal surclassante tasso di riproduzione umano, per fastidio che possa dare ammetterlo alla creatura che si ritiene lo scopo ultimo della creazione, da riprodurre nel massimo numero di esemplari possibile.

        Io di un sacco di quegli esemplari, me compreso per primo, tanto per dare l’esempio prima che qualcuno tipicamente me lo suggerisca, farei volentieri a meno.

        Se c’e’ troppa densita’, non puo’ esserci liberta’, puo’ esserci solo il “grande condominio”, con immense assemblee condominiali. Il peggio del peggio, cioe’.

  • christian
    Rispondi

    Visto anni fa senza i sottotitoli.
    L’ho mandato a qualche conoscente ambientalista. E’ stato efficace… hanno smesso di rompermi le balle definitivamente (hanno proprio smesso di frequentarmi).
    Ho rivisto volentieri il pezzo.
    Grazie.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca