In Anti & Politica, Economia, Varie

DI REDAZIONE

L’Ora Libera(le) ha ospitato per il mese di Ottobre Andrea Zucchi, piccolo imprenditore Italiano che ha avuto il coraggio di testimoniare in maniera emozionante ed efficace le traversie e le vessazioni che chiunque voglia vivere e fare impresa nel nostro Paese subisce giornalmente.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Buona visione

[yframe url=’https://www.youtube.com/watch?v=LOild2OCowc’]
Recent Posts
Showing 5 comments
  • myself
    Rispondi

    Ma in che paese andrà Zucchi?

    • Massimo74
      Rispondi

      Non è importante dove si và, arrivati a questo punto qualsiasi paese sarà sempre e comunque meglio della cloaca italiana.

  • Domenico
    Rispondi

    Lo conoscevo solo da PiazzaPulita ma Zucchi mi da l’idea di essere, molto più di altri più decantati, una persona che merta l’appellativo di saggia.

  • sabrina
    Rispondi

    penso che resistere a uno stato che ruba ……..sia folle….meglio andare in altri stati che ti permettono di lavorare e poter avere una vita dignitosa ….facendoti avere una vita degna di essere chiamata così…….stiamo mantenedo talmente tanti politici che prendono minimo 14mila euro al mese per ….litigare tutto il giorno fare leggi che ostacolano la vita degli italiani e dire cose assurde tutte le volte che aprono bocca….un paese che ti entra nel tuo conto corrente che entra nei tuoi profili che ti controlla ovunque sei …ma non ti permette di vivere…….che cazzo di paese è…….io non ho voglia di lottare contro un paese così….rischierei di farmi male ……meglio avere la possibilità di andarsene eper pagare i propri debiti da lontano…………meditate gente meditate

  • Andrea Zucchi
    Rispondi

    Vi ringrazio per i commenti postati. Francamente se fossi stato saggio non sarei più in Italia come ha fatto dal 2004 ad oggi il 42% degli imprenditori “veri”, ossia di coloro che non mendicano dallo Stato il diritto ad esistere.
    Non so se riuscirò nel mio intento, ciò che so è che vale maledettamente la pena di provare.

    Stiamo per varare una iniziativa, che nasce rigorosamente oltr’alpe, per permettere a chi lo vorrà di parlare di libertà, in particolare di libertà d’impresa, senza rischiare la galera ad ogni momento per ciò che dice.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search