In Anti & Politica

DI MAURO GARGAGLIONE

Il leviatano statale fa sempre più fatica a ingrandirsi perchè le risorse da ingurgitare calano in proporzione inversa all’aumento della sua stazza e della sua voracità.

Per non rinunciare neanche ad un millimetro del suo controllo sulla vita delle persone la strategia è chiara. E’ ciò che fanno le dittature conclamate. Trasferire a persone e imprese il controllo su persone e imprese e obbligarle a rendere conto allo Stato. E’ il principio del sostituto d’imposta portato alle estreme conseguenze. Obbligare qualcuno a controllare il prossimo e fargli passare i guai se non lo fa.

Il principio dell’odiatissimo DURC, sei obbligato a controllare che il tuo fornitore sia a posto coi contributi versati allo Stato altrimenti diventi responsabile. Fare la spia come concetto di vita, non per invidia, risentimento o ricompensa, ma per non passare i guai.

Riassumendo. Il privato è obbligato a pagare lo Stato perchè controlli i privati ma siccome i soldi che estorce non gli bastano mai allora delega quei controlli ad altri privati e li minaccia se non lo fanno. E’ il MALE, lo Stato è il MALE ASSOLUTO.

E’ inevitabile? Mettiamola così, è come l’istinto pedofilo, non ha senso chiedersi se faccia o meno parte dell’animo umano, va combattuto senza quartiere e basta.

Recent Posts
Showing 3 comments
  • Giuseppe
    Rispondi

    Uno, cento, mille Giorgio Fidenato !

    • leonardofaccoeditore
      Rispondi

      anche un milione!

  • andrea
    Rispondi

    Infatti ovunque io vada rifiuto categoricamento lo scontrino fiscale… io quella porcheria non la tocco neanche.
    Ma se la fermano fuori??? Gli dico che ho rifiutato di ritirarlo. Che quella roba mi fa schifo

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search