In Anti & Politica

DI LEONARDO FACCO

L’idea stessa di mettere in campo un lasciapassare “obbligatorio”, con la scusa del Covid, è un reato contro tutte le libertà individuali .

Un passaporto sanitario, oltre ad essere palesemente discriminatorio, nasconde meccanismi perversi di oppressione e controllo, è inutile ai fini sanitari (come del resto le misure che si sono rivelate tutte inefficaci e antiscientifiche nell’ultimo anno e mezzo) e serve solo a smascherare l’autoritarismo di chi lo propone.

QUALSIASI PERSONA CHE LO SOSTIENE NON E’ DIVERSO DA UN CRIMINALE NAZISTA, COMUNISTA, FASCISTA (sono la stessa cosa, ma definiteli come preferite).

Il Movimento Libertario s’è liberato anche solo della vicinanza di certa feccia, di psicopatici nemici della persona umana e del diritto alla vita, alla libertà e alla ricerca della felicità.

Bisogna opporsi al meccanismo di controllo sociale travestito da politica sanitaria, opporsi al “Modello cinese”.

QUI L’EVENTO DI IERI CON LA MIA PARTECIPAZIONE E QUELLA DEL PRESIDENTE DEL MOVIMENTO

Clicca sull’immagine e guarda

 

Recent Posts
Showing 10 comments
  • boato_angelico
    Rispondi

    Avete sentito l’ultima sul paragrafo 36 della direttiva 953 del Consiglio d’Europa emanata il gennaio scorso? Ebbene quel paragrafo dice espressamente che non si possono discriminare le persone che non fanno il vaccino per motivi di salute, ma aggiunge che non si possono discriminare neanche tutti coloro che non vogliono semplicemente farlo. Ebbene nella versione italiana quest’ultima frase è stata CENSURATA, lasciando solo i motivi di salute. Se si legge la versione francese la frase è presente e il paragrafo completo.
    Credo sia un atto gravissimo, degno di Goebbels. Naturalmente per far passare l’ignominia del passaporto sanitario.

  • Immune Dal Gregge
    Rispondi

    Speriamo che gli faccia presto effetto “l’antivAirus” per levarci il gregge dalle p… per una buona volta.

    • Fabio
      Rispondi

      purtroppo la metà è placebo, ce ne vorranno ancora parecchie di dosi per fare piazza pulita. E quel che è peggio i palazzi del potere si sono auto assolti dall’obbligo. Loro si esentano e riservano sta merda per il popolino.

      • Immune Dal Gregge
        Rispondi

        Ricapitolando:
        pare che ci sia una maggioranza di sedicenti genii de Lascenza che si sono fatti iniettare un intruglio misterioso venduto da quasi-monopoli Big-Pharmafia con fedine penali da fare invidia ad Al Capone firmando uno scarico di responsabilità totale e dopo che il Ministro dell’Insanità ha legalizzato gli omicidi (!). Questi stessi genii che cantavano e battevano le manine sui balconi quando ci hanno abolito i più basilari diritti umani l’anno scorso “per solo 2 settimaneh!” ora ci vorrebbero castigare perchè se non ci facciamo avvelenare pure noi secondo loro li metteremmo a rischio. Altro? Perchè a questo punto certamente ci sarà dell’altro.

        • Immune Dal Gregge
          Rispondi

          Ah, mi dimenticavo il bello: “l’antivAirus” che si sono fatti iniettare e’ raccomandato da zio Bill Gates (che in fatto di vAirus ha sempre fallito ma ora ci fa i Bilioni, ma per il bene, almeno il suo). Che bella laScenza.

  • Gabriele Barello
    Rispondi

    Grande Leonardo! Tali e quali a nazisti e comunisti, dei criminali collaborazionisti. Il fatto che il ML si sia liberato di certa feccia umana illiberale è soltanto un bene. E sappiamo bene chi sono.

  • Hope
    Rispondi

    Sono un’assistente sociale, mediatrice familiare che lavora in un ente pubblico e che non vuole vaccinarsi e non si vaccinerá, che non ha nessuna intenzione di essere una cavia per legge. La maggior parte della popolazione è stata indotta alla vaccinazione spinta dalla paura (del contagio, di perdere il posto di lavoro..) e l’altra fetta di persone grazie al Green pass è stata indotta a farlo per non perdere gli svaghi che finora ci hanno tolto (non a caso! così quando poi li potrai riavere sotto ricatto non sarà difficile scendere a compromessi per riprenderti ciò a cui tieni). Spinti ad iniettarsi un farmaco sperimentale che non sarà salvifico, anzi, tutt’altro! e quando la campagna vaccinale fallirà daranno la colpa ai non vaccinati, che verranno ancor più visti come untori, quando in realtà lo siamo tutti untori. La storia si ripete.. E dire che pensavo che la storia potesse insegnare quantomeno qualcosa.. Che vergogna di popolo!svegliatevi tutti prima che sarà troppo tardi! Siamo nel bel mezzo di un esperimento medico e sociale di cui siamo complici.

  • Hope
    Rispondi

    Voglio raccontarvi una storia.. Chissà se vi fa venire in mente qualcosa..
    Immaginate un pentolone pieno d’acqua fredda nel quale nuota tranquillamente una rana. Il fuoco è acceso sotto la pentola, l’acqua si riscalda pian piano. Presto diventa tiepida. La rana la trova piuttosto gradevole e continua a nuotare. La temperatura sale. Adesso l’acqua è calda. Un po’ più di quanto la rana non apprezzi. Si stanca un po’, tuttavia non si spaventa. L’acqua adesso è davvero troppo calda. La rana la trova molto sgradevole, ma si è indebolita, non ha la forza di reagire. Allora sopporta e non fa nulla. Intanto la temperatura sale ancora, fino al momento in cui la rana finisce – semplicemente – morta bollita. Se la stessa rana fosse stata immersa direttamente nell’acqua a 50° avrebbe dato un forte colpo di zampa, sarebbe balzata subito fuori dal pentolone, ma così no, non lo ha fatto.. Ragionate gente.. Ragionate.. Se oggi pensiamo al nazismo pensiamo che solo un folle psichiatrico avrebbe potuto accettare un certo abominio.. Ma non è così.. La popolazione è stata indotta a credere che una razza fosse superiore ad un’altra, per loro era giusto così.allo stesso modo stanno creando persone superiori e altre inferiori e chi supporta questa assurdità è e sarà complice

  • Malgaponte
    Rispondi

    Sono ormai convinto che il Governo italiano sia nelle mani di persone che la democrazia non sanno nemmeno dove stia di casa. Ogni giorno assistiamo ad atti incostituzionali e illiberali ma ciò che è peggio e che gran parte del popolo italiano, lobotomizzato dai mass-media di regime, o non si rende conto della situazione o addirittura appoggia la dittatura.

  • Federico
    Rispondi

    Io però credo che molti si stiano rendendo conto di quello che sta succedendo ma per un noto meccanismo psicologico non riescono ad ammetterlo. Perchè ammettendolo dovrebbero trarne le dovute conseguenze e quindi iniziare a combattere sacrificando la bella vita comoda e rischiando in prima persona.
    Praticamente nessuno oggi come oggi nella nostra società è disposto a questo.
    Quindi l’unica soluzione che gli resta è negare che ci sia il problema per non doverlo affrontare.
    Bisognerebbe lavorare su questa tipologia di persone perchè se rassicurate e incoraggiate potrebbero anche decidere di prendere consapevolezza e unirsi a chi si oppone.
    Basta spiegargli prima di tutto che il mostro non è così invincibile e che comunque non gli viene richiesto di armarsi di molotov e andare all’assalto del parlamento ma che magari bastano solo tanti piccoli gesti di resistenza e disobbedienza per aiutare e fare la propria parte.
    Tanto finchè siamo netta minoranza, manifestazioni e gesti eclatanti non porteranno a molto, ancorchè giusti e necessari.
    Però se facciamo come le formichine e cerchiamo nel nostro piccolo non di convincere o forzare ma di aiutare chi ha ancora le idee confuse, piano piano le striminzite manifestazioni potrebbero diventare oceaniche e il sistema crollerebbe.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search

insieme siamo La RESISTENZA