In Esteri

DI MARCO LIBERTA’

Una ricchezza doppia rispetto a quella dell’Italia, quadrupla rispetto al Giappone, dodici volte maggiore di quella cinese e superiore anche a quella dell’Australia, del Canada e della Svezia. Questo era il Venezuela e la sua economia nel 1950.

Dopo la rivoluzione criminale bolivariana e le politiche socialiste di chavez e maduro, oggi è una delle economie più povere dell’America Latina.

In Venezuela è in corso una vera e propria tragedia umanitaria, il popolo Venezuelano sta letteralmente morendo di fame.

Ma non tutti.

Ci sono alcune persone che vivono nel lusso e nel benessere estremo.

Imprenditori? No.

La gilda dei politici locali, dei militari e i loro parenti.

maduro ha una percentuale di grasso corporeo tanto alta che di recente è rimasto incastrato dentro un carro armato durante un evento militare.
E’ stato fotografato nel ristorante dello chef turco Salt Bae, dove si possono gustare bistecche e prelibatezze di carne che costano centinaia di dollari, alla faccia dei Venezuelani che muoiono di fame.

Maria Gabriela Chavez, figlia maggiore dell’ex presidente Hugo Chavez, è considerata la donna più ricca del paese con un patrimonio personale di circa 4 miliardi di dollari. Molti le rinfacciano il motto del padre: “Essere ricchi è sbagliato”…. però se i soldi non sono i tuoi va benissimo.

Sua sorella minore Rosines è stata criticata dopo la pubblicazione di una foto nel 2016 in cui sventolava felice un pugno pieno di banconote. Fuggì dal Venezuela e si rifugiò in Francia, dove attualmente studia alla Sorbona.

Il figlio di maduro, nicolás ernesto, nel 2015 è stato immortalato al centro di una doccia di dollari durante un matrimonio.

I figliastri di maduro, Yoswal e Walter Gavidia Flores, i due figliastri di Maduro, spesero 45 mila dollari per un soggiorno di 18 giorni all’hotel Ritz di Parigi. Il conto dell’albergo equivale alla retribuzione mensile di 2000 venezuelani. I due sono stati coinvolti insieme al terzo fratello Yosser anche in un caso di riciclaggio di denaro per diversi milioni di dollari.

I nipoti della moglie di Maduro, Cilia Flores, hanno dato scandalo. Efrain Antonio Campo e Franqui Francisco sono in carcere per aver cercato di contrabbandare cocaina per 20 milioni di dollari verso gli USA.

I comunisti ed i socialisti vi promettono di sconfiggere la povertà, ma l’unica povertà che riescono a cancellare è la loro, che trasformano in opulenza pagata con il frutto del vostro lavoro e le vostre Libertà violate in nome del “bene comune”.
Incolpano l’evasione fiscale di tutti i mali quando quelli che producono ricchezza tentano di nascondere i loro soldi da coloro che vogliono rubarli e poi puntualmente fanno sparire quel denaro nel nulla.

Non sono differenti da esemplari di Ixodes, ovvero zecche dei boschi.
Questi parassiti si attaccano a voi succhiandovi il sangue e portandovi terribili malattie e nel caso moriate vanno a cercare un altro ospite.
Ma almeno una volta morti non vi daranno la colpa di non essere stati abbastanza forti.

Articoli recenti
Commenti
  • Albert Nextein
    Rispondi

    Concordo.
    Il socialismo nelle sue varie versioni è una sventura che, quasi sempre, i cittadini scelgono dopo esser stati ingannati da politici svelti e in malafede.
    E per questo vale sempre il detto che chi è causa del proprio mal pianga sè stesso.

    Ma ci sono ancora su molti blog ancora dei soggetti che ascrivono la situazione attuale del Venezuela a malefatte americane di ogni sorta.
    Al capitalismo rapace americano, alle politiche intrusive americane, alle mire sulle materie prime venezuelane.
    Non escluso che gli americani, ma forse non solo loro, abbiano messo becco ,e continuino a farlo, negli affari sudamericani e venezuelani.
    Ma per come la vedo io , per come la storia insegna con innumerevoli esempi, il capitalismo ha degli effetti collaterali anche spiacevoli, ma solo ideologie come il comunismo o il socialismo distruggono intere nazioni e popolazioni facendo tabula rasa e propagando miseria e degrado.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca