In Anti & Politica, Economia

DI MAURO MENEGHINI

In India, la sta succedendo qualcosa d’interessante, anche qui se ne ha avuta qualche notizia sporadica, piccoli accenni riportati ovviamente solo dai libertari, l’India è verso la completa abolizione del denaro contante, ma come questo non bastasse ne aggiungono dell’altro, non si limitano a voler regolare i pagamenti con denaro digitale, bancomat o carte di credito, no no, entro 3 anni sì tre anni vogliono convertire tutti i pagamenti attraverso sistemi di rilevazione biometrici, il che sta a significare che non pagherete più neppure con bancomat o carta di credito bensì con l’iride dell’ occhio o con l’impronta digitale, e verrete rilevati ogni volta che incontrerete un simile strumento.

Quindi questo è lo stupendo nuovo mondo che c’attende, una nuova valuta completamente digitale, e qui dobbiamo essere assolutamente chiari, l’India è il nuovo banco di prova per questa storiaccia convinti che una volta riusciti la è un gioco da ragazzi farla accettare ovunque al mondo e in maniera molto rapida. Stiglitz, si il premio Nobel sostiene a spada tratta l’iniziativa ed anzi auspica la completa abolizione non solo dell’euro ma anche del dollaro sostituite immaginate da cosa?

Dalla valuta digitale e care amiche e cari amici proprio questo accadrà dopo la prossima crisi finanziaria, dopo la prossima liquidazione deli errati investimenti borsistici cambieremo il denaro contante contro la moneta digitale che state tranquilli non sarà il bitcoin, ma con una nuova moneta digitale che si potrà molto più facilmente manipolare, e con essa le persone che la adoperano e in maniera ottimale con rilevatori biometrici. Benvenuti nel nuovo mondo, ne vedremo ancora delle belle.

Articoli recenti
Mostrati 11 commenti
  • Max
    Rispondi

    LOL, i due Doris eiaculeranno a una simile notizia; già li vedo aprire una sede a Delhi di Mediolanum per fare un nuovo spot. I tempi corrono eh, eh.

  • Fabrizio Fv
    Rispondi

    Anche le elemosine e le offerte nei templi si faranno con pagamenti biometrici ?

    Il venditori di succhi di mango da 10 cl. lungo le strade si doteranno di rilevatori dell’impronta dell’iride per trasferire 5 rupie nel circuito bancario?

    Un piatto di “rice and dal” lungo le mulattiere del Lahaul si pagherà con i dati biometrici?

    L’India ha la più grande economia agorista del mondo, benché povera, è profondamente radicata nel credo hindu del “mantenimento del flusso di prosperità” , nel caso sia vera questa notizia, per applicare questi provvedimenti sarebbe necessario mandare alla fame centinaia di milioni di persone, con tanto di sanguinose rivolte popolari e deportazioni bibliche.

  • Giorgio
    Rispondi

    mi sento un po’ confuso; ma siete a favore o no della moneta elettronica?
    P.S.
    ho comprato il libro di rothbard, chissà ora quando avrò il tempo di leggerlo

    • Guess who?
      Rispondi

      No more pic of ur own private library?

      (Trad: E lo scorcio del libro scaffalato, Ciccio?)

      • Giorgio
        Rispondi

        Se vuoi te la posso fare. Di positivo devo dire che l’edizione è gradevole, la stessa grammatura della carta è piuttosto elevata per questo standard di libro. Dal contenuto invece, non è che mi aspetti più di tanto.

  • eridanio
    Rispondi

    siamo, o meglio…sono… a favore di ciò che la gente desidera scambiare, foss’anche merda, senza che qualcuno dica o imponga cosa e come si deve o non si deve scambiare ed utilizzare come moneta.
    Elettronica ..di latta.. d’oro… indifferente
    Non ci vuole molto.
    Chi pensa di sapere cosa è bene o male scambiare e chi è certo che cosa si debba utilizzare come mezzo di scambio dovrebbe aprire un banco di cocomeri d’estate e di “italian castagnacc” d’inverno.

    • eridanio
      Rispondi

      …Chi pensa cosa sia bene per gli altri intendo

  • firmato winston diaz
    Rispondi

    Non occorre guardare cosi’ lontano… se non erro in svezia e’ gia’ in uso maggioritario fra i giovani lo “swish”, un sistema di pagamento che funziona come un sms, direttamente gestito dalla banca centrale.
    Si paga come mandare un sms, muovendo direttamente i crediti, che del resto sono gia’ dei simboli su un registro da piu’ di 500 anni, dal proprio conto ad un’altro.

    C’e’ tanta attenzione al fenomeno che non c’e’ nemmeno la voce su wikipedia, nemmeno in inglese, e si guarda a quello che succede mitologicamente in india, senza notare che e’ un paese dove, se non erro, la maggioranza della popolazione non ha nemmeno la corrente elettrica, non tanto perche’ e’ povera, quanto perche’ non gli serve.

    Del resto non occorre imporre niente, finira’ cosi’ comunque, la nuova tecnologia elimina la necessita’ di qualsiasi intermediario, banche comprese, che infatti in pochi anni sono passate da code chilometriche al deserto nei propri uffici. Gli intermediari che sopravviveranno saranno solo quelli che riusciranno a farsi imporre dal potere del momento, come hanno sempre fatto i nostri “liberi” professionisti fino ad oggi, in gran parte la loro esistenza e’ legata al fatto che c’e’ una norma che obbliga a servirsi dei loro “servizi” a pagamento, sempre piu’ spesso solo un timbro e una firma di “autorizzazione”, e intanto qualcuno si lamenta perche’ ci sono pochi laureati, che finiranno quasi tutti ad ingrossare quelle fila…. Essi rappresentano le gerarchie intermedie del potere, e questa sara’, ed e’ in crescita verticale gia’ da tempo senza che nessuno se ne accorga e trovi niente da obiettare, la nuova intermediazione che fornira’ posti di lavoro e sostituira’ le vecchie, rese obsolete. Al diminuire di quei soldati che erano i contadini, gli operai e gli impiegati, aumenteranno sempre di piu’ i sergenti e i caporali addetti al controllo del rispetto delle norme e della burocrazia. E’ un cambiamento che e’ gia’ in corso da tempo e non molto gradito ai libertari, che del resto faticano non tanto ad interpretare, quanto a vederlo pur avendolo davanti agli occhi in ogni momento della loro giornata.

    In contemporanea a questa svolta, probabilmente si svilupperanno in parallelo le criptomonete, ma per soddisfare esclusivamente le necessita’ del mondo dell’illegalita’, che di sicuro trovera’ un qualche modo di sopravvivere. Credo che sia per questo che gli intermediari finanziari stanno guardando alle criptomonete con grande interesse, perche’, da bravi “speculatori”, prevedono questa svolta (quando non la incoraggiano col battage propagandistico) e hanno capito che sara’ l’unico modo che avranno di sopravvivere senza cambiare lavoro. Il problema per loro sara’ trovare il modo di fare un ponte fra le criptomonete e le monete elettroniche legittime, e potete star certi che per questo si faranno pagare cari. Tutto sommato, alla fine, ne risultera’ un mondo non molto diverso da quello che abbiamo gia’, e che difficilmente sara’ sensibilmente migliore, ad esempio per il fatto che al vertice della piramide saranno in molti di meno rispetto ad oggi, e anche questo e’ un cambiamento in atto da tempo. Tanta fatica per nulla.

    • Fabrizio Fv
      Rispondi

      ” Non occorre guardare cosi’ lontano… se non erro in svezia e’ gia’ in uso maggioritario fra i giovani lo “swish”, ……”

      Infatti, molto più semplice sperimentare in paesi evoluti, democratici, moderati e progressisti (il pensiero comune diffuso li definisce così ;-)) come la Svezia, l’India è in assoluto il posto meno indicato.

    • Guess who?
      Rispondi

      ” Non occorre guardare cosi’ lontano…”

      Invece occorre guardare così lontano, ma diaz e i suoi cloni poverini non ci arrivano; se la Svezia può anche passare inosservata, la Cina NO.

      http://smartmoney.startupitalia.eu/lifestyle/62602-20180222-cashless-society-cina-wechat-alipay

    • christian
      Rispondi

      Accenno alla Svezia, paese che a torto ritieni esempio di socialismo [danieljmitchell.wordpress.com/2018/02/25/if-scandinavian-nations-are-socialist-so-is-the-united-states/] nell’occidente pervaso del nefasto capitalismo, c’è.
      I crediti sono “simboli su un registro” da ben più di 500 anni ma il problema non sono i crediti o prestiti (che esistono dal tempo dei Babilonesi) ma la moneta (fiat) inflazionabile a piacere dagli stati, sia essa cartacea, “merdacea” o digitale .
      In India buona parte della popolazione non ha la corrente elettrica perché non gli serve, non ha l’acqua corrente perché non gli serve, non ha le cure mediche perché non gli servono, non hanno gli occhi per piangere perché non gli servono. Mi auguro che tu possa passare gli ultimi anni della tua vita in questo paradiso dei luddisti. Sparata luddista c’è.
      Eliminare gli intermediari è una cosa, eliminare la libertà di scelta è un’altra.
      I soldati (come li chiami te con una analogia para-militare sempre gradita agli statalisti/socialisti ed io chiamerei più propriamente persone che svolgono un lavoro ripetitivo e poco concettuale) stanno diminuendo dalla prima rivoluzione industriale grazie (e sottolineo grazie) alla tecnologia. Questo cambiamento i libertari lo hanno già visto, compreso, analizzato e metabolizzato. Ciò che non è gradito e “digerito” dai libertari, e da questi ultimi sempre denunciato, è il crescente potere dello stato grazie all’aumento delle file dei parassiti che dallo stato stesso dipendono, questo non per colpa della tecnologia. Insulto ai libertari c’è.
      Le tue baggianate sulle criptomonete neanche le commento più (tipo quella dell’uso illegale già smontata più e più volte) per chi vuole può andarsi a rileggere tutti gli articoli presenti in questo sito (nota: le criptomonete sono nate per distruggere gli intermediari non favorirli). Attacchi alle criptomonete sterco del diavolo ed agli speculatori incarnazione del male ci sono.
      Mi sembra che le invettive di rito ci siano tutte.
      Perla della giornata: “monete elettroniche legittime” (indicando implicitamente, con trucchetti linguistici degni dei peggiori statalisti, che le criptovalute sono illegittime). Se il “legittime” è riferito alle “monete elettroniche” fiat emesse dallo stato allora il tuo concetto di legittimo è l’opposto di quello dei libertari (Birindelli docet).
      Tanta fatica per nulla… il tuo continuare a scrivere su questo sito. Chi te lo fa fare?
      Ci vediamo alla tua prossima sulle criptomonete e come direbbe Guess: ciao CICCIO.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca