In Anti & Politica, Libertarismo, Varie

di REDAZIONE

Siamo in prigione e lo siamo grazie a DPCM e norme amministrative che sono del tutto anti-costituzionali, negatrici di una serie di libertà individuali che gridano vendetta. Lavoro, movimento, culto e persino il pensiero sono stati intrappolati da un governo tirannico, con l’assenso di opposizioni e schiavi inconsapevoli.

CLICCA QUI PER ENTRARE IN AN-CAP CHANNEL: https://discord.gg/Ym2MQp

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

CLICCA SUL VIDEO PER ASCOLTARE COME SI PORTA AVANTI L’INIZIATIVA

Recent Posts
Showing 2 comments
  • Alessandro Colla
    Rispondi

    Finalmente un raffronto con i decessi dello scorso anno. Quest’anno, dunque, sarebbero di meno e la notizia viene dall’Istituto Superiore di Sanità. Pubblicatela anche in cartaceo, allora, così ne stampo qualche copia da sbattere in faccia agli esagitati dell’allarmismo e agli ignoranti massificati. Una copia la terrò in sostituzione dell’autocertificazione qualora dovessi incappare nelle retate della Gestapo. Certo, gli irriducibili diranno: 1) non è vero, hai falsificato i fogli; 2) All’Istituto Superiore di Sanità si sono confusi o si sono rimbambiti; 3) Se è vero il motivo consiste nelle misure prese dal governo (per cui tutti gli anni dovremmo stare per almeno tre mesi fermi e reclusi). Penso a queste possibili risposte quando vedo che un autorevole neonominato dell’apparato repressivo, sostiene che l’affermazione del prezzo delle mascherine da lasciare al mercato sarebbe frase degna di liberisti da divano. Per il tale autorevole ci sono altre tre risposte, questa volta non dei lobotomizzati dagli “editori responsabili” ma mie: 1) Io il divano non ce l’ho; anche perché non saprei dove metterlo in venti metri quadri, bagno compreso, ma sono liberista lo stesso; 2) Anche se possedessi un divano ( e un’abitazione meno “proletaria”), la mia vita è sempre stata avara di tempo per poterlo passare sul divano. Il lavoro, lo studio, il pendolariato, il volontariato, i problemi familiari sono sempre stati la costante della mia esistenza. Al contrario, quella dei socialisti da salotto che non hanno mai avuto problemi economici è spesso costellata da completa mancanza di lavoro reale non parassitario e da altezzosità rivolta proprio nei confronti di chi è stato finanziariamente più sfortunato. O comunque si è dovuto sudare tutto stando dietro a fisco, burocrazia e vessazione statale; 3) Leggere Manzoni a questi signori potrebbe tornare utile. Fissare il prezzo del pane per decreto porta alla scomparsa del pane. Se vogliono lo stesso risultato con le mascherine, lo dicano apertamente. Se pensano che questo rischio non ci sia, comincino a studiare i fondamentali dell’economia; magari seduti sul divano.
    Ci sarebbe anche una quarta risposta ma il sito, giustamente, sarebbe costretto a censurarla.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search