In Economia, Esteri

DI REDAZIONE

Quali sono i Paesi migliori al mondo dove aprire un’attività? Anche per il 2019 la Banca Mondiale ha pubblicato la classifica dei Paesi dove è più facile fare impresa, valutati in base al suo “ease of doing business index”.

I criteri di classificazione, applicati su 190 Paesi, prendono in esame soprattutto il livello di burocrazia e il sistema fiscalenazionale.

L’Italia è fanalino di coda europeo, soprattutto a causa della sua burocrazia – il nostro Paese occupa il 51° posto, dietro a Paesi come Kosovo, Ruanda e Kazakistan.

I 10 Paesi migliori dove aprire un’azienda

I Paesi che sono riusciti ad entrare nella top 10 dello studio della Banca Mondiale hanno tutti un regime fiscale agevolato per le aziende e soprattutto una burocrazia più snella per chi vuole aprire un’attività.
Al primo posto, per il terzo anno consecutivo, svetta la Nuova Zelanda, seguita subito dopo da Singapore e dalla Danimarca, primo Paese europeo in classifica.

QUI L’ARTICOLO

QUI LA CLASSIFICA COMPLETA

 

Articoli recenti

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca