In Ambientalismo, Scienza e Tecnologia

coldirettidi REDAZIONE

Alla Coldiretti non interessa davvero il “Biologico” o la “Biodiversità”? Tutte frottole ovviamente, mascherate con idiozie scientifiche, tutter parole abusate. Alla Coldiretti interessa promuovere insetticidi: NON CI CREDI? LEGGI QUA!

Insomma, alla Coldiretti, che le api muoiano stecchite (vedi scheda allegata – parte centrale prima pagina), non interessa. (alla faccia delle sbandierate “campagne” pro bio). Alla Codiretti interessa far la guerra all’OGM (che però commercializza, come abbiamo dimostrato qua) che permetterebbe di non utilizzare gli insetticidi.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Perché alla Coldiretti interessa la promozione degli insetticidi? Forse è beneficiaria di sovvenzioni da quelle multinazionali che demonizzano? Qual è il giro d’affari degli insetticidi? Chi vende gli insetticidi? I Consorzi Agrari gestiti dalla Coldiretti?

MEDITATE SULLE MENZOGNE CHE CERTI PARASSITI SPACCIANO CON LA COMPLICITA’ DI UNA STAMPA FATTA DI CIALTRONI, TUTTI PERALTRO PUNTUALMENTE FINANZIATI CON CENTINAIA DI MILIONI DI EURO DEI CONTRIBUENTI

Recommended Posts
Showing 2 comments
  • M.valter
    Rispondi

    é così, tutti ricercano il Bio ma quando si tratta di pagarlo scelgono sempre il prodotto dal prezzo più basso. Tanto vale produrlo noi. La prossima semina pianterò anch’io il mon810.

  • Bigin
    Rispondi

    Che grazie agli OGM si possano ottenere colture resistenti agli insetti nocivi è vero, ma non conviene a chi produce insetticidi, è anche vero che la monsanto produce sementi per riso, soya, mais che hanno la capacità di resitere dieci volte di più al diserbo prodotto, guardacaso, da una sua consociata. Il riso in questione è già da qualche anno in vendita in Italia, ovviamente non si parla di riso ogm, ma di un “fortunato” evento frutto di incroci… “evento” improbabile dunque è sicuramente ogm.
    Questo fatto dimostra che la campagna contro tutti gli ogm è pretestuosa ed ignorante, infatti esitono ogm “buoni” che permettono di non usare insetticidi ed ogm “cattivi” che permettono di usare 10 volte più diserbanti.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search