In Esteri

di UMBERTO FABIANI

In Svizzera le tasse sono molto basse e c’è grandissima libertà di impresa e quindi c’è lavoro per tutti. E tutti vorrebbero emigrare per lavorare in Svizzera. C’è tutela della proprietà privata e quindi tutti per difendere i propri risparmi li portavano nelle banche svizzere (finché i parassiti non li hanno costretti ad accordi ladreschi).

Uno dei prossimi referendum in Svizzera potrebbe vertere sulla sussidiarietà volontaria, ovvero il diritto a non farsi derubare il frutto del proprio lavoro rendendo la tassazione volontaria. Questo potrebbe avvenire migliorando alcuni punti contraddittori della già molto libertaria costituzione elvetica. Per questo è una delle nazioni più ricche del mondo pur essendo priva di risorse naturali, ed il welfare è di un livello che noi ci sogniamo.

I cittadini sono armati e sulla punta delle armi sono riusciti nella storia a mantenere la loro libertà. Convivono insieme quattro popoli con quattro lingue diverse e le autonomie locali sono tanto decentrate che il livello amministrativo principale è il comune. Non hanno mai aggredito un paese straniero ed hanno un’organizzazione della comunità che dovrebbe essere presa ad esempio da tutto il mondo.

I dibattiti politici sulla stampa igienica italiana hanno completamente rimosso la Svizzera da qualsiasi forma di dibattito o di informazione e molti parassiti politici quando vengono interrogati sulla Svizzera non escono dallo schema “paradiso fiscale/cioccolato/orologi a cucù”.

Molte delle multinazionali più potenti del mondo hanno sede in Svizzera per non parlare dei brevetti prodotti. Loro sono il modello da imitare, non fatevi coglionare. Tutto il resto è Unione Sovietica Europea.

Articoli recenti
Commenti
  • Riccardo Rossi
    Rispondi

    Condivido totalmente

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca