In Economia

di MARIETTO CERNEAZ

Tasse, tasse, tasse! Nel 2012 le aziende hanno pagato di Imu quasi il doppio rispetto alla vecchia Ici, il 90,4% in più. Lo sottolinea la Confesercenti dopo aver calcolato che dalle imprese è arrivata quasi la metà del gettito complessivo Imu, cioè 11,7 miliardi sui circa 23,7 miliardi di euro complessivi.

Il totale dell’Imu pagato dalle imprese, spiega l’associazione, è “dunque di 11,7 miliardi di euro: un prelievo lordo aggiuntivo di 6,1 miliardi rispetto ai 5,6 miliardi di euro che sarebbero stati versati con la vecchia ICI. Al netto della quota di Irpef e di addizionali all’Irpef soppressa per la categoria ‘altri immobili’ e delle imposte sostituite dell’IMU, il prelievo aggiuntivo è di circa 5,1 miliardi di euro, 1.798 euro per ciascun immobile aziendale: un’imposizione aggiuntiva netta del 90,4% superiore a quanto sarebbe stato versato con la vecchia Ici”, conclude la Confesercenti.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Con queste imposte, con la burocrazia insopportabile, con una giustizia da quarto mondo, con un’amministrazione pubblica che non paga i fornitori fare impresa è semplicemente una missione impossibile impossibile.

Tratto da http://www.lindipendenza.com

Post suggeriti
Commenti
  • Albert Nextein
    Rispondi

    Ok.
    Io non ho pagato imu.
    E non ho fatto la denuncia.
    La commercialista mi ha fatto firmare, a discarico di sue responsabilità,due righe in cui ordino di non inviare la denuncia da lei approntata.
    E devo dire che in famiglia non sono l’unico a comportarmi così.
    Io combatto così il caro Imu.
    Mi tengo quei pochi soldi rimasti in tasca, per sopravvivere.
    Non alimento il mio nemico.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca