In Economia

di LEONARDO FACCO

Dal libro Hayek contro Keynes, traggo questo breve inciso: “Von Hayek e i suoi pensavano che l’economia di piano non soltanto avrebbe portato l’Occidente al collasso economico (questo era in fondo il meno, l’umanità ne ha passate tante) ma che già ne aveva provocato il collasso culturale. Collettivisti e autoritari, indifferenti ai diritti dell’individuo, nazionalizzatori, gabellieri, demonizzatori della ricchezza (e della differenza) in ogni sua forma, i governi keynesiani erano pericolosamente inclini, almeno agli occhi di Friedrich von Hayek e dei suoi allievi, a pensare che la libertà non fosse un problema. Pensavano, al contrario, che la libertà fosse un lusso, da guardare con sospetto, anzi con indignazione, come i Rolex d’oro e i voli in business class. O che – nella migliore delle ipotesi – la libertà fosse un obiettivo lontano, come nella favola marxista ed hegeliana!”.

Hayek, intitolò un suo libro “La presunzione fatale”, in cui mise il dito nella piaga “dell’ignoranza economica di molte menti brillanti”.

A tal proposito, ecco di seguito le parole dell’avvocato degli italiani (Video), al quele andrebbe ricordato che un tale di nome James Buchanan diceva di Keynes: “Le idee di Keynes hanno prodotto debito pubblico, inflazione e burocrazia”.

Un buon libro dell’illustre premio Nobel austriaco gli andrebbe omaggiato. Con la speranza che lo capisca…

Articoli recenti
Mostrati 7 commenti
  • Antonello Leone
    Rispondi

    Chiedi troppo dall’azzeccagarbugli del populino italiota.

    • leonardofaccoeditore
      Rispondi

      ahahahahahhahah, l’avvocato dei redditidiparassitanza!

  • Liberalista
    Rispondi

    Sempre più orwelliano questo mondo. Il bispensiero ormai non trova ostacoli e il paladino della spesa pubblica senza freni, colui che auspicava di fare buche per poi ricoprirle pur di far aumentare il pil, diventa l’eroe dei conti in ordine, “non come Hayek”. Ridicolo veramente

  • GIG
    Rispondi

    che figura di m****

  • Giovanopoulos
    Rispondi

    Un mio amico ha sposato la sua cameriera e non le corrisponderà quindi più lo stipendio.
    Il PIL calerà.

  • Albert Nextein
    Rispondi

    Non sa di quel che parla.
    E quindi farebbe meglio a tacere.
    In attesa dello sconquasso che arriverà.
    Anche questi non sanno che pesci pigliare.

  • vetrioloblog
    Rispondi

    Von Hayek in bocca a Conte: a Napoli si dice: “E’ gghjuta ‘a pazziella ‘mmane e’ criature” (l’attrezzo in mano agli incapaci)….

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca