In Anti & Politica, Economia

DI MATTEO CORSINI

“Nel decreto sono contenute tutte le norme di aumento delle entrate e riduzione della spesa pubblica, in modo da centrare su quest’anno, quanto sul prossimo triennio, tutti gli obiettivi di impegno europeo.” (G. Tremonti)

“Non abbiamo messo le mani nelle tasche degli italiani.” (S. Berlusconi)

Mancano ancora parecchi dettagli sulla manovra pluriennale che dovrebbe portare al pareggio di bilancio nel 2014, e c’è da scommettere che i vari provvedimenti entreranno e usciranno dal testo più volte prima dell’approvazione definitiva.

Non è mia intenzione commentare specificamente una o più di quelle misure, ma semplicemente evidenziare l’uso disinvolto (non è una novità) della formula “non abbiamo messo le mani nelle tasche degli italiani” da parte di Berlusconi.

Mentre lui ripeteva per l’ennesima volta dal 1994 a oggi lo stesso mantra, Tremonti chiariva che “nel decreto sono contenute tutte le norme di aumentodelle entrate e riduzione della spesa pubblica”. Se le parole non hanno cambiato significato, mi risulta che “aumento delle entrate” significhi che per qualcuno un aggravio fiscale ci sarà. Si tratti di aumento dei bolli sui depositi titoli (che potrebbero quasi quadruplicare, con effetto evidentemente regressivo) o super bolli sulle auto di una certa potenza, qualcuno finirà per pagare più di oggi.

Tra l’altro, sempre per stare al significato delle parole, non mettere le mani in tasca a qualcuno non significa continuare a estrarre la stessa quantità di denaro, ma astenersi dall’estrarne. Direi che non si tratta di dettagli di poco conto.

Tutto ciò detto, sui tagli dei costi della politica si è raggiunto un accordo bipartisan per nominare una commissione e rinviare il tutto alla prossima legislatura. Praticamente è l’unica cosa su cui maggioranza e opposizione si sono trovate d’accordo da diversi anni a questa parte.

Qualcuno aveva dei dubbi?

Articoli recenti
Mostrati 2 commenti
  • Fabrizio Dalla Villa
    Rispondi

    questo governo, non ha messo le mani nelle tasche degli italiani? le ha bucate prima!

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca